Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Perchè OpenSuse?
#1
come da oggetto....
perchè Voi installereste OpenSuse e non altra distro KDE?
Vorrei una Vostra opinione..
Notte a tutti!!!
 
<> Notebook Asus N56JK <>
<> Intel® Core™ i7 4710HQ; Graphic card Intel + Nvidia GeForce GTX850M 2GiB ram; Display 15,6" Full HD (1920x1080) IPS FHD; HDD 1TiB; 8GB ram DDR3 <>
<> O.S. Kubuntu 14.04 LTS x64 - Windows 8.1 x64 - UEFI mode <>
Cita messaggio
#2
Perchè è stabile, sicura, non si pianta mai, di semplice utilizzo e contiene YAST, un potente " centro di controllo " , si possono installare pacchetti col metodo one-click install dal sito di openSUSE. Ha un firewall integrato che si avvia automaticamente, Tutte le applicazioni funzionano perfettamente. Ma soprattutto, si può rendere ROLLING !! , installando i repository " Tumbleweed, col metodo one-click install te li installa YAST automaticamente... E' " precisa " ( infatti è tedesca )
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#3
tutto vero, ma non è così semplice per un principiante, se fosse così sarebbe la più diffusa e non lo è
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#4
Io ti posso dire perchè non posso installarla ... hanno abbandonato il supporto per la mia ATI ... almeno fino all'anno scorso non c'era verso ... con i driver liberi era un fornetto e i proprietari c'era scritto chiaramente che non supportavano una scheda così vecchia ... peccato perchè l'ho usata per tre giorni e mi pareva molto buona.
Bellissimo look ... molto curato in tutti i dettagli ... le applicazioni era perfettamente integrate nell'ambiente KDE senza alcuna sbavatura ... Yast? ne faccio volentieri a meno dei cerntri di controllo ma per un principiante può essere molto d'aiuto ... i repo son ben supportati anche dalla community ... si installa e gestisce facilmente.
Per fortuna che non andava la scheda altrimenti non avrei mai trovato CHAKRA Sad
Cita messaggio
#5
Tutto vero...
la sto provando da 4-5 giorni e devo dire che....rispetta i canoni tedeschi...
Però, fedele a Mint, la trovo per un principiante, un pò più complessa..
A mio avviso e questo sottolineo è un parere personale, in fase di installazione il partizionamento del disco con una Mint lo trovo più semplice ed immediato e ad esempio l'installazione di programmi con il centro di controllo sempre di Mint è molto più intuitivo (oltre che graficamente più carino e meno vetusto rispetto a Yast)..
Per esperienza, per installare ad esempio Thunderbird o VLC, mi viene richiesto di installare/aggiornare un sacco di altre cose... Questo non succedeva con Mint..
Io faccio il paragone con queste due distribuzioni perchè Mint mi è sempre piaciuta ed è stata maestra per KDE (ho imparato ad usarlo grazie a Lei [img]images/smilies/exclamation.gif[/img]  )..
L'ho....temporaneamente abbandonata, perchè mi dava un problema audio con il nuovo PC (spero che con la 17 questo venga risolto).
<> Notebook Asus N56JK <>
<> Intel® Core™ i7 4710HQ; Graphic card Intel + Nvidia GeForce GTX850M 2GiB ram; Display 15,6" Full HD (1920x1080) IPS FHD; HDD 1TiB; 8GB ram DDR3 <>
<> O.S. Kubuntu 14.04 LTS x64 - Windows 8.1 x64 - UEFI mode <>
Cita messaggio
#6
(19-05-2014, 06:24 )'patel' Ha scritto: tutto vero, ma non è così semplice per un principiante, se fosse così sarebbe la più diffusa e non lo è

 

Ed hai ragione  , OpenSuse per principianti non lo è affatto , Zypper il gestore dei pacchetti di opensuse riguardo a RPM  è forse il migliore ed il più potente , ma di conseguenza anche il più complesso , forse anche più  di debian APT .  Yast2 da se non fa miracoli , è e rimane comunque interfaccia grafica dietro la quale  avremo sempre il terminale in backgrawnd  con zypper ,senza il quale  anche yast2 sarebbe solo una gigantesca raccolta di inutili disegnini (ne più ne meno che come tutte le interfacce grafiche di supporto alla gestione del software in qualunque immaginabile distribuzione linux o unix) . A dare la possibilità di installare altro software purchè sia compatibile con il SO , e (rientra nella logica che reso disponibile anche se a se stante da Opensuse stessa lo sia)  , non è solo opensuse , è dato possibile a qualunque distribuzione .




 
Cita messaggio
#7
Io l'ho provata per un mesetto (la versione con GNOME). Mi è sembrata semplice da utilizzare e stabile. Inoltre, come è stato già scritto, può diventare rolling con i repo tumbleweed. I "contro": una community italiana quasi inesistente e localizzazione molto approssimativa (ma mi hanno detto che installando da dvd è diverso). Inoltre, quando l'ho installata non sono riuscito a installare i codec per leggere i dvd, ma forse sono limitato io....

Nel complesso mi è sembrata buona, ma in tutta onestà preferisco Fedora. L'unica cos che OpenSuse ha in più rispetto a Fedora è il repo tumbleweed (che non è poco).

 
Cita messaggio
#8
Mi avete fatto venire voglia di provare di nuovo Opensuse, mannaggiavvòi!! [img]images/smilies/exclamation.gif[/img]

Ho installato la 13.1 (questa volta KDE, non GNOME come in precedenza) e poi attivato il repo Tumbleweed. Kde è ancora alla versione 4.12.4 (è stata una amara sorpresa, venendo da Kubuntu 14.04), e la localizzazione è inesistente, nonostante l'installatore ti faccia scegliere la lingua del sistema. Comunque, installando diversi pacchetti ora ho il sistema in italiano, a parte i nome delle cartelle della home che non vogliono saperne di diventare in italiano (ho provato a modificare il file /home/.config/user.dirs.dir ma niente...).

Per il resto, Kde gira bene (nonostante non sia ancora aggiornato all'ultima versione), il software mi pare abbondante, il tema di Kde molto gradevole e curato. Ottimo anche Yast, una applicazione tutto-fare tramite la quale si possono modificare i repository, installare programmi, impostare lingua e tastiera e tanto altro ancora.

Lo utilizzerò come primo sistema e vi dirò cosa ne pensa tra qualche settimana. Nel frattempo, se qualcuno mi aiutasse a tradurre il nome delle cartelle nella home, gliene sarei grato. [img]images/smilies/lightbulb.gif[/img]
 

 
Cita messaggio
#9
È un fattore personale lo so, ma non trovo yast un tool così interessante.. A volte fa a pugni con le impostazioni del sistema stesso.. Non capisco perché bypassare le funzioni del sistema con un altro tool aggiuntivo..
Ripeto.. Questo è il mio parere però.
Per il resto l'ho trovata stabile, e graficamente carina.
Per semplicità e uso comune, prediligo comunque sempre Kubuntu e Mint..

 
<> Notebook Asus N56JK <>
<> Intel® Core™ i7 4710HQ; Graphic card Intel + Nvidia GeForce GTX850M 2GiB ram; Display 15,6" Full HD (1920x1080) IPS FHD; HDD 1TiB; 8GB ram DDR3 <>
<> O.S. Kubuntu 14.04 LTS x64 - Windows 8.1 x64 - UEFI mode <>
Cita messaggio
#10
Il vantaggio sarebbe che Yast rimane identico, qualsiasi DE installi. Poi, naturalmente, non fa niente che non si possa tramite le impostazioni di sistema o il terminale, ma l'idea di un unico tool che gestisce totalmente la distribuzione (perché mi pare che Yast faccia pure da installatore del sistema), non mi dispiace.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)