Consenso all'uso dei cookies

Si sono verificati i seguenti errori:
Warning [2] Use of undefined constant EUCOOKIELAW_DEBUG - assumed 'EUCOOKIELAW_DEBUG' (this will throw an Error in a future version of PHP) - Line: 154 - File: eucookielaw-header.php PHP 7.3.6 (Linux)
File Line Function
/eucookielaw-header.php 154 errorHandler->error
/eucookielaw-header.php 232 EUCookieLawHeader->log
/eucookielaw-header.php 534 EUCookieLawHeader->EUCookieLawHeader
/global.php 20 require
/showthread.php 24 require_once
Warning [2] Use of undefined constant EUCOOKIELAW_DEBUG - assumed 'EUCOOKIELAW_DEBUG' (this will throw an Error in a future version of PHP) - Line: 154 - File: eucookielaw-header.php PHP 7.3.6 (Linux)
File Line Function
/eucookielaw-header.php 154 errorHandler->error
/eucookielaw-header.php 237 EUCookieLawHeader->log
/eucookielaw-header.php 534 EUCookieLawHeader->EUCookieLawHeader
/global.php 20 require
/showthread.php 24 require_once



SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Quale architettura hardware ha il mio PC? 32 o 64 bit?
#11
Ok, ecco il topic ufficiale microsoft dove ce pure un video al riguardo Come determinare se su un computer è in esecuzione una versione a 32 bit o 64 bit del sistema operativo Windows sembra che microsoft raccomanda il uso del msinfo32.exe in (WinNT 6.x) Windows Vista/Seven/8/Next e invece in (WinNT 5.x) Wndows XP/2003 (dove microsoft dice, Se si dispone di Windows XP, sono disponibili due metodi per determinare se è in esecuzione una versione a 32 bit o una versione a 64 bit. Se un metodo non funziona, provare l'altro metodo.) il uso del sysdm.cpl o del winmsd.exe

Ciao a tutti.
Cita messaggio
#12
Ciao a tutti, nel cercare informazioni sul mio processore/SO ho seguito le guide del Prof. Cantaro e i consigli in questa discussione.

Riguardo al mio SO Win Xp Home Ed. ho scoperto, (seguendo le indicazioni qui sopra postate da OnePiece), che ho un SO a 32 bit.

Riguardo al processore, ho seguito le diverse guide del Prof.:
1) "Pannello di controllo, in Sistema \ Hardware \ Gestione Periferiche" e "usare DirectX"
risultato: Intel® Pentium® M processor 1.73GHz
2) "con software gratuito: CPU-Z" (nella sezione principale, alla riga Instructions)
risultato: MMX, SSE, SSE2
In nessuno caso è indicato se il processore è 32 o 64bit. ho provato a cercare online informazioni sulle caratteristiche del processore (sito intel), ma non sono riuscito a capire questo benedetto dato della cpu.
Potreste aiutarmi per piacere?
grazie.

PS:
Il senso di questa richiesta è, ovviamente, relativo alla scelta della versione Ubuntu 32 o 64bit.
Ho letto le guide del Prof.Cantaro. Infatti, ho provato più volte Ubuntu 13.04 i386 in versione live (scaricato il file iso, verificato l'impronta, avviato il dvd live). Essendo convinto di avere un processore 64bit.
Col nuovo Ubuntu 13.04 i386 in versione live il pc non ha grossi problemi, ma è un pò lento.
Ho iniziato a domandarmi se sarebbe meglio scaricare la versione per 32bit.
Però ho ipotizzato pure che la lentezza fosse dovuta al mio lettore perchè sento, dai rumori che emette, che gira in continuazione, accoppiato al fatto che ho un HD molto piccolo (60Gb in due partizioni da circa 29Gb l'una) e lo stesso Win Xp mi dice che devo liberare spazio quando vado a deframmentare perchè c'è solo il 12% di spazio libero (mentre servirebbe almeno il 15%). Quindi ho ipotizzato che installando solo Ubuntu (eliminando completamente WinXp) l'HD avrebbe spazio a sufficienza per far girare con la massima efficienza U.13.04 64bit (o anche il nuovo 13.10 64bit) e inoltre non ci sarebbe il lavoro del lettore a rallentare tutto.
Ipotizzo male?

NB:
Il mio pc è un laptop Sony Vaio VGN-FS485B - RAM 1Gb. non sembra avere grossi problemi con Ubuntu-13.04-i386-live. E' però un pò lento, e quando cerco di lavorare in multitasking (mail, web, libreoffice, settings, file) la lentezza aumenta di molto fino quasi a bloccarsi per alcuni secondi.
Ho provato la stampante (HP F300) la quale funziona.
Non sono ancora riuscito ad ascoltare un pò di musica perchè non si riesce a scaricare i codec (nonostante connessione internet attiva).
Infine ho problemi con la luminosità dello schermo, non riuscendo a aumentare e diminuire con le funzioni di tastiera e in nessun altro modo dai settings di ubuntu.
Oggi vorrei scaricare la versione 13.10 e non so se prendere la 32 o la 64.
Che ne pensate?
Think Really Different: brucia Mac+Mic e vai a Ubuntu. Smile
Cita messaggio
#13
Se la CPU è questa è a 32 bit
http://ark.intel.com/it/products/27590/i...33-mhz-fsb

si vede in CPU-Z nella prima scheda nella sezione Instructions (vedi figura allegata); le CPU Intel a 64 bit hanno il set EM64T (per le CPU di AMD il set si chiama AMD64); quindi se CPU-Z non rileva EM64T (per Intel) oppure AMD64 (per AMD) la CPU è a 32 bit


Allegati Anteprime
   
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#14
Il portatile supporta solo sistemi a 32 bit,quindi scarica la versione adatta.
Rincorrendo sempre le nuove versioni,non si ha un miglioramento anche del proprio hardware.Questo per dire di scegliere sempre una versione idonea alle risorse del proprio pc,in particolare rivolgersi a versioni lts di ubuntu e derivate .

Cita messaggio
#15
Citazione:Il senso di questa richiesta è, ovviamente, relativo alla scelta della versione Ubuntu 32 o 64bit.
Ho letto le guide del Prof.Cantaro. Infatti, ho provato più volte Ubuntu 13.04 i386 in versione live (scaricato il file iso, verificato l'impronta, avviato il dvd live). Essendo convinto di avere un processore 64bit.
ciao, i386, vuol dire che è per 32bit. il fatto che sia lento in live è abbastanza normale. se il il disco è vuoto, non gira più velovemente di un disco pieno. forse il tuo "pentium" non è un razzo per i sistemi moderni, "linux" compresi. se mi posso permettere ti direi di fare una prova con una versione di xubuntu. se non hai più di 4 gb di ram non installare un 64 bit. ciao
Cita messaggio
#16
Bene. Grazie a tutti.
Ho capito che sono un 32bit : )

Allora farò una prova con xubuntu, ma anche con Ubuntu 13.10-32bit, e forse con OpenSuse (suggerimento quest'ultimo venuto dal test proposto in una discussione in questo forum che non ricordo più dove. Però il link si: http://www.zegeniestudios.net/ldc/index...._lang=true).

L'esito cmq sarà il medesimo: abbandonare Win.
Però per me la scelta della versione adatta non è del tutto semplice e scontata.
Vi sono tanti aspetti (tecnici e del livello di utilizzo personale del pc) da valutare contemporaneamente.
Credo di aver capito che c'è da provare. fino a quando non si trova la versione che gira bene sul proprio hardware
e che soddisfa le proprie esigenze.
A tal proposito, avrei un'altra domanda: Se dovessi installare una versione di Ubuntu, eliminando definitivamente Win, qualora volessi passare ad altra versione ubuntu o altro sistema operativo, sarebbe sufficiente seguire i passaggi di installazione per quel SO senza dover preoccuparmi di altro?

Per brunik: quindi anche se acquisteremo un nuovo portatile avremo un processore 32bit?
e tra i portatili che hanno preinstallato Ubuntu, avete qualche suggerimento?
Think Really Different: brucia Mac+Mic e vai a Ubuntu. Smile
Cita messaggio
#17
E' inteso che si parlava di portatili non recenti,e nel caso specifico delle caratteristiche del pc della discussione.Ormai i nuovi son tutti a 64 bit con minimo 4gb di ram.
Dei pc con Ubuntu installato,non mi fiderei troppo.Si parte da una base collaudata di sistema installato certificato,ma spesso al primo aggiornamento del sistema potrebbero sorgere problemi.Niente che non si possa risolvere,ma al quel punto ci si ritrova nelle stesse condizioni se avessi installato da solo Ubuntu sullo stesso pc,stesso hardware, comprato con windows preinstallato.

Cita messaggio
#18
ok, grazie.
Te l'ho chiesto perchè prima o poi questo mio catorcio Sony che si avvicina ai 10 anni di vita, lo cambierò.
Allora di sicuro diventerò un 64bit.

Riguardo alla tua seconda affermazione, penso che per lo meno, acquistando un pc/portatile con SO Ubuntu, saremo sicuri di non aver pagato una nuova licenza a Microsoft (senza tener conto dell'ulteriore eventuale licenza per Office). La quale, se non ho capito male, fa parte di una razza diversa dagli open source.

A mio avviso, infatti, è prima di tutto una motivazione filosofica/politica che muove la mia scelta di passare a Ubuntu (oltre che tecnica, di sicurezza, gratuità, eccecc).
Il concetto di open source associato a tutto il discorso sulle grandi lobby di potere e il concetto allargato di un mondo ideale dove non esistano le stesse logiche di potere che hanno caratterizzato la storia dell'umanità fino ad oggi (vedi Assange, Snowden, i Pirati svedesi, Occupy Wall Street, la primavera araba, eccecc).
Anche se, a dire il vero, ho letto che anche grandi aziende finanziano il progetto Ubunu e tanti altri opensource.
e così spesso mi chiedo quali siano gli interessi di tali aziende.

Cosa ne pensate?
ciao a tutti.
Think Really Different: brucia Mac+Mic e vai a Ubuntu. Smile
Cita messaggio
#19
il gigantesco mercato dei server e dei programmi aziendali. una grande, grandissima quantità utilizza linux.
il fornire poi a noi versioni gratuite è una ricerca continua a zero euro. ( il mio pensiero non è legge ).
il tuo vecchietto, sono sicuro con xubuntu...... altri dieci anni.
Cita messaggio
#20
Buongiorno dxgiusti, ti ringrazio per il parere.

Mi rende felice l'idea di poter usare il mio sony per altri dieci anni.

In proposito avrei una domanda da porre:
secondo voi, pur potendo utilizzare un hardware obsoleto (diciamo come il mio, o ancora più vecchio) per un uso domestico (web, streaming, foto, musica, clip, word, Powerpoint, mail, e simili) riuscendo a trovare sistemi operativi (e tutti gli altri software usati quotidianamente) adeguati alle potenzialità hardware, si rischia che, lentamente, non si riesce a fruire delle novità multimediali (vedi HD in immagini e video, vedi software sempre più potenti per macchine sempre più potenti, vedi integrazione tra diversi Smart-terminali Smart-tv, Smart-phone, vedi siti sempre più curati nelle immagini e nei video quindi più "pesanti" da navigare, ecc) che nel tempo si fanno sempre più complessi e bisognosi di pc sempre più performanti?

Se fosse così, (avendo le possibilità economiche), non sarebbe meglio aggiornarsi a un nuovo hardware acquistando una nuova macchina (desktop, net-notebook, o altri terminali di nuova generazione)?
(semmai lasciando il vecchio catorcio con una versione ubuntu adeguata per avvicinare i bambini all'uso del pc)?

ciao a tutti.
Think Really Different: brucia Mac+Mic e vai a Ubuntu. Smile
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)