Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Parametri per scelta di un portatile
#1
Salve,
secondo voi quali sono i parametri da considerare nell'acquisto di un portatile?
E perchè?


Saluti,
Marquis
Cita messaggio
#2
Secondo me in ordine di importanza:

1. Budget - credo proprio bisogna avere le idee chiare su quanto si vuole spendere prima di fare altri discorsi
2. Tipo di filosofia che si vuole abbracciare - Open (linux compatibile) Closed (Microsoft/Apple)
3. utilizzo della macchina - Giochi, programmi, editare musica, editare video, internet e vari.....
4. dati tecnici imprescindibili:
- tipo di processore i7, i5, dual core, quad core
- ram 2 GiB, 3GiB, 4Gib
- scheda madre
- capacità di archiviazione HDD

Questo nel generico è sempre da valutare, per quanto riguarda i portatili credo che, non per pubblicità ma per esperienze dirette, i toshiba siano i meglio curati e più resistenti oltre ad essere molto affidabili.
Per avere una buona macchina dovrai comunque restare attorno ai 600 euro, al di sotto troverai macchine si economicamente interessanti ma qualche vincolo e problemuccio te lo creano.

Per la parte tecnica di sicuro qualche altro saprà aiutarti
Cita messaggio
#3
grosso modo quello che ha detto tumbler....ma non metterei al secondo posto la questione os closed o open....dipende dal singolo utente...e non è così rilevante in senso operativo della macchina...quindi di certo al secondo metterei il tuo terzo.....poi casomai uno si può anche informare se il tipo di hw che ha su tale portatile consentono una ottima installazione anche di linux & affini in ambito di presenza o meno di certi driver.
I dettagli tecnici importanti in un portatile dipendono sempre dall'uso che se ne fa....ma diciamo che in qualsiasi uso quelli più salienti non sono quelli che hai indicato...in primis c'è la durata batteria e il tipo...senza quella puoi anche avere una formula1 ma se ti dura 30 minuti di autonomia eheheh ecco capisci che serve a poco....seconda cosa la grandezza del monitor....c'è chi ormai si è adattato a robe da 10"/12" netbook ma molti altri no...e vogliono vederci chiaro eheh....sempre legato al display una buona fattura di questo riposa meglio gli occhi in qualsiasi condizione di luce...tipo in brillantezza e contrasto ottimale rispetto a qualcosa di sbiavido e mezzo opaco.
Pochi ci fanno caso ma se avesse un modem 3G integrato sarebbe meglio piuttosto che avere la chiavetta penzolante...ma sono rari...del resto una volta c'era il modem 56K integrato che oggi non ha nessun senso di esistere!!!
Altro fattore da guardare è la struttura del case stesso....se si porta in giro deve essere ben fatto e reggere anche qualche scossone se capita....la nota dolente di alcuni sono le cerniere del display...in alcuni casi dopo poche aperture erano già rotte...altamente scadenti per alcune marche...ergo controllarle....infine anche il tipo di materiale che appunto lo protegge.
Altre cose riguardano le comodità vedere quante porte/espansioni di card ha e dove sono...se sono facilmente accessibili oppure se richiedono utensili da orologiaio per aprirle eheheh caso tipico di alcuni ultrabook Smile sorriso originale

Si i toshiba hanno buona durata anche come struttura del case....ora non male anche i samsung...reggono bene gli asus e i sony...secondo me un po' meno gli hp.
Cita messaggio
#4
Anzitutto dipende molto dal tipo di impiego di cui necessiti... ciò condiziona tutto il resto.
Non stanzierei meno di 800 € : non sempre, ma spesso, il costo è qualità
Mi orienterei su un brand collaudato: ASUS, HP, SAMSUNG, TOSHIBA
Se ami l'open-source sceglierei un notebook con Linux preinstallato: meglio Ubuntu

P.S.- Il mio HP Pavilion dv7 ha retto egregiamente ad ogni stress... e tutt'ora funziona benissimo.
Cita messaggio
#5
Io penso che molto dipenda dall'uso che se ne fa: se itinerante o da desktop replacemente. In virtù di questo si valuta peso e batteria ed anche ampiezza del monitor. Poi dipende dall'uso: se è per un uso da ufficio, un celeron va ancora bene. Se fai grafica ci vuole magari dal dual core in sù con una scheda grafica cazzuta. Se lavori con una grossa mole di dati magari è utile prestare attenzione anche alla quantità ed al tipo di Ram ed al tipo di hard disk (chessò a stato solido o magari ibrido). Poi certo conta il consumo energetico di solito basso in un netbook o nelle moderne architetture ivy bridge.
Cita messaggio
#6
Leggendo quà ed in là inizia a venir fuori il problema che Microsoft impedisce, forse dal prossimo modello con "8", l'installazione di altro So (vedi Linux) questo è già molto limitante...
Parere personale: ho un Sony Vaio da 13 pollici acquistato nel 2006, doppia partizione, Vista ed Ubuntu 12.04 remix9 del Prof. Mi trovo benissimo, mai avuto un problema....Sleepy
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)