Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Preferite installazione live, live persistente o diretta su USB?
#11
(11-10-2013, 14:33 )iSalv Ha scritto: OK... ci tengo a precisare che non ho effettuato nessuna operazione per ottenere Porteus persistente.

Ho letto sulla guida (in inglese) che se la pendrive è formattata in fat32, per la persistenza, bisogna creare un file .dat col tool apposito, e stabilire di quanto spazio necessiterebbe, successivamente aggiungere /save.dat nella riga di un preciso comando (APPEND) del file .cfg, creato nella stessa cartella Porteus.

Quindi avendo partizionato tutto in ext4, mi sono ritrovato direttamente la persistenza, senza cambiare o applicare qualche tipo di comando o applicazione.

Devo dire, a quest punto, che la cosa migliore è tenersi una distro in modalità live persistente (su pendrive). Installare direttamente su pendrive non si avrà mai la velocità di un sistema installato su hard disk (a detta del prof). Slax è stata l eccezione, eppure non mi ha soddisfatto in termini di velocità. Ora Porteus si è dimostrato, veloce e leggero, senza dimenticarsi che è anche piu ridotto in termini di MB rispetto a Slax, di ben circa 70mb ed è vero anche che stiamo parlando di live persistente.

io ho kubuntu con persistenza su una partizione dell Hard Disk: è velocissimo e ricaribicabile in 3 minuti.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)