Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Multiboot con hard disk esterno usb
#1
Dopo circa un mese di test con Linux vari vorrei dare un po di ordine al mio sistema.
Ho letto tutto il leggibile sull' argomento e credo di aver capito cosa fare ma espongo il problema per chiedere conferma a chi ne sa sicuramente più di me.
Ho nel PC due HD da 500 GB.
Su uno c'è Windows 8 Pro e, previo partizionamento adeguato, installerei in triplice boot Linux Mint e Ubuntu.
Questo sarebbe il disco "da lavoro" usando Win e Mint come sistemi principali ed Ubuntu per testare le novità da apportare eventualmente a Mint; avendo 16 GB di RAM non creerei lo Swap.
Il 2° HD è un disco ntfs su cui ho tutti i miei file e dati e che in questo modo sarebbe comune ai tre sistemi.
Ho poi un 3° hd esterno sata sempre da 500 GB usb su cui installerei le distro (5 o 6) che intendo testare e, in questo disco, farei anche una partizione di Swap per provare a velocizzare il tutto.
Sul mbr di questo HD installerei il grub relativo; in questo modo all' avvio, collegando ed accendendo il disco, avrei possibilità di accedere ai vari sistemi nonchè al Disco Dati comune.
Ovviamente non collegandolo avrei il boot dal mbr del disco principale da scegliere tra Win, Mint ed Ubuntu.
E' corretto il procedimento? Avete qualche consiglio da darmi su come procedere?
Grazie e ciao.
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio
#2
con 16 gb di ram non è proprio il caso di creare partizioni di swap , tantomeno su unità usb esterna. Swap non ha funzione di velocizzare il sistema , ma di sopperire ad eventuali carenze di ram nella gestione dei processi , ed il SO ovunque sia allocata la vede e ne fa comunque uso.
Tieni presente che per fare a meno della partizione di scambio 4gb di ram sono già in linea di massima ampiamente sufficenti. Dei tuoi 16 linux maale vada ne avanza 13 dei quali solo una minima parte verrà utilizzata come dinamic cache disk , la parte rimanente resta totalmente inutilizzata.
Alla resa dei conti sarebbe più il caso di definire 8 gb di ram come ramdisk da utilizzare con i file temporanei. Quando mai l' uso di swap su disco velocizza il SO , è proprio la gestione delle unità disco il collo di bottiglia più stretto , da evitare a priori almeno come quando nel tuo caso c' è abbondanza di ram che lo può permettere.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)