SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 2 voto(i) - 4 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
OpenIndiana
#31
francofait Ha scritto:... Ne esistono invece per decidersi a buttare nella monnezza PartitionMagic
Andiamo, Franco: dovresti conoscermi!... oppure mi conosci bene e sai che son capacissimo di far degli svarioni! [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/light_skin/crazy.gif]

... O -più probabilmente- son io che mi sono espresso in maniera non sufficientemente cristallina.
NON ho parlato affatto di Partition Magic (software di PowerQuest poi acquisito da Symantec e oggi non più aggiornato da parecchio): quel che ho indicato è, invece, Parted Magic (che non c'entra niente, per quel che mi risulta, col vecchio Partition Magic).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#32
Parted Magic è un preziosissimo Live CD GNU/Linux,del quale non potrei mai fare a meno, il quale contiene un' infinità di tools tra i quali, Gparted, Clonezzilla, Erase disk......solo per citarne alcuni. Vengono tutt'ora rilasciate nuove release. Il progetto è attivo.
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#33
Se decidi PC-BSD come sistema operativo principale puoi benissimo usare UFS. Del resto Solaris può creare un filesystem UFS come spiegato qui: http://docs.oracle.com/cd/E19082-01/819-...index.html
Se hai PC-BSD installato prova con la Live di Openindiana a montare le partizioni UFS e vedi che succede. Linux vede UFS solo in lettura, anche se questo tizio ha trasferito addirittura un intero FreeBSD da Ubuntu! (http://ghantoos.org/2009/04/04/mounting-...der-linux/). Ovviamente se hai anche lontanamente la necessità di usare Windows tale scelta non si può fare.
Per l'invio non hai problemi su quei formati. Una cosa più sofisticata potrebbe essere l'uso di ZFS come filesystem (nativo su Solaris e implementato su BSD e usabile anche su Linux). Il suo uso però richiede apprendimento di cose abbastanza nuove data la filosofia diversa del filesytem in questione. Peraltro bisogna superare alcuni problemi di compatibilità sulle versioni zpool usate dai due sistemi. Per partizionare e tentare recovery mi rimetto alle opinioni degli altri. Ultima cosa da provare. Non è che hai su NTFS volumi o anche cartelle e files nominati con spazio? Cioè tipo archivio foto e non archivio_foto? Questo potrebbe essere una causa del messaggio NTFS is missing
Cita messaggio
#34
Si, effettivamente l' archivio si chiama "archivio foto", ed all'interno ci sono delle cartelle con nomi composti senza trattino!!
Ho trovato nella wiki di PC-BSD "file manager Thunar/XFCE o PBI" "incapaci di automount dischi interni NTFS (prova pcmanfm o emelFM2)".
Ieri ho lanciato portupgrade -a, è durato 5 ore ed oggi non riesco più ad entrare in PC-BSD?????!!!!!!!!
Ho installato ZFS, il mio sistema ha 8 giga di ram ed 2 Intel XEON (workstation HP riciclata) a 64 bit.
L'ho comprata soprattutto per la fotografia.
Cita messaggio
#35
... Scusa, ma perchè non hai upgradato i Ports nella assai più comoda e veloce (e, penso, anche più sicura) maniera grafica?
C'è un apposito tool, per fare questo, in PC-BSD.
Mi par assai bizzarro, comunque, che il semplice upgrade dei Ports (io l'ho fatto più di una volta, senza mai riscontrare alcun problema) ti abbia "incazionato" il Sistema... assurdo, poi, che ne sia addirittura derivato un problema tale da non lasciarti più entrare sul desktop!... Non è che -putacaso- hai interrotto tu il processo, prima che giungesse alla sua fine naturale? (non avrai mica spento il PC prima che terminasse tutto, vero?... Perchè, se avessi fatto questo, tutto si spiegherebbe).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#36
Perchè sono un min...a!!!!Undecided
Cita messaggio
#37
... Caspita! Questa, proprio non ci voleva!... [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/light_skin/facepalm.gif]
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#38
Mah. Ma non hai KDE come DE su PC-BSD? Prova a fare il mount in fstab dopo aver creato una directory in /mnt e senza dargli lo stesso nome che dà l'automount nella directory /media. PC-BSD usa uno strano ibrido. A parte i pacchetti .pbi invita ad inserire i ports di FreeBSD in Jail in modo da avere separati i pacchetti eventualmente installati con i comandi da terminale. Cmq, io consiglio sempre di updatare con cautela sistemi *BSD. Se non si hanno problemi di sicurezza particolari conviene solo installare con la compilazione e cercare di fare degli update solo in rari casi. OpenIndiana (Solaris in genere) è, paradossalmente, molto più semplice in questo. Sarò negato ma proprio il modo di update e upgrade di FreeBSD lo trovo sostanzialmente farraginoso e poco adatto a Desktop con migliaia di pacchetti installati o compilati. Se hai ZFS su PC-BSD dovresti provare a salvare almeno la directory con i dati utente lanciando una Live, dando il comando sudo zpool import -f rpool poi creare una directory temporanea /b con sudo mkdir /b. Controllare con zpool list se abbiamo importato il pool rpool necessario e che sia ONLINE. Infine con il comando sudo zfs set mountpoint=/b rpool/export/home/<nomeutente> dovremmo vedere i dati utente nella directory /b. Fare copia dei dati su altri dipositivi, ecc. In teoria potresti anche reinstallare tutto il sistema sempre con zpool, bisogna però documentarsi usando informazioni su freebsd (tipo: http://www.pirzyk.org/?p=1775) Non è facile districarsi con ZFS ma è molto potente. L'unico problema è la compatibilità tra versioni dello stesso. Usare quindi la live di PC-BSD uguale a quella installata.
Cita messaggio
#39
Per adesso ho tralasciato OpenIndiana, me ne dispiace, ma non sono riuscito a risolvere il problema col drive.
Proverò più avanti, perchè, a me, questo s.o. piace molto. Anche a dispetto di Gnome che a Monsee non piace.
Lo trovo molto più semplice di tanti s.o. Linux!! Ed è un vero peccato che non venga portato avanti come si meriterebbe. Credo che insieme a PC-BSD potrebbe fare la differenza.
Cita messaggio
#40
Magari sarai più fortunato in seguito: Sfascio tutto
Intanto ho risolto il problema dell'HD esterno USB acceso durante l'avvio di OpenIndiana (problema avuto anche con Pc-BSD per la verità): basta disabilitare nel BIOS il Legacy USB Support. A onor del vero sia Solaris (Openindiana) che FreeBSD (PC-BSD) non sostituiscono del tutto Linux per tutta una serie di motivi che non è il caso qui di elencare. Ho saputo di una nuova distro derivata FreeBSD orientata al desktop: GhostBSD e c'ha pure LXDE. Gli ho dato un'occhiata con la Live. Provala. Concordo sul glorioso Gnome 2.xx. Su Gnome 3 altra storia.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)