Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
MacOS X Windows Linux Android
#1
Gradirei segnalare alla vostra attenzione il seguente articolo:

http://www.rischiocalcolato.it/2013/07/g...linux.html
Cita messaggio
#2
lol questo qui dell'articolo vuole un linux a pagamento? sarà difficile vederlo uno visto che molto è open source e poi dice linux quando linux è il kernel bah
comunque trova d'accordo me,procton e tumbler nell'utilizzare il MINT Smile che piace anche a me ed è totalmente di parere diverso del nostro KRONOS che a differenza di questo qui odia a morte i MAC AHAHAH potrebbero diventare amici? ghihihihihi
per il resto articolo simpatico sminuisce un po l'ipad e non ho capito bene cosa cerca esattamente in un pacchetto office
prima di aprire un post usa il tasto cerca nel forum... forse il tuo problema è stato già trattato
Cita messaggio
#3
Nell'articolo è evidente che chi scrive lo fa concentrando la sua attenzione sul profitto.

Tutti ammettiamo che per un professionista, ad oggi, una distribuzione linux come unico OS non sarebbe di per se proponibile ... ha ragione quando dice che per un imprenditore il tempo è denaro ... investire 800€ in piu su una macchina che è più efficiente e ti fa risparmiare tempo ottimizzando i lavori non è poco ragazzi.

Forse fa un po di confusione quando dice che attaccando una periferica sul suo mac non necessita di driver ... vorrei sapere come pensa la sua periferica comunichi col sistema operativo Smile

Si è sempre detto e sempre si dirà che la scelta di un sistema operativo è determinata dalle proprie necessità ... in questo caso è lampante come, a suo dire, il mac (inteso come Mac OS X) si sposi perfettamente con le sue esigenze.

Io sinceramente non saprei che farmene ... un 27 pollici poi ... davvero molto scomodo e prettamente inutile nel mio caso ... avrei buttato via un sacco di soldi ... e forse non avrei le stesse soddisfazioni che ho nell'usare Gnu/Linux.

L'unico problema della mela è che vincola i suoi software ai suoi prodotti ... si crea un legame imprescindibile che porta in poco tempo a dover acquistare tutti ogetti della stessa parrocchia per poterne trarre il massimo dei benefici in termini di sincro e massima compatibilità.

Decidono dall'alto quando è ora di farti cambiare tutti gli strumenti dell'orchestra semplicemente smettendo di svilupparne anche solo uno.

Windows in realtà dovrebbe collocarsi al centro tra i Linux e gli OSX
Cita messaggio
#4
Luchino ci ha portato O.T. quindi separo le discussioni Smile

Esattamente tumbler, l'informatica (intesa come hardware e software per usarlo) è come un'autostrada. Puoi percorrerla in auto sportive, in station wagon, o in utilitarie. Tutto dipende da quanto sei disposto a spendere, che tu lo faccia per lavoro o per divertimento.
I professionisti dell'editoria e del settore "Audio" non potrebbero trovar migliore strumento in Apple. Nel Comparto desktop per uso diuturno è tutta un'altra musica. Spendere quei soldi sarebbe come schiacciare una formica con un TIR... lo fai lo stesso è vero, ma quanto ti è costato? E possiamo andare avanti con le piattaforme grafiche, sistemi di simulazione, con i server e così via.

Nel mercato desktop pochissimi sono disposti a "smanettare" un pochino per avere un sistema libero e a costo zero. Quindi viene in aiuto Windows che, ti fa smanettare lo stesso, ma "lo conosco meglio" oppure "per installare un driver basta scaricarlo dal sito del produttore".
Per i più "ricchi" e più "fighi" c'è invece Mac che è più chiuso di Windows, ha la logica Unix (File e cartelle non risiedono in partizioni chiamate c, d, e,...). Ma in compenso costa un boato... perché è sottile, elegante, veloce, accattivante e funzionale (ovvio ogni, e ripeto, ogni software è sviluppato solamente per quell'hardware). Nemmeno Microsoft riesce ad obbligarti in questo modo Smile

Ad ogni buon conto rimango dell'idea che per una (non molto grande) fetta di professionisti MacOsX è una scelta più che obbligata, gli altri sono liberi di usare ciò che vogliono e possono Exclamation
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#5
(10-07-2013, 08:54 )tumbler Ha scritto: Forse fa un po di confusione quando dice che attaccando una periferica sul suo mac non necessita di driver ... vorrei sapere come pensa la sua periferica comunichi col sistema operativo Smile
Forse fa un po' di confusione?
liberissimo di preferire Mac, e ne ha tutte le ragioni, ma dall'affermazione sui driver si capisce benissimo che "di computer" in senso stretto non capisce niente.
C'è anche da dire che, come ha già giustamente osservato tumbler, il focus di questo signore è sul profitto; in questo senso è assolutamente vero che
tempo risparmiato = soldi guadagnati
e che col Mac in generale si fanno più soldi... ma certo non coi programmi per Mac, ma sulle app per i vari iPhone/iPad ecc.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#6
Condivido quello che avete detto tutti....è un articolo di luglio 2013 mi sembra quasi un articolo di luglio 2000!!!! tipo quando ancora i mac avevano il ppc e i vari fan mac se la tiravano proprio per tale cpu...a ragion veduta essendo un risc e bla bla bla...a ragion non veduta essendo na Power troncata!! eheheh Smile

Citazione:Puoi installare provare e disinstallare quanti programmi ti pare senza fare danni , non esiste il maledetto registro semplicemente per disinstallare un programma al limite basta cancellare la directory in cui risiede.
molto più vero ai tempi dei mac 68K e ppc....ma con i macintel apple ha cercato di far rimanere questa tendenza all'apps pacchettizzata...che è poi la stessa idea anche di apps android ecc...ma qualcosina nel macosx ora si "sparge" poca roba rispetto a windows...ma non è un caso che esistano tools di pulizia pure per il macosx in particolare per file spuri di settaggi che non rimangono nella stessa dir dell'apps.

Citazione:Quando accendi un Mac, il computer … miracolo.,.. (.....) in 3 minuti anzichè da 3 a 30 minuti a seconda della fortuna
Per fortuna che dice di aver usato win7 (chissà se 32 o 64 mah)...non mi pareva che questo ci metta secoli ad avviarsi o spegnersi....e win8 ha migliorato ulteriormente...che dice di non aver ancora provato ma come al solito per sentito dire da altri colleghi si sono messi le mani nei capelli...forse dovrebbe cominciare a lasciar perdere i sentito dire e provare le cose nuove. Per altro un articolo di questo genere che vuole confutare una serie di os e poi dopo ormai 9 mesi che è uscito win8 nemmeno lo ha provato?!? mi viene solo da dire "ma scrivere un'altro articolo su come giocare in borsa o come far fruttare meglio i risparmi no???" ....è come un mio amico che l'altro ieri mi diceva "ma perché su FB ci sono tizi che aprono gruppi che danno consigli medici e loro non ne sanno una pippa di medicina?!?!?" ...buah misteri dell'umana coscienza voler trattare argomenti di pertinenza altrui incavolandosi persino quando non gli si da ragione Huh

Citazione:Il Mac non rallenta nel tempo perchè TU hai dimenticato di pulire il registro
rallenta se non curato a dovere come ogni os...ed esistono a tale scopo anche tools di ottimizzazione proprio per macosx.

Citazione:Non è necessario MAI, a meno di azioni di sabotaggio intenzionale, ”radere a zero” un MAC ogni tot ore di lavoro perché il sistema è diventato lento
grandioso....rado al suolo un os perché è divenuto lento???? ma questo è rimasto alle metodologia alla win98??? Sad Sad qualcuno gli dica che oggi (e pure prima nel caso appunto degli NT) esiste un registro degli eventi e al 90% si risale al vero problema del rallentamento anche nei windows. In qualsiasi caso un ripristino di win avviene oggi in modo molto veloce, preservando anche le apps e dati...proprio come quello di un mac....infine come il mac ha time machine..il win8 ha ora una funzione di backup similare che permette appunto il ripristino ad uno stato temporale precedente.

Citazione:Non mi importa niente di sapere perchè non è necessario un antivirus per MAC (è più sicuro?, non conviene scrivere virus per mac? boooh). Mi importa sapere che non devo pagare un tot all’anno per un anti-virus agli stessi tizi
a parte che ci sono anche per mac....ma ...insomma un antivirus free fa così schifo?? oppure anche se si usa una versione a pagamento è davvero così caro 10/15$ all'anno?? ...certo se andiamo a parare un versioni enterprise allora sono un'altro paio di maniche ma si tratta di robe per server non per pc singoli.

Citazione:Sono sicuro che il mio MAC 27 salvo incidenti mi durerà un tempo incommensurabilmente più ampio di qualsiasi computer con su Windows facendo girare agevolmente e in tempo reale quello che mi serve per lavorare.
uhm allora meglio che non gli dico che ho avuto una macchina con XP che lo montai appena uscì a fine 2001 e mi durò fino al 2008 circa senza nessun riformat Sad Sad e molti altri windows anche successivo li ho cancellati io per sostituirli con altri...e non si tratta di fortuna o di uso di ghost a raffica...a parte che potrei e in pochi minuti riavrei il win pulito con tutte le apps pronte...però i sistemi di backup esistono e si sono evoluti anche in win.
Fortuna che ci ha scritto "salvo incidenti" che ovviamente vuoldire problemi hw eheheh

Citazione:Non si trova facilmente software pirata
falso....non sa trovarlo lui eheheh ...o per lo meno se lo vuole anche in italiano allora ha ragione...per il resto una delle prime reti p2p che distribuiva software pirata era proprio only mac software ai tempi in cui nei pc eravamo ancora a napster e agli scambi via irc eheh...ricordo vagamente il nome penso si chiamasse hotfile (da non confondere con un file host che oggi ha il medesimo nome...rapida ricerca mi dice che esiste ancora ma oggi si basa sui torrent eheh)...chi aveva il mac la conosceva...in particolare molti grafici e molti tecnici del suono eheh

Citazione:C’è bisogno di una vero Office scritta da Apple per sistemi Apple,
già perché AppleWorks e ClarisWorks non gli dicono nulla?!? eheheh ...Apple produceva una sua suite office dai tempi degli AppleII (1984) appunto AppleWorks...quando cominciò a commercializzare i primi mac non portò subito questa sul mac...ma da veri idioti!!! crearono tempo dopo un'altra suite appunto da zero sotto il nome Claris (inizialmente era una ditta esterna ad Apple)...questo dopo alcune incomprensioni proprio con MS che già produceva suite per office per il neo mac...in realtà produceva qualcosa già anche per gli AppleII...più di qualcosa eheh...c'era un os a base basic sopra e indovinate da dove proveniva essendo un 8bit eheheh msbasic :confused2:
In conclusione AppleWorks è esistita per gli AppleII dal 1984 al 1995!!! (per AppleIIGS fino al 1996) ClarisWorks dal 1991 al 2004 ....le due suite come vedete si accavallano...e proprio nell'arco di tempo in cui si sormontano i due team responsabili di queste suite erano separati e Jobs li spronava a sfidarsi reciprocamente...creò quindi dissidi interni all'azienda anche molto aspri...lui credeva che in tale modo producesserò di più invece finirono per perdere di vista molti obiettivi chiave con una autoconcorrenza inutile anche perché continuare a produrre una suite 8bit fino al 1995 è davvero da ridere!! Con il ClarisWorks Apple cercò persino di invadere il territorio di MS sul suo windows...io stesso lo ricordo ai tempi del win3.x...e tendenzialmente chi aveva un mac a quei tempi e anche un pc lo usava proprio come suite di passaggio tra i due os.
Dal 2004 al 2007 ClarisWorks prende il nome di AppleWorks...dopo il 2007 Apple lo dismette del tutto tramutandolo in iWorks, che è una suite office pure quella...ma per i macintel (salvo la primissima versione che venne fatta anche per i ppc)...Claris/Appleworks era scritta per i ppc e non venne portata sui macintel.
Di iWorks ci sono state varie versioni a cadenze annuali fino al 2009...poi Apple ha deciso di numerarle per versione e quindi si è notato meno l'avanzamento di questo, ma c'è stato fino a Mountain Lion (10.8) ...anzi nel 2012 ha prodotto anche un iWork per iOS....me sa che sto tizio si è dormito qualcosina dei suoi mac eheheh Sad Sad

Lasciamo stare ciò che ha scritto di Linux...è come se non avesse scritto nulla!! Pinguino

Non capisco poi perché abbia da dire pure su win2000....bah...mi sembra proprio un tizio che veniva dai win98 e quando si è trovato davanti agli NT ha perso la brocca e si è gettato sui mac!! Sad Sad
Considerando che win2000 fece appunto passare molta utenza domestica verso gli NT...il passaggio finale è stato con XP ma il processo di migrazione dai win9x era già cominciato proprio con win2000.
Cita messaggio
#7
ahahah grande singolarity hai dato una risposta a tutto sei un grande bisognerebbe trovare il modo di contattarlo per dirglielo in faccia mi hai fatto venire la curiosità di sapere come risponderebbe il tipo ahahah
prima di aprire un post usa il tasto cerca nel forum... forse il tuo problema è stato già trattato
Cita messaggio
#8
Discussione inutile, l'uso di un sistema è soggettivo alle proprie esigenze, punti di vista discutibili, chi è bravo a fare quattrini un sistema vale l'altro,
anzi mi duole dirlo ma windows ha tutto ciò che serve per ogni esigenza,non per questo molti utenti mac hanno windows in dual boot e questo la dice lunga.
Cita messaggio
#9
Huh o dei dubbi che conosca anche le origini del mac (s.o) .
citazione @:[http://www.rischiocalcolato.it/2013/07/gli-attrezzi-di-fk-ovvero-mac-vs-windows-con-contorno-di-android-e-linux.html]
Citazione:lo farei se nascesse una distribuzione Linux decente a pagamento"
Sad
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)