Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Partizioni: installare e disinstallare evitando problemi futuri
#1
Vorrei segnalare una mia esperienza riguardo il partizionamento che magari potrebbe interessare qualche altra persona.Seguo il forum da diverso tempo ed ho seguito i vari consigli riguardo l'installazione di diversi sistemi operativi sullo stesso computer. Così ho installato e disinstallato varie volte diversi sistemi operativi sul mio pc. Attualmente il mio hard disk è suddiviso in tre partizioni primarie più una estesa divisa a sua volta in varie partizioni logiche.Sulle prime tre vi sono nell'ordine windows xp - windows 7 - windows 8 mentre sulla prima logica vi è Ubuntu 12.04 remix. Le altre partizioni le utilizzo come partizioni dati. Tutto funziona alla perfezione.Durante l'installazione ho utilizzato un procedimento un po' particolare: Ho prima installato xp avendo cura con Gparted di nascondere le altre partizioni. Poi ho installato seven nascondendo xp . Ho installato windows 8 nascondendo xp e seven. Infine ho installato Ubuntu imponendo l'installazione del suo boot loader all'inizio della sua partizione. Ho poi reso di nuovo visibili tutte le partizioni. Da ultimo ho installato GAG come boot manager.Voi direte: ma perché tutte queste complicazioni? Semplice: in questo modo ho constatato che non viene modificato l'mbr come nelle installazioni classiche di windows e posso disinstallare qualsiasi sistema operativo tranquillamente, mi basta poi semplicemente ricaricare GAG (tempo 1 minuto) e tutto riparte senza problemi. Segnalo questa cosa nel caso potesse interessare ed in modo tale che altri possano provare.Grazie per l'attenzione e complimenti per il magnifico sito.
Cita messaggio
#2
Nascondo anch'io le partizioni quando faccio quest tipo di multiboot ma in una cosa ti sbagli: qualunque sistema Windows sovrascrive il MBR in ogni caso. Per cui tu ora hai il MBR scritto da Windows 8 essendo l'ultimo Windows ad essere stato installato. Solo Linux ti permette di scegliere dove mettere il boot loader.
Semmai agendo così non vengono sovrascritti o rimpiazzati o cancellati i file di boot nella root del rispettivo sistema operativo (questa è la ragione buona per nascondere le partizioni), così la formattazione di uno dei sistemi operativi non ha influenza sugli altri (basta mettere come partizione attiva quella di un altro sistema operativo).

[EDIT] se GAG è stato installato su hard disk allora il MBR (scritto da Win8) è stato a sua volta sovrascritto da GAG
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
Ciao Bat, grazie per la risposta.Ti rispondo dicendoti che quando ho provato a fare tutta l'installazione normalmente, effettivamente w8 mi dava la possibilità di scelta vedendo gli altri sistemi operativi come dici tu.Ora invece,quando avvio mi parte GAG ed in seguito alla mia scelta mi parte il sistema che voglio direttamente. Se avvio w8, (sempre tramite GAG), non mi viene visualizzato ne xp ne seven, idem se parto con gli altri.Penso che ciò sia dovuto al fatto che per ultimo ho installato GAG che mi ha sovrascritto il tutto.

(22-12-2012, 00:56 )BAT Ha scritto: Nascondo anch'io le partizioni quando faccio quest tipo di multiboot ma in una cosa ti sbagli: qualunque sistema Windows sovrascrive il MBR in ogni caso. Per cui tu ora hai il MBR scritto da Windows 8 essendo l'ultimo Windows ad essere stato installato. Solo Linux ti permette di scegliere dove mettere il boot loader.
Semmai agendo così non vengono sovrascritti o rimpiazzati o cancellati i file di boot nella root del rispettivo sistema operativo (questa è la ragione buona per nascondere le partizioni), così la formattazione di uno dei sistemi operativi non ha influenza sugli altri (basta mettere come partizione attiva quella di un altro sistema operativo).
Cita messaggio
#4
Ho visto adesso il tuo edit:
il risultato comunque è che così si possono più facilmente evitare problemi futuri ( basta reinstallare GAG dopo l'eliminazione di un s.o.)
Cita messaggio
#5
ciao, uso anche io gag ma non so perchè quando se ne parla tutti cercano altre strade più ( per me ) complicate.
lo trovo semplicissimo da installare e veramente con meno di un minuto se cambio o aggiungo un sistema lo configuro. attualmente mi avvia quattro sistemi ma spesso sono cinque sai mi piace pasticciare, provare. sono anche convinto che se lo conoscessero in molti lo installarebbero. chissà........
ne approfitto: buon natale danipro64
Cita messaggio
#6
BAT Ha scritto:Per cui tu ora hai il MBR scritto da Windows 8 essendo l'ultimo Windows ad essere stato installato.
Naturalmente, hai ragionissima (tutti i Windows vanno a sovrascrivere l'MBR, sempre). Tuttavia, se -come ha scritto,- il nostro amico ha per ultima cosa configurato ed installato sull'MBR il boot-manager (GAG), qel che ora sta sull'MBR è, per l'appunto, GAG.
Ed è precisamente GAG che garantisce la più completa indipendenza fra i diversi Sistemi che ha installato. Anche io, usando ormai da tanti anni GAG, mi trovo nell'identica situazione, per cui parlo di cosa che ho sperimentato in prima persona. Posso tranquillamente confermare, dunque, che GAG è una soluzione davvero ideale (non solo per Windows e GNU/Linux, ma anche per altri Sistemi Unix quali BSD oppure OpenSolaris, etc... Tutti Sistemi che GAG riesce ad avviare [sia a 32-bit che a 64-bit] senza il benché minimo problema).
Naturalmente, una maniera di NON installare nulla (Windows a parte) sull'MBR e poter tranquillamente avviare una GNU/Linux lasciandola del tutto indipendente da Windows, effettivamente c'è. Si tratta di utilizzare un floppy-disk (anche da "lettore-Floppy USB" esterno, come faccio io) e di sceglier, come "distro", PCLinuxOS. Per esperienza diretta e personale (io uso anche questo metodo... e so bene, dunque, che funziona) so che è possibile installare il GRUB di PCLinuxOS direttamente dentro al floppy-disk (e, questo, direttamente nel corso dell'installazione della "distro" sull'Hard Disk). Di conseguenza, avverrà che, inserendo, poi, il floppy in questione e avviando il PC si avvierà PCLinuxOS, mentre avviando il PC senza inserire il floppy si avvierà -automaticamente- Windows. Soltanto PCLinuxOS (e le "distro" da esso derivate, come Phinx Desktop e TinyME) concede, però, una tale -golosissima- possibilità. Nessuna altra "distro" lo permette.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#7
Vedi, forse parlandone qualcuno in più lo userà.A proposito: grazie Monsee, sono arrivato a questo seguendo in particolar modo i tuoi consigli. Buon Natale anche a tutti voi.


(22-12-2012, 01:17 )dxgiusti Ha scritto: ciao, uso anche io gag ma non so perchè quando se ne parla tutti cercano altre strade più ( per me ) complicate.
lo trovo semplicissimo da installare e veramente con meno di un minuto se cambio o aggiungo un sistema lo configuro. attualmente mi avvia quattro sistemi ma spesso sono cinque sai mi piace pasticciare, provare. sono anche convinto che se lo conoscessero in molti lo installarebbero. chissà........
ne approfitto: buon natale danipro64
Cita messaggio
#8
Buon Natale anche a te, Dani! [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/personal/santa2.gif]
Lietissimo che i miei suggerimenti t'abbiano agevolato un po' il lavoro. [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/personal/hi.gif]
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#9
(22-12-2012, 01:18 )monsee Ha scritto:
BAT Ha scritto:Per cui tu ora hai il MBR scritto da Windows 8 essendo l'ultimo Windows ad essere stato installato.
Naturalmente, hai ragionissima (tutti i Windows vanno a sovrascrivere l'MBR, sempre). Tuttavia, se -come ha scritto,- il nostro amico ha per ultima cosa configurato ed installato sull'MBR il boot-manager (GAG), qel che ora sta sull'MBR è, per l'appunto, GAG.
Ti è sfuggito l'[EDIT] sul mio post precedente, probabilmente stavi rispondendo e non te ne sei accorto. Comunque anch'io avevo precisato che se GAG sta su HD allora ha sovrascritto l'MBR.

Ubuntu a suo tempo permetteva dove piazzare LILO/grub e si poteva mettere anche su floppy, poi a partire dall versione 9.10 un maledetto bug sul floppy non l'ha più permesso. Strano che solo PCLinuxOS lo permetta ancora.

Su GAG: di buono ha che nasconde le altre partizioni primarie (a questo si riferisce danipro64), di cattivo è che, almeno sul mio hardware, rifiuta di installarsi su pendrive USB. Preciso meglio: alcuni utenti riescono a far partire GAG da pendrive USB, facendo in questo modo:
- priorità di boot alla pendrive
- quando si configura GAG scegliere di installarlo su hard disk! essendo la pendrive vista come hd GAG si installa lì sopra ed il gioco è fatto. In teoria...

Io ci ho provato e non ha funzionato, ha sovrascritto l'MBR, pazienza. Allora ho provato a modificare nel BIOS le impostazioni dell'USB, forzando a far riconoscere la pendrive come floppy USB. Peccato però che quando dico a GAG di installarsi su floppy non ne vuol proprio sapere di andare sulla pendrive.
Il boot con GAG da pendrive parte (creata con Unetbootin) poi però non memorizza le impostazioni, inoltre stranamene al boot mi da un messaggio con la scritta "Unetbootin.." (e altro che non ricordo) non è normale. Ho provato anche a scriverlo su pendrive con un'utility che c'è dentro GAG stesso; il boot da pendrive anche in questo caso parte, ma poi le schermate di GAG sono illeggibili! Bah, alla fine mi sono stufato e non ho fatto altre prove, magagi insistendo ci si riesce, o forse è solo una questione di hardware particolare (il mio, che sta per defungere temo).
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#10
BAT Ha scritto:Ti è sfuggito l'[EDIT] sul mio post precedente, probabilmente stavi rispondendo e non te ne sei accorto.
Te lo confermo: stavo effettivamente rispondendo e non mi sono avveduto delle vostre risposte che s'erano aggiunte nel mentre.

Non mi risulta che GAG si vada ad installare su pen-drive (io, perlomeno, non ci ho mai nemmeno provato).
A quel che mi consta 8anche per diretta esperienza) GAG si installa senza alcun problema in DUE possibili luoghi:
1) sull'MBR dell''Hard Disk;
2) su di un floppy-disk (anche dentro un Lettore-Floppy USB di tipo "esterno", per intenderci); naturalmente, è necessario porre un floppy-disk dentro al lettore, così che tale floppy-disk possa "ricevere" l'installazione di GAG debitamente -prima- configurato.
In quanto al fatto che GAG "nasconda" le Partizioni, ciò NON mi risulta.
Quello che so per certo è che GAG cambia la Partizione "Attiva", rendendo -all'istante- "attiva" la precisa Partizione che si sceglie di lanciare in quell'avvio. Se -putacaso- voglio avviar Windows (pigiando sul tasto 2), avrò che la Partizione di Windows diverrà "attiva" (se già non lo era) non appena pigerò il tasto 2. Se avessi pigiato il tasto 3 (corrispondente, supponiamo, ad UBUNTU o a PC-BSD), sarebbe divenuta all'istante "attiva" (e si sarebbe avviata) la Partizione contendente UBUNTU (o PC-BSD o quel che è...)

Penso che il solo modo di far installare correttamente GAG dentro ad una pen-drive è quello di riuscire a far credere a GAG (e all'intero Sistema, magari anche al BIOS) che la pen-drive in questione sia un vero e proprio floppy-disk... Mi par di rammentare che un modo per far questo, in effetti, ci sia, ma non ricordo dove l'avevo letto...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)