Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Pendrive con iso + cartella dati
#1
Avendo comprato un netbook con Linux Mint 13 da usare in viaggio sto imparando tutto quello che serve per non restare a piedi.
Ho creato una iso live del sistema su una pendrive e fin qui tutto bene.
La domanda è questa:
posso usare la stessa pendrive (32 GB) come dispositivo di backup dei dati?
In pratica posso creare una cartella in cui mettere tutti i file dati che mi servono da ricaricare eventualmente sul netbook?
Se non abilito l' avvio al boot la pendrive dovrebbe essere vista semplicemente come un dispositivo....o sbaglio?
Avendo un PC desktop fino ad ora non mi ero mai posto il problema perchè ho sempre usato i dvd per tutto, iso e dati; ecco perché sono rimasto ignorante in materia.
Grazie mille e ciao.
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio
#2
Potrebbe andare bene,ma al tuo posto,per evitare problemi,non userei la usb da 32 gb per sistema live e dati.Tieni i dati sulla capiente usb da 32gb,e utilizza altra usb anche solo 2gb per il sistema.

Cita messaggio
#3
(16-04-2013, 10:18 )brunik Ha scritto: Potrebbe andare bene,ma al tuo posto,per evitare problemi,non userei la usb da 32 gb per sistema live e dati.Tieni i dati sulla capiente usb da 32gb,e utilizza altra usb anche solo 2gb per il sistema.

Non fa una grinza ma.....era solo per avere dietro un solo dispositivo.
Comunque la soluzione migliore è fare una prova dato che ho disponibile una pendrive da 4 gb ci carico sopra la iso ed una cartella dati e vedo se la live funziona.
Grazie e ciao.
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio
#4
Ok,Anche a prova superata,in seguito,meglio se hai un backup bis,potresti così continuare ad accumulare dati sulla usb + sistema live senza preoccuparti in caso di problemi.

Cita messaggio
#5
tutto dipende da come hai installato la live nella chiavetta, bootando dalla chiavetta dovresti vedere facilmente se hai accesso alla chiavetta stessa per salvarci i dati.
Per esempio, se tu avessi installato la iso col comando dd non avresti accesso alla chiavetta neanche da un sistema installato sul pc.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#6
ciao, io partizionerei la penna, una partizione fat32 per installare la iso, una partizione ntfs per i dati. quando installerai la iso dovrai specificare la partizione.
Cita messaggio
#7
Solo per i posteri! Funziona!
Ho reso avviabile la iso con Unebootin (da Windows ma è indifferente) poi ho creato una cartella dati verificando che il nome non coincidesse con nessuno di quelli presenti nella iso, ci ho messo dentro un po di cianfrusaglie varie ed ho fatto partire la live che si avvia regolarmente.
Non ho provato la fase di installazione ma non credo dovrebbero esserci problemi.
Per la cronaca comunque ho risolto partizionando il disco da 320 GB del netbook con una partizione sistema (70 GB) in ext4 ed una dati (250 GB) in NTFS.
Quindi in caso di catastrofi mi basta reinstallare la iso "personale" creata con Remastersys a sistema ottimizzato.
Grazie a tutti per la collaborazione e ciao.
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)