Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Partizionamento disco rigido
#1
Salve a tutti!
Dopo aver letto le Guide al partizionamento, intendo razionalizzare/correggere il partizionamento del disco sul mio notebook. Ho installato Ubuntu 12.10 in dual boot con Window Vista. Dopo aver aperto Gparted ho letto il partizionamento, che è il seguente:
Partizione primaria nfts 38,42 Gb per Vista
Partizione primaria ntfs 43,62 Gb per Dati
Non allocato 2,01 Gb
Partizione estesa ext3 64,99 Gb con Ubuntu
Prtizione primaria 2,70 Gb con linux swap
Non allocato 2,49 Gb
Chiedo :
-se il dimensionamento del partizionamento può andare bene così
-come si fa a far inglobare le partizioni non allocate in una partizione primaria ( o su una nfts o sulla ext3 )
-se posso utilizzare Dati anche per trasferirvi file creati in Ubuntu ed accedervi sia da windows che da Ubuntu..
Grazie
G.Canale
Cita messaggio
#2
Posta qui la schermata che ti compare in gparted, è molto più efficace di un ampia descrizione.
Bilodiego
Cita messaggio
#3
ciao, la partizione dati in ntfs è "buona" sia per ubu che per win, inglobare lo spazio non allocato in linea di massima è sempre possibile solo fai l'operazione in live.
quoto bilodiego per una schermata di gparted
Cita messaggio
#4
Ho disinstallato la versione 12.10 ed installato col DVD ls versione 11.10: ora riesco a leggere, dalla home, i file su DATI, di Windows.
Vorrei correggere le partizioni del disco rigido: ho due linux swap e un "unallocated" che vorrei reintegrare in una partizione.
Allego schermata del Gparted. Faccio presente che sono un principiante che cerco di arranattarmi .
Grazie e spero che siate chiari, se vorrete aiutarmi!
Giovanni Canale
   
Cita messaggio
#5
Intanto fai uno scandisk da Windows e il punto interrogativo rosso dovrebbe sparire.

Puoi, tranquillamente cancella una delle due swap.

Lo spazio libero è piccolissimo 2.5 MB, quindi lascialo.

Puoi prima ridurre, magari a 25-30 GB la partizione di Ubuntu, poi la sposti per fare spazio ad DATI che ingrandisci per lo spazio liberato.
Cita messaggio
#6
Salve a tutti.
Ho seguito i suggerimenti: ho scannerizzato Vista da Windows ( con AVG free, - operazione piuttosto lunga ) senza che siano state rilevate irregolarità, ma il punto esclamativo è rimasto.
Ho cancellato la prima Linux Swap di 1,99 GB ed ho ottenuto uno spazio non allocato delle stesse dimensioni.
Le mie domande sono:
Come posso togliere il punto esclamativo?
Come posso trasferire una parte della partizione estesa di Ubuntu nella partizione Dati?
Come posso trasferire lo spazio non allocato nella partizione Dati?
Mi appello alla vs. pazienza per le risposte.
Allego la nuova schermata delle partizioni
Grazie
Giovanni Canale


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
#7
Per il punto esclamativo (va tolto prima di toccare le partizioni), devi effettuare uno scandisck (non con l'antivirus) ma con l'apposita utilità di windows. In XP basta fare click col destro sul disco C:\ e scegliere Proprietà, quindi Strumenti e poi Esegui ScanDisk.

Non conosco Vista ma credo dovrebbe essere simile.

Prima risolviamo questo e poi vedremo come ridurre modificare le partizioni.

Intanto guardati le videoguide:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33
Cita messaggio
#8
(19-11-2012, 17:31 )Giovanni Canale Ha scritto: Come posso togliere il punto esclamativo?

Ma in gparted, se clicchi sul punto esclamativo, cosa dice?
L'ipocrisia è un briciolo di speranza, per chi non ha personalità.(By Leroy)

Niente rafforza l'autorità quanto il silenzio.(Charles De Gaulle )

Siate la cura della vostra malattia, non la causa. (By Leroy)


Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)