Consenso all'uso dei cookies

Si sono verificati i seguenti errori:
Warning [2] Use of undefined constant EUCOOKIELAW_DEBUG - assumed 'EUCOOKIELAW_DEBUG' (this will throw an Error in a future version of PHP) - Line: 154 - File: eucookielaw-header.php PHP 7.3.6 (Linux)
File Line Function
/eucookielaw-header.php 154 errorHandler->error
/eucookielaw-header.php 232 EUCookieLawHeader->log
/eucookielaw-header.php 534 EUCookieLawHeader->EUCookieLawHeader
/global.php 20 require
/showthread.php 24 require_once
Warning [2] Use of undefined constant EUCOOKIELAW_DEBUG - assumed 'EUCOOKIELAW_DEBUG' (this will throw an Error in a future version of PHP) - Line: 154 - File: eucookielaw-header.php PHP 7.3.6 (Linux)
File Line Function
/eucookielaw-header.php 154 errorHandler->error
/eucookielaw-header.php 237 EUCookieLawHeader->log
/eucookielaw-header.php 534 EUCookieLawHeader->EUCookieLawHeader
/global.php 20 require
/showthread.php 24 require_once



SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 2 voto(i) - 4 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
OpenIndiana
#21
Per Aquila. Molto probabilmente devi andare a vedere i settaggi nel BIOS in una sezione tipo storage configuration e nel device SATA incriminato vedere come è configurato. In genere nei BIOS ci sono tre opzioni: IDE, RAID, AHCI. Operando su questi settaggi potresti risolvere il problema. Ho trovato qualche riferimento che ti mando. Incrocialo con il tuo settaggio e regolati.
Questo viene dal sito dell'Oracle: http://www.oracle.com/webfolder/technetw.../2999.html
Sembrerebbe che disabilitando RAID le cose s'aggiustino (uso RAID permettendo...)
Sempre dal sito Oracle questo: https://forums.oracle.com/forums/thread....start=1965
L'output è molto simile al tuo ma non mi pare che ci sia stata risposta, purtroppo.
Qui trovi una discussione: http://echelog.com/logs/browse/illumos/1290726000
Si parla di Illumos ma il problema sembra analogo. Per trovare le righe che ti interessando con il find del browser trova la parola '631' e a 12:20:13 c'è un tizio che dice che ha problemi con Intel 631xESB/632xESB SATA RAID Controller running...
Leggi il seguito ed anche qui si parla di settaggi del BIOS.
Tienimi informato e spero d'essere stato d'aiuto. Insisti perchè Openindiana merita Idea
Cita messaggio
#22
Ho provato a settare il BIOS con l'unico risultato che non vede più il lettore CD e DVD.
Poi ho cercato di montare un HD usb cercando con "fdisk" il device, questo è il risultato:Looking for devices...
1. Logical Node: /dev/rdsk/c4t1d0p0
Physical Node: /pci@0,0/pci-ide@1f,1/ide@0/sd@1,0
Connected Device: ATAPI DVD D DH16DYP WH32
Device Type: DVD Reader
Bus: IDE
Size: <Unknown>
Label: <Unknown>
Access permissions: <Unknown>
2. Logical Node: /dev/rdsk/c5t0d0p0
Physical Node: /pci@0,0/pci103c,3015@1d,7/storage@7/disk@0,0
Connected Device: StoreJet Transcend
Device Type: Removable
Bus: USB
Size: 476,9 GB
Label: <Unknown>
Access permissions: Medium is not write protected.
giuseppe@openindiana:~# pfexec ntfs-3g /dev/dsk/c5t0d0p0 /mnt/backup/
NTFS signature is missing.
Failed to mount '/devices/pci@0,0/pci103c,3015@1d,7/storage@7/disk@0,0:q': Invalid argument
The device '/devices/pci@0,0/pci103c,3015@1d,7/storage@7/disk@0,0:q' doesn't seem to have a valid NTFS.
Maybe the wrong device is used? Or the whole disk instead of a
partition (e.g. /dev/sda, not /dev/sda1)? Or the other way around?
Ho preso le istruzioni dal sito OpenIndiana.
Devo ripiegare su Ubuntu che vede questo HD ed anche il 2° HD del PC che è identico all'usb???
Ciao.
Cita messaggio
#23
Sembra che il file NTFS che utilizzi, non sia "visto" come "valido".
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#24
Rainbow 
Andiamo con ordine. Ancora non capisco se non riesci ad installare Openindiana perchè non ti 'vede' l'HD all'atto dell'installazione oppure installa il tutto ma non vede l'HD dopo averla fatta? Attenzione cmq a settare il BIOS, potresti creare pasticci e ritrovarti con la scritta MBR non riconosciuto se hai anche Windows installato. Purtroppo, ripeto, è comune che OpenIndiana non riconosca dell'Hardware. Anche ad un mio amico è capitato che non ha potuto installare nè OpenSolaris nè OpenIndiana sul suo computer di casa, mentre al lavoro si, su altro computer. Altro problema noto è con le schede di rete, anche ethernet, pensa un pò. A questo punto l'unica cosa da fare, per mettersi il cuore in pace, sarebbe provare l'install su altro computer: se funziona, bisogna rassegnarsi... del resto questi SO sono ostici e la documentazione è veramente a livello molto professionale per cui non è facile districarsi. L'unica cosa che mi sembra di capire è che gli stessi di Solaris consigliano attentamente di vagliare l'hardware se si vuole lavorare con questo Unix. Siamo un pò come all'inizio con Linux, per capirci: prima scegli l'hardware compatibile e poi installi il SO e non viceversa Huh
Cita messaggio
#25
Andiamo con ordine: Il sistema si installa senza alcun problema, non ci sono blocchi o bugs, scarico tranquillamente gli aggiornamenti, aggiungo i repository, i programmi che mi interessano ma....., bisogna proprio dire ma!!!!
Come con PC-BSD, anzi, non esattamente, visto che PC vede il secondo HD (archivio foto) montato nel computer, OpenIndiana non lo vede proprio.
Gparted lo vede ma non il sistema, e poi c'è quel problema con il riconoscimento driver che ho già menzionato.
Ho pensato ad una soluzione: nell' HD (archivio foto) installo PC-BSD e poi da HD usb ricarico l'archivio fotografico, nel 1° HD (140 GB) installo OpenIndiana e Ubuntu o Sabayon 10. Fatemi sapere cosa ne pensate!!!
Ed ancora, se PC-BSD dovesse avere problemi, come sistema operativo, riesco a recuperare le foto???
Una domanda a Monsee: hai provato OpenBSD???
Grazie per la pazienza.
Cita messaggio
#26
No, ancora non l'ho provato (la verità, è che intendo installarlo da tempo, nel mio notebook a 64-bit, però non mi è riuscito di far sì di impostare [quando ci provai, qualche mese fa] la Partizione in cui intendevo installarlo [sembrava volere per forza l'intero Hard Disk], per cui ci rinunciai).
Adesso, però, ho liberato un bell'Hard Disk da 100 Gb da destinare tutto a lui... e intendo riprovarci, ad installarlo. Ma non ora: perchè, nel mese di Novembre uscirà la nuova versione di OpenBSD (la versione 5.2), per cui aspetto che esca e dopo intallo direttamente quella (tanto, oramai è Ottobre)...
In quanto alla tua idea di installare PC-BSD, tieni da conto che BSD richiede d'essere installato in Partizione Primaria e dentro all'HD "Master" (non credo che si avvierà, se tu l'installi in "Slave" [ma non ho esperienza alcuna in questa specifica questione, non avendo mai avuto un PC che contenesse 2 differenti Hard Disk; ho aiutato -in cinque casi- amici/amiche che avavano 2 differenti HD sul proprio PC, ma ho sempre impostato il primo HD ["Master"] per metterci tutti i Sistemi Operativi e il secondo HD ["Slave"] per contenere i dati di riserva ed i backups; non mi è venuto mai minimamente in mente di andare ad installare un Sistema sul secondo HD). Inotre, può esserci il caso che PC-BSD, per l'installazione, reclami tutto quanto il Disco DATI in cui lo vuoi installare... cancellandoti irreparabilmente le foto e immaginbi a cui tu tieni tanto. Ti raccomando grande prudenza, dunque... e di effettuare un bel backup dei dati ai quali tieni PRIMA di tentare.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#27
Allora. Da quello che capisco non riesci a vedere un secondo HD che ti funziona da archivio. Ora mi sorge un dubbio: questo altro HD è formattato NTFS? Non avevo, e me ne scuso, fatto caso al messaggio che ti dà Openindiana quando hai postato il risultato con fdisk, ovvero: NTFS signature is missing. Questo messaggio ha un'origine quasi certa: un'errata copiatura di qualche file da PC-BSD o altro SO diverso da Windows su partizione NTFS. In genere accade o per un errore di sintassi (se usi il terminale) o semplicemente una copiatura di un file di grosse dimensioni andata storta. Se hai Windows installato puoi tentare una recovery. Con altri SO dovresti vedere in rete la soluzione dando semplicemente come ricerca proprio il messaggio d'errore, vedrai che esce un bel pò di roba. Cmq un tentativo di ripristino non è esente da perdita di dati. Se possibile prima fare un backup. Su OpenBSD good luck ad entrambi (vedo che vi volete dedicare ai server Wink )
Cita messaggio
#28
Ho formattato in NTFS il secondo HD con Ubuntu, prima era formattato in ext4 perchè non uso Windows, e l'ho fatto per far vedere l'HD da PC-BSD.
Ho riversato l'archivio foto da un HD esterno formattato in ext4, e, probabilmente, questo è l'inghippo.........!!!!!!!
Tieni conto che ci sono dentro dei file raw anche da 25 mb.
In Ubuntu ho sempre usato il primo hd da 140 gb per i s.o. ed il secondo da 500 gb per archivio foto ed terzo hd esterno, sempre da 500 gb, come copia.
Vorrei passare definitivamente a BSD come s.o. da "lavoro" e principale, e OpenIndiana come sperimentazione.
Soluzioni??????
E' possibile formattare il 2° HD con UFS + Journaling e scaricarci tutto l'archivio???
Potrei avere problemi ad inviare file Jpeg o Tiff per la stampa a siti che magari usano Windows????
Cita messaggio
#29
Ultime nuove (per me e per adesso) riguardo ad OpenIndiana: nemmeno l'implementazione di XFCE in OpenIndiana (probabilmente, perchè si tratta di pacchetti creati per OpenSolaris) mi dà soddisfazione. Ergo, dato che non intendo mai più usare né Gnome né KDE come desktop-environment (per gusto personale, non amo né l'uno né l'altro), rinuncio ad installare OpenIndiana... sino a quando non sarà disponibile almeno XFCE (o, meglio ancora, LXDE).

aquila Ha scritto:Potrei avere problemi ad inviare file Jpeg o Tiff per la stampa a siti che magari usano Windows?
Non vedo proprio perchè dovresti averne (nel senso che non ho rilevato mai alcuna difficoltà, col mio PC-BSD, a "colloquiare" o scambiar files con chi -fra i miei contatti- usa Windows).
In quanto alla situazione del tuo NTFS (sia detto di straforo: sconsiglio caldamente di usare GParted per operar su NTFS o per creare tale file-system), potresti comuinciare facendo uno scandisk (che forse ti può migliorare assai le cose, specie se la Partizione NTFS è di tipo Logico). Per farlo NON cercare di usare GParted né Linux, però: usa qualcosa di "nato per Windows". Per esempio: Partition Wizard.
Un altro tool (che trovi anche in Linux (in LiveCD, anche in Parted Magic, per esempio, è TestDisk, che puoi usare per un ulteriore tentativo di migliorare la situazione del tuo Hard Disk.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#30
Non esiste alcun motivo valido per non usare Gparted per gestire le partizioni , i filesistem microsft sono tutti supportati in modo nativo anche quelli di microsoft.
Ne esistono invece per decidersi a buttare nella monnezza PartitionMagic , non viene più aggiornato da lunghissimi anni , è progetto abbandonato e chiuso già fi dalla sua acquisizione in Symantec nel 2002 , è incompatibile con le versioni ntfs sia di svista che e tantopiù di windows 7 .
L' unica migliore alternativa a gparted con il supporto a tutti i fs , non solo linux e microsoft ma anche tutti i fs unix ed apple sia powerpc che intel platform è Diskdrake che però non può essere distribuito separatamente da Mandriva o derivate , quindi PcLinux inclusa che lo implementano. Valgono tuttora gli accordi stipulati con l' ex PowerQuest dalla vecchia Mandrake per l' utilizzo in diskdrake tramite fork di sistema del codice di PartitionMagic da cui iniziò il suo sviluppo.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)