Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Partizionamento disco GPT
#1
Ho un pc nuovo con tecnologia Uefi/Gpt con windows 8 preinstallato su cui vorrei aggiungere 1 partizione linux, 1 swap e 1 dati. Di default ci sono già 4 partizioni primarie (2 di ripristino, 1 efi, 1 con win 8). Qualcuno mi sa dare ragguagli su come procedere con il partizionamento??
Tutti quelli che ho sentito, mi hanno dato suggerimenti senza avere esperienza diretta con questo tipo di tecnologia...
Grazie,
Cita messaggio
#2
mi spiace ma anche io non ho esperienza diretta. ti posso solo dire che con quel tipo di partizionamento, potrai creare fino a 128 partizioni primarie ( solo primarie ). quindi senza paura per le nuove per quanto riguarda il numero. per l'installazione ti segnalo:
http://wiki.ubuntu-it.org/Installazione/UEFI
ti ricordo anche che l'avvio non andrà su mbr ma nella partizione efi
Cita messaggio
#3
1000 Grazie dxgiusti, per la tua risposta, sei sempre Super disponibile con tutti!! Ma è possibile che una riduzione della partizione C (dove si trova win8, l'unica riducibile) vada a compromettere il buon funzionamento del ripristino (quello di default sul pc) qualora questo si rendesse necessario? Io per sicurezza mi scarico win8 e faccio i backup dei driver, oltre a creare il dvd di ripristino e l'immagine di sistema dell'HHD... (che mi propone win8).
Inoltre chiedo conferma su come procedere: riduco C da win8 e faccio una deframmentazione. Poi con gparted della live preparo le partizioni. Esco dalla live, verifico che il pc non dia segni di svenimento, reinserisco la live e procedo con l'installazione di Ubuntu.

Ho scaricato Ubuntu 12.4. LTS dal sito ufficiale, quale distro (anche fai-da-te) del majorana mi suggeriresti? possibilmente minimale (con i programmi esssenziali e senza troppe opzioni)... nella speranza che vada a genio al mio Toshiba ... Smile
Cita messaggio
#4
PS: certo che per quanto riguarda Uefi/Gpt nessuno proprio si sbottona ... non solo su questo forum ma dappertutto... sembra essere, come qualcuno a detto su questo forum, un tema tabu... quando chiedi informazioni ti linkano la pagina delle partizioni valide per la tecnologia precedente e sono tutti molto evasivi .. questa almeno è l'impressione che ne ho avuto fin'ora ...
Cita messaggio
#5
perché probabilmente lo usano ancora in pochi, molti di quelli che lo usano non sanno di averlo, molti non conoscono neanche la differenza.
Io per esempio non ho un sistema UEFI e di conseguenza non posso usare GPT...
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#6
(13-10-2013, 06:51 )Finsternis Ha scritto: 1000 Grazie dxgiusti, per la tua risposta, sei sempre Super disponibile con tutti!! Ma è possibile che una riduzione della partizione C (dove si trova win8, l'unica riducibile) vada a compromettere il buon funzionamento del ripristino (quello di default sul pc) qualora questo si rendesse necessario? Io per sicurezza mi scarico win8 e faccio i backup dei driver, oltre a creare il dvd di ripristino e l'immagine di sistema dell'HHD... (che mi propone win8).
Inoltre chiedo conferma su come procedere: riduco C da win8 e faccio una deframmentazione. Poi con gparted della live preparo le partizioni. Esco dalla live, verifico che il pc non dia segni di svenimento, reinserisco la live e procedo con l'installazione di Ubuntu.

Ho scaricato Ubuntu 12.4. LTS dal sito ufficiale, quale distro (anche fai-da-te) del majorana mi suggeriresti? possibilmente minimale (con i programmi esssenziali e senza troppe opzioni)... nella speranza che vada a genio al mio Toshiba ... Smile
prima deframmenta, poi riduci la partizione. no, una riduzione di C non compromette il ripristino. se scarichi la versione ufficiale, meglio la 12.04.3 eviterai un'oretta di aggiornamenti. la plus da installare è solo una, quella relativa alla versione ( anzi due, mi dimenticavo della plus classic ).
Cita messaggio
#7
Finsternis Ha scritto:PS: certo che per quanto riguarda Uefi/Gpt nessuno proprio si sbottona ... non solo su questo forum ma dappertutto... sembra essere, come qualcuno a detto su questo forum, un tema tabu... quando chiedi informazioni ti linkano la pagina delle partizioni valide per la tecnologia precedente e sono tutti molto evasivi .. questa almeno è l'impressione che ne ho avuto fin'ora ...
beh se cerchi bene certe guide ci sono....in italiano poche ancora...ma in inglese già varie....il punto è che come ha detto BAT il GPT lo usi solo in caso tu abbia: prima di tutto l'UEFI (ma lo puoi usare anche sui vecchi Bios)....quindi pc recenti per lo più con win8 oem, e la comparsa sulle sk madri per pc da assemblare è "solo" di un paio di anni e chi le compra poi spesso al 80% imposta tutto sul legacy, altrimenti poi ci monti solo Win7/8 e linux/bsd con kernel recenti..basta..e cosa fondamentale non ci monti i bootloader classici che di norma risiedono proprio nella mbr, quindi niente multiboot, in verità ciò detto è in parte falso..si fa anche nel GPT ma non come nel mbr, ci vuole un GPT ibrido (e in tale caso poi ci potresti anche montare XP e i normali bootloader)...e ancora una volta le guide esistono ma solo in inglese, se ne parla parecchio attualmente proprio in forum di distro linux......poi altro motivo un hdd superiore ai 2Tb...e attualmente nonostante siano arrivati hdd da 4Tb è quasi più facile che avvenga un passaggio agli SSD che comprarsi un hdd di tale dimensione...e dire che mi tornano in mente i tempi in cui partizionavo con 4 o 5 partizioni pure hdd da 8Gb!!!! :biggrin2: io stesso ho solo hdd da 1Tb come max pezzatura attualmente e appunto gli SSD per gli os....ovviamente quando mi si romperanno probabile che pure io facendo un conto sul costo a Gb/Tb alla fine prenderò pezzature più grosse piuttosto che quelle piccole.
Secondariamente ma va detto eheheh...se si monta un sistema GPT occorre un windows originale ghghgh Sad ....il perché non ho intenzione di spiegarlo...in verità esiste un sistema di aggiramento ma la massa non lo conosce...è abituata a crack specifici per ogni versione di win e non sa nemmeno cosa tali crack modifichino o facciano così restano nell'ignoto...ma era quello che voleva MS limitare appunto la pirateria "massiccia" quella più invasiva dell'utente comune...che invece potrebbe usare linux [Immagine: http://forum.kog.it/styles/default/xenfo...stling.gif]
In verità i costi di un win7 64bit ora originale per altro home comprato online non sarebbe nemmeno così esoso..sui 85/100 euro (oscilla all'interno di tali cifre)....diciamo che se serve per motivi professionali anche da casa uno originale lo potrebbe anche comprare...dico ciò proprio perché l'esigenza del GPT legato appunto a dimensioni grosse di HDD capita per lo più in senso professionale produttivo che in un senso generico domestico.
Diciamo che se ne potrebbe anche discutere meglio con un post specifico che riguardi il GPT e l'uso di linux insieme a win in dualboot....che dice prof ...tema per una prossima guida?? :wink2:
In qualsiasi caso ci terrei anche a dire che oggi come oggi l'uso dei multiboot è ormai in decadenza per via del fatto che pc odierni hanno molta ram (4 il minimo, 8 è diventata la normalità e chi pure esagera con 16Gb) che consente un uso delle VM prediletto e anche più facilitato in prove prima di passare ad uso diretto su macchina reale.
Cita messaggio
#8
... non mi dilungo.. cmq tanti siti, anche stranieri ma nessuno che fin'ora mi abbia convinto quanto questo in quanto a competenza e al modo accurato di trasmettere le infos e a dare supporto... punto debole è l'UEFI che al Prof. non sembra proprio andare a genio (opinione ampliamente condivisa, come ho ho potuto notare) ... ma una bella guida dedicata ci starebbe proprio Piange
Mi chiedo: è la tecnologia del prossimo futuro o stenta a prendere piede? mi spiego, vale la pena perderci tempo?

Invio in allegato Screenshots di disco come visualizzato da Windows e Gparted. Inoltre lo screenshot del risultato di fdisk -l.

Relativamente allo screenshot di gparted:
dev/sda1 è partizione di ripristino di sistema (da non toccare)
dev/sda2 è partizione Efi dove si installa il Boot (da non toccare)
dev/sda3 - NON APPARE sullo screenshot di windows (potrebbe essere la Microsoft Reserved Partition?) (da non toccare)
dev/sda4 è la partizione in cui si trova Windows, quella che devo ridurre (da windows) per poter creare (da live) 1 partizione x ubuntu, 1 x swap e 1 x dati.
dev/sda5 è partizione Recovery (da non toccare).
Confermate?

Per quanto riguarda la Remix sceglierei quella LTS. La Classic-fai da te è adatta per GPT/UEFI?
Grazie per una risposta..


Allegati Anteprime
           
Cita messaggio
#9
ciao, si ti confermo tutto. unico problema la versione di ubu, la 12.04 lts non so se è "firmata" per efi secureboot, prova. se non si installa tra qualche giorno sul sito del majorana troverai le nuove plus 13.10. ricordati il grub di installarlo in dev/sda2.
Cita messaggio
#10
Ti ringrazio! Proverò non appena trovo il tempo
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)