Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
PCLinuxOS su pen drive e personalizzazioni?
#1
Dopo i vari "inviti latenti" di monsee mi sono deciso a provare PCLinuxOs ma non avendo partizioni primarie su cui installarlo e non capendo bene come posso installarlo su partizione logica per poi avviare il boot ho pensato di inserirlo su pen drive e provarlo da li, l'unico inconveniente è che se lo provo come live quando riavvio ci perdo tutti i programmi e i settaggi che ho fatto; allora ho pensato di rivolgermi a voi per chiedervi: è possibile installare PSLinuxOS su pen drive come se fosse un disco esterno in modo che tutti i programmi che vado caricando non si azzerino appena spengo?
Grazie per le risposte, forse l'argomento è stato trattato ma dalla breve ricerca che ho fatto non ho trovato nulla!
Sconosco l'inglese e mi rifiuto di impararlo
Da solo avrò un'idea, in due potremmo averne tre, in tanti troveremo la soluzione migliore
Buona vita a tutti Heart
Cita messaggio
#2
Non ho esperienza alcuna con PCLinuxOS installato su pen-drive, ma penso sia possibile mantener le personalizzazioni (dovrebbe trattarsi solo di impostare la cosiddetta "persistenza"). Se proprio ci tieni, provo ad informarmi e poi ti riferisco.
Tuttavia, ti informo che è possibile installare PCLinuxOS in Partizione Logica e poi avviarlo.
Se hai la possibilità di usare un floppy-disk (anche un Lettore-Floppy USB va benissimo), è anche possibile (PClinuxOS è la sola e unica "distro" che lo permetta) andare ad installar sul floppy-disk il GRUB di PCLinuxOS. Così facendo, avviene, poi, che inserendo il floppy-disk (a PC spento e col Lettore-Floppy già collegato al PC) e accendendo il PC si avvierà sempre, automaticamente, PCLinuxOS. Viceversa, se si accenderà il PC senza prima inserire il floppy-disk, il PC andrà ad avviarsi normalmente. Così facendo, Windows e le altre "distro" installate sull'Hard Disk verranno avviate come al solito. E il GRUB di PClinuxOS rimarrà completamente indipendente da ogni altra "distro".
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
Monsee non avevo dubbi, come sempre preciso, puntuale, celere e disponibile...allora diciamo che sarei interessato all'installazione su logica, mi spiegheresti come faccio ad attivarlo all'avvio?
Il floppy nei nuovi pc non lo installano più, ho un pc con floppy ma l'ho messo da parte avendo acquistato il nuovo pc assemblato, l'idea mi alletta, magari smonto il lettore floppy dal vecchio pc e mi ci faccio mettere un collegamento usb per attaccarlo al nuovo pc, non so se si può fare, mi informerò.
Quanto al resto, caro monsee, ho lanciato la discussione per avere più notizie possibili, magari altri leggeranno e mi sapranno dire, non vorrei "rubare" il tuo tempo in ricerche per il sottoscritto!
Grazie ancora!
Sconosco l'inglese e mi rifiuto di impararlo
Da solo avrò un'idea, in due potremmo averne tre, in tanti troveremo la soluzione migliore
Buona vita a tutti Heart
Cita messaggio
#4
Se scegli di acquistare un Lettore Floppy USB (costan davvero pochi euro e funzionano assai bene: io ho fatto così, acquistato un Lettore Floppy USB della Mitsumi... e mi funziona alla grande su tutti i PC sui quali l'ho provato [contando sia i miei che quelli dei miei amici, parliamo di oltre una 90ina di differenti PC, sia desktop che notebook che netbook, sia a 32 bit che a 64 bit]) potrai non solo conservare intatto il vecchio tuo PC, ma anche rivitalizzarlo (e gustarti il piacere di poterlo usare alla grande sia oggi che in futuro, ancora per degli anni) installandoci un'appropriata "distro" (ne esiston di apposite per hardware obsoleti... e alcune son parecchio ben fatte: pensa che io uso -su di un vetustissimo notebook del '99 con processore Pentium II e ben 91 Mb di RAM [è la RAM massima supèportata dalla Scheda Madre!]), con soddisfazione, una "distro" basata su AtrchLinux, moderna e in lingua italiana, chiamata ConnochaetOS ("connochaet" è il nome scientifico dello Gnu africano), ci posso lavorare con AbiWord, Gnumeric e GIMP, gestisco le mie email usando Sylpheed e -usando il browser Midori- gironzolo in Rete a mio piacere e vengo anche qui sul Forum per leggere e scrivere i miei post...
Insomma, pensaci 400 volte prima di smetter di utilizzare un PC soltanto perchè è "ormai troppo vecchio e superato": potresti cavarne ancora una vera montagna di soddisfazioni.,
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
(07-05-2012, 12:14 )monsee Ha scritto: Insomma, pensaci 400 volte prima di smetter di utilizzare un PC soltanto perchè è "ormai troppo vecchio e superato": potresti cavarne ancora una vera montagna di soddisfazioni.,

Hai ragione da vendere, ma decenni di lavaggio del cervello da parte delle due Sorelle (non farò nomi, ma solo cognomi: Microsoft e Intel), che si sono rincorse, una per aumentare le funzioni e l'altra, le prestazioni (il complotto è come minimo ipotizzabile), tutti sentono un pruritino alle mani quando vengono resi disponibili i nuovi mirabolanti processori; poi si scopre che esiste l'open source e linux e che in realtà basta molto poco per avere un pc bello (riferito al DE) e perfettamente efficiente... Se sul mio Acer monocore 32 bit, con grafica integrata e 1 Gb di ram, gira bene KDE4, comprato (l'Acer Angel ) 4 anni fa e sVista era una vera tragedia, ci sarà pure un perché...
Cita messaggio
#6
comunque è possibile installare Pclos come tutte le altre distro su pendrive come se fosse un disco esterno, basta selezionare la pendrive al momento di scegliere il device di installazione, naturalmente occorre ricordarsi di installare anche il grub nella pendrive.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#7
Questo è risaputo, Patel. Ma il problema che preoccupava Nicolò era che non aveva chiaro come mantener la "persistenza" con l'installazione su pen-drive. Insomma, come far sì che tutti i cambiamenti e le personalizzazioni si conservassero (dentro alla pen-drive medesima, ovviamente). Non avendo mai avuto consimili esigenze non sono la persona più adatta per fargli scuola al riguardo. Ma penso che una maniera valida per "salvare tutto sulla pen-drive" (le configurazionii personalizzate, intendo) dovrebbe esserci (impostare la predetta "persistenza"... della quale, però, onestamente io so poco e niente).
Molto meglio conosco, invece, l'installazione sull'Hard Disk, per la quale posso -ritengo- riuscire a dargli una mano.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#8
(06-05-2012, 18:22 )nicolo74 Ha scritto: è possibile installare PSLinuxOS su pen drive come se fosse un disco esterno in modo che tutti i programmi che vado caricando non si azzerino appena spengo?
questa è la domanda ed io ho risposto

Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)