Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Primo contatto con Kubuntu impressioni
#1
Salve la curiosità è sempre presente, sono utente di Ubuntu da vari anni, mi è venuta voglia di vedere Kubuntu. Avevo letto tanto tempo fa che era il più vicino come impostazioni a Windows detto fatto ho installato su un PC Kubuntu 13.10. La prima impressione è stata molto ostica, la cosa più buffa è che bisogna cercare e non poco le varie funzioni nascosta nei meandri del video. Mi chiedo perchè non rendere semplice come Win oppure Ubuntu l'accesso ai vari programmi e funzioni. Ora continuo vediamo come va a finire, ciaoo.
Cita messaggio
#2
KDE ti darà molte soddisfazioni ... il problema sta nel riuscire ad adattarsi alle nuove abitudini ... i programmi si trovano in tre secondi come (o meglio) di Uniry
Cita messaggio
#3
concordo con tumbler, ho usato per un periodo kde e ne sono rimasto ben impressionato. l'unico neo sono stato io, non mi sono "pulito" il cervello. andavo in difficoltà perché ragionavo come se avessi tra le mani un'altra grafica.
Cita messaggio
#4
Il problema di KDE è che è fin troppo personalizzabile ed ai più questo disorienta ... tuttavia rimane un signor DE ... molto bello ed elegante nonchè facile da gestire.
Non leggerissimo ma sicuramente al pari dei diretti concorrenti ... onestamente non l'ho mai provato su ubuntu (e quindi kubuntu) ... devo ancora capire gli sviluppatori quale distro hanno come "di riferimento" ... forse opensuse???
Cita messaggio
#5
Io provai per qualche mese Kubuntu 12.04, il grado di personalizzazione era sterminato, con tutti i pro e i contro del caso. Secondo me non è per utenti alle prime armi, a meno che uno non se lo faccia bastare così per com'è, un pannello con un menu senza icone sul desktop. Se si incomincia a volere personalizzare e utilizzare tutto il potenziale di questo DE allora bisogna tenere in conto parecchie ore per scoprirne le varie funzioni. Anche solamente provare tutti i menu esistenti è un lavoraccio XD sono moltissimi e davvero ben fatti! per non parlare poi di tutti i vari widget/gadget (non ricordo come si chiamino) che uno può piazzare nei pannelli o nella scrivania.
Unica pecca, secondo me con effetti grafici attivi non è proprio leggerissimo, e disattivare tutto il disattivabile richiede un minimo di conoscenza delle opzioni di configurazione.
La cosa che mi ha più stupito è che TUTTO (e ribadisco TUTTO) può essere fatto a colpi di click del mouse a partire dal desktop, senza bisogno di scaricare manualmente temi, wallpaper, icone, orpelli vari da siti esterni, di ogni possibile feature da aggiungere al desktop è possibile vederne le sue varianti, scaricarle al volo, vedere eventuali punteggi e recensioni di altri utenti, ecc.. in questo mi sembrano anni luce avanti a ogni interfaccia grafica che io abbia mai provato.
Il mio blog su Ubuntu: trucchi, consigli e guide

Notebook HP G62 con Debian Jessie (testing) Xfce
Samsung Galaxy Tab 2 con CyanogenMod 11
Samsung Galaxy W con CyanogenMod 9 
Cita messaggio
#6
(10-11-2013, 16:12 )Matteo Ha scritto: Io provai per qualche mese Kubuntu 12.04, il grado di personalizzazione era sterminato, con tutti i pro e i contro del caso. Secondo me non è per utenti alle prime armi, a meno che uno non se lo faccia bastare così per com'è, un pannello con un menu senza icone sul desktop. Se si incomincia a volere personalizzare e utilizzare tutto il potenziale di questo DE allora bisogna tenere in conto parecchie ore per scoprirne le varie funzioni. Anche solamente provare tutti i menu esistenti è un lavoraccio XD sono moltissimi e davvero ben fatti! per non parlare poi di tutti i vari widget/gadget (non ricordo come si chiamino) che uno può piazzare nei pannelli o nella scrivania.
Unica pecca, secondo me con effetti grafici attivi non è proprio leggerissimo, e disattivare tutto il disattivabile richiede un minimo di conoscenza delle opzioni di configurazione.
La cosa che mi ha più stupito è che TUTTO (e ribadisco TUTTO) può essere fatto a colpi di click del mouse a partire dal desktop, senza bisogno di scaricare manualmente temi, wallpaper, icone, orpelli vari da siti esterni, di ogni possibile feature da aggiungere al desktop è possibile vederne le sue varianti, scaricarle al volo, vedere eventuali punteggi e recensioni di altri utenti, ecc.. in questo mi sembrano anni luce avanti a ogni interfaccia grafica che io abbia mai provato.
Hai centrato il mio pensiero, sono utente ma non grande
smanettone quindi preferisco dei SO che siano semplici e una volta installati consentano quasi subito di poter lavorare con il PC. A proposito vedo che hai un computer con installato un'altro SO derivato da Linux cioè Debian come ti trovi? è da smanettare come Kubuntu oppure più vicina ad Ubuntu che installi e vai? Ciaoo.
Cita messaggio
#7
Eh eh eh ... provo a risponderti io ... Debian è la mamma di Ubuntu (non il contrario) ... quest'ultimo nasce proprio dalle viscere di Debian e negli anni si son distinti non poco ... Ubuntu punta ad essere la distro di riferimento per i nuovi utenti Gnu/Linux (per i puristi) e tenta di scacciare o quantomeno intaccare windows nel mercato.
Debian è una distro che vanta molta stabilità ed è di sicuro da preferire in ambienti produttivi (di lavoro) dal momento che ogni aggiornamento è ponderato e ben testao ... questo fa si che il software non sia aggiornato con estrema velocità ma ha un buon compromesso ... ha tre rami di sviluppo stable-testing-sid ... di sicuro c'è da smanettare molto più che in Kubuntu e non solo per il DE.
Se vuoi tutto pronto rimani in casa Ubuntu e provalo con Gnome-Shell o il DE che preferisci.
Cita messaggio
#8
Aggiungo che Debian presenta quattro iso ufficiali nella sua variante stable (che è quella che ti consiglio caldamente, se tiva di provarla), che presentano quattro differenti DE: GNOME Shell, KDE, Lxde e Xfce. Per chi è più smanettone consiglio Xfce e Kde, mentre chi vuol un desktop pronto subito meglio GNOME Shell e Lxde. Se non hai un pc datato (direi più di un Gb di ram come riferimento...) puoi installare Debian Stable (detta Debian 7 Wheezy) con GNOME Shell come DE (vale a dire la versione ufficiale di riferimento, gli altri tre DE sono le sue "derivate ufficiali" per dirla in termini "ubuntiani").

Quindi, a parer mio, un eventuale installazion mediante Live CD di Debian 7 con Gnome come interfaccia non è difficile (l'installazione in sè è identica a quella di Ubuntu). La configurazione da fare una volta installata comporta tutto ciò che è proprietario (font microsoft, adobe flash, eventuali driver proprietari) che va installato tramite un gestore di pacchetti (prenstallato trovi Synaptic) o eventualmente tramite il Software Center, che è l'equivalente dell'Ubuntu Software Center (non è preinstallato ma si installa da Synaptic in un click).

Sotto il cofano cambia parecchio tra Debian e Ubuntu (sebbene Ubuntu derivi da essa e dunque condividono anche tanti aspetti). Tuttavia al primo sguardo, e per quel che riguarda l'uso di software fondamentali, probabilmente non si nota una particolare differenza tra Ubuntu GNOME e Debian 7.

Infine Debian 7 è l'equivalente di Ubuntu 12.04 LTS, e contiene preinstallati molti software d'uso comune (internet ufficio grafica musica ecc...).

Chiudo questa parentesi su Debian, io mi ci trovo molto bene, con un po' di pazienza ci si può fare tutto quello che si faceva su Ubuntu. Consiglio di provare Debian a chi ha già provato Ubuntu e, per qualche ragione, ne è rimasto scontento =)
Il mio blog su Ubuntu: trucchi, consigli e guide

Notebook HP G62 con Debian Jessie (testing) Xfce
Samsung Galaxy Tab 2 con CyanogenMod 11
Samsung Galaxy W con CyanogenMod 9 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)