Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Pclinuxos Plus Remix 32-bit
#1
Salve,
dovrei convertire una compagna di scuola a Linux, ma Ubuntu 11.10
con le modifiche fatte da Canonical questa nel giro di 48 ore mi ritorna
come una lepre su Windows. [Immagine: http://s018.radikal.ru/i514/1201/e9/58fad99c2c28.gif]
Preferirei allora farla partire con Pclinuxos che attualmente lo ritengo più
facile da usare per una principiante, ed è anche completo di tutto quasi
quanto Ubuntu.
Ho rivoltato per questo il sito dell'istituto Majorana per vedere se c'era una
versione “Pclinuxos Plus Remix 32-bit”, però non capisco se sono io che non
la trova, oppure non è ancora disponibile questa variante ? Huh
Cita messaggio
#2
Ciao,
Nel sito del Majorana non viene modificata PcLinuxOS, ma soltanto Ubuntu. Di tanto in tanto il prof, Cantaro da anche spazio a distribuzioni modificate fatte da utenti del forum o altri, come Linux Mint, Macubuntu ecc., ma che mi ricordi non è mai successo per PcLinuxOS. Se hai già fatto una ricerca e hai verificato, probabile che sia così.
Se ti serve comunque qualche aiuto o suggerimento, alcuni utenti del forum utilizzano PcLinuxOS.

M1rr0r92 Idea
M1rr0r92 Idea

Se i tempi non chiedono la tua parte migliore, inventa altri tempi.
Cita messaggio
#3
(10-01-2012, 22:52 )M1rr0r92 Ha scritto: Ciao,
Nel sito del Majorana non viene modificata PcLinuxOS, ma soltanto Ubuntu. Di tanto in tanto il prof, Cantaro da anche spazio a distribuzioni modificate fatte da utenti del forum o altri, come Linux Mint, Macubuntu ecc., ma che mi ricordi non è mai successo per PcLinuxOS. Se hai già fatto una ricerca e hai verificato, probabile che sia così.
Se ti serve comunque qualche aiuto o suggerimento, alcuni utenti del forum utilizzano PcLinuxOS.

M1rr0r92 Idea

Per la precisione mi serviva qualcosa di già preconfezionato come
“Ubuntu 11.10 Plus 8 Remix”, però basato su Pclinuxos.
Tra le versioni attuali di Pclinuxos non c'è purtroppo niente che assomigli
al pacchetto pronto di "Plus Remix 32-bit" che fa il Prof. Cantaro.

Cita messaggio
#4
di prefeconfezionato con su tutto e persino molto ma molto di più c'è, praticamente tutto l'installabile possibile, la bellezza (o la bruttezza dipende da come la si vuol vedere) di 4gb di cdlive.
Full Monty Desktop

Mentre questi hanno già abbastanza un sufficiente parco di pacchetti installati.
LXDE Desktop
XFCE Desktop
sempre aumentabili con clik dal gestore pacchetti.

Bilodiego
Cita messaggio
#5
Se vuoi puoi usare Ubuntu Plus 8 e la utilizzi con l'interfaccia grafica Cairo-Dock. Vedrai che è facilissima:

Cita messaggio
#6
Sposto nella Sezione dedicata agli "Altri Linux" (PCLinuxOS deriva -all'epoca della sua nascita- da Mandriva, anche se ora se ne è molto discostato, per cui è una RPM-based e non una Debian-based, nè una derivata di UBUNTU).
In quanto a quello che cerchi, tutto dipenda da cosa esattamente vuoi.
Se la tua amica si trova a suo agio con un desktop (leggero ed elegante) Gnome però un po' esotico e -al contempo- ZEN (ossia, ideato per non appesantire gli occhi anche dopo ore e ore di lavoro al PC), direi che la versione giusta da provare, per lei, è PCLinuxOS 2011 ZEN-mini Edition. Se la tua amica vuole, invece, un desktop graficamente un po' più "artistico" e creativo (di una creatività decisamente "al femminile", giacché è per intero opera di una donna), direi che la scelta migliore è PCLinuxOS 2011 "Fall Magic" Enlightenment E-17 Edition. Se ha un gusto particolare per l'arte fantasy, suggerirei PCLinuxOS 2011 "Summer Fairy" Enlightenmente E-17 Edition; se le piace -invece- uno stile un po' più "dark", suggerirei PCLinuxOS 2011 "BlackMyst" Enlightenment E-17 Edition. Le ultime tre, son (per struttura) più lontane dal tipico desktop Windows del desktop che puoi ottener con la versione ZEN-mini (la quale può esser forse considerata la più adatta a chi si avvicina a PCLinuxOS venendo da Windows [specie da Windows XP]).
Se quel che la tua amica cerca è leggerezza unita a stabilità e maneggevolezza (con un desktop fine ed elegante che, però, che non ricorda più di tanto Windows), probabilmente la scelta migliore è PCLinuxOS 2011 LXDE Edition.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#7
@ Monsee

Gli ho già fatto provare “Zen”, non gli piace esteticamente, "Openbox" non
girava sul suo pc, “Full Monty", da escludere assolutamente, con quel Desktop
s'incasinava che era un piacere.
E' una persona che ama avere su Seven un sacco di programmi, anche se poi
penso che non li utilizzi tutti regolarmente.
Avrei pensato di mettergli “Pclinuxos Kde”, poi aggiungergli da terminale tutti
i pacchetti in dotazione a “Full Monty", in modo che avrà il Desktop classico di
Kde + tutti i programmi di “Full Monty”, con quella mare di programmi che poi
si ritroverà penso che non sentirà la mancanza di quelli di Seven, almeno credo...

Facendo delle ricerche in rete ho reperito questo elenco che contiene tutti i pacchetti
dei programmi che ci sono su “Pclinuxos Kde Full Monty”, resta da capire se esiste
un sistema che permette d'istallare tutti i pacchetti in un sol blocco con comando
da terminale.
Perché farglieli mettere a mano uno ad uno dal gestore pacchetti, questa mi si
suicida prima... [Immagine: http://s017.radikal.ru/i433/1201/62/e1afbe85df51.gif]

“Dalla data l'ultimo sembrerebbe il packagelist più recente di Full Monty”

pclinuxos-kde-fullmonty-2011.04-packagelist.txt
http://ftp.vim.org/ibiblio/distributions...s/live-cd/

pclinuxos-kde-fullmonty-2011.04-packagelist.txt
http://ftp.nluug.nl/ibiblio/distribution...s/live-cd/

pclinuxos-kde-fullmonty-2011.09-packagelist.txt
http://fullmonty.pclosusers.com/?C=N;O=D
Cita messaggio
#8
... Ma che dici, scusa?
Per trasformare una normale KDE nella versione FullMonty, ci sono già -nei Repository- i pacchetti: per installarli, basta aprir Synaptic, selezionare e installare... cosa ci azzecca, in PCLinuxOS, l'uso del Terminale?
Laddove fosse davvero indispensabile, va bene. Ma, altrimenti... dato che le dipendenze fra i pacchetti sono gestite ottimamente proprio utilizzando Synaptic, la miglior cosa è usar sempre Synaptic.
A andare "a mano libera" si rischia di crear problemi al sistema (problemi di dipendenze dei vari pacchetti, intendo).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#9
@ Monsee

Perdonami forse non mi sono spiegato chiaramente, non voglio
trasformagli Pclinuxos Kde in Full Monty, visto che s'incasina con
quel tipo di Desktop che ha Full Monty.

Ma mettergli Pclinuxos Kde classico, poi integrare la sua dotazione
base di programmi aggiungendo quella marea di programmi che ha
Full Monty.
In modo che si ritroverà sul computer Pclinuxos Kde classico, ma in più
dotato di una vastissima scelta di programmi come quelli di Full Monty.

In questo modo avendo il Desktop di Pclinuxos Kde non dovrebbe incasinarsi
come è avvenuto con la prova con Full Monty, in più avrà a disposizione una
vastissima scelta di programmi già installati come ha ora sul suo Seven.

Per concludere, per dotare Pclinuxos Kde dei moltissimi programmi che ha in
dotazione Full Monty, se non è possibile installarli in un solo blocco da terminale
(magari come nell'esempio sotto), non resterà che armarsi di pazienza e metterli
a mano uno ad uno dal gestore pacchetti, certo che è un bel lavoraccio...

"Esempio"

apt-get install -y wine
apt-get install -y wine-gecko
apt-get install -y xkill
apt-get install -y vcl
apt-get install -y abiword
apt-get install -y skype
apt-get install -y vuze

etc. etc.
Cita messaggio
#10
(11-01-2012, 18:49 )Dirck Ha scritto: @ Monsee

Perdonami forse non mi sono spiegato chiaramente, non voglio
trasformagli Pclinuxos Kde in Full Monty, visto che s'incasina con
quel tipo di Desktop che ha Full Monty.

Ma mettergli Pclinuxos Kde classico, poi integrare la sua dotazione
base di programmi aggiungendo quella marea di programmi che ha
Full Monty.
In modo che si ritroverà sul computer Pclinuxos Kde classico, ma in più
dotato di una vastissima scelta di programmi come quelli di Full Monty.

In questo modo avendo il Desktop di Pclinuxos Kde non dovrebbe incasinarsi
come è avvenuto con la prova con Full Monty, in più avrà a disposizione una
vastissima scelta di programmi già installati come ha ora sul suo Seven.

Per concludere, per dotare Pclinuxos Kde dei moltissimi programmi che ha in
dotazione Full Monty, se non è possibile installarli in un solo blocco da terminale
(magari come nell'esempio sotto), non resterà che armarsi di pazienza e metterli
a mano uno ad uno dal gestore pacchetti, certo che è un bel lavoraccio...

"Esempio"

apt-get install -y wine
apt-get install -y wine-gecko
apt-get install -y xkill
apt-get install -y vcl
apt-get install -y abiword
apt-get install -y skype
apt-get install -y vuze

etc. etc.

Accantonare le paure , apt da console utilizzato per installazione di pacchetti singoli è e rimane soluzione sia più rapida che più sicura .
Evitare a priori di eseguire l' aggiornanto globale e tantopiù con opzion force , (dist-upgrade e il radicale -f dist-upgrade)
perchè allora si qualche problema lo può dare , le repositry sono in aggiornamento continuo e costante , incappare in problemi di conflitto versione librerie ci vuol poco. Di irrimediabile non ci sarebbe comunque niente , ma poi almeno finche le repositry non sono complete di tutti gli aggiornamenti ancora in corso indispensabili per rimettere tutto a posto , il rischio di rimanere a piedi , o dover reinstallare se non è possibile attendere , è reale e presente.
Purtroppo non ne ha colpa PCLinuxOs , .rpm non ha la flessibilita di .deb , apt4rpm da già il meglio di se così, e pclinuxos no ha una struttura del calibro ne di Debian ne di Ubuntu , in compenso visti i risultati , mette un impegno non comune per dare il meglio di se , non gli si posson chieder miracoli dei quali oltretutto si può fare a meno .
Ergo , come stà a raccomandarse anche Monsee : Synaptic c' è , farne buon uso . Per uno o 2 pacchetti di cui si conosce il nome a memoria , scomodare synaptic non ha senso , quando son tanti , non ha senso scomodare la console , in synaptic a selezionarli tutti marcandoli in blocco per installazione , fai prima ed hai anche una miglior viibilità , quindi anche molto minor rischio di fare errori

.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)