Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Aggiornamenti windows 7
#1
Una domanda, dopo aver eseguito 105 aggiornamenti per un totale di circa 400 Mb, all'accensione chiede di effettuare il ripristino.
Vorrei sapere se a qualche utente W7 sia capitata la stessa cosa e cosa comporta il ripristino, se si tratta di ripristinare solo il sistema o anche l'MBR.
Giuseppe

 
Cita messaggio
#2
Dopo circa 1/2 ORA di windows repair ho staccato, l'MBR non è stato toccato e nemmeno le partizioni aggiuntive.
In W7 è possibile partire in modalità provvisoria come per WXP?
Giuseppe
Cita messaggio
#3
la modalità provvisoria è presente su tutte le versioni, credo sempre con F8
staccare non mi sembra una buona idea
ripristino per win è ripristino di configurazione, non tocca mbr
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#4
confermo:
ripristino = solo il sistema
modalità provvisoria = c'è ma se non la chiede Windows perché partirci;

gli aggiornamenti in massa sono pericolosi, certe volte succedono disastri;
usando Windows Update li farei 10 per volta e poi riavvierei;
in alternativa bisogna scaricarli a mano uno per uno e poi, a scelta, o installarli uno per volta oppure in bassa tramite file batch;
allego batch che uso io per farlo;
gli aggiornamenti devono essere tuttti nella stessa cartella e lo script li installa tutti in modo automatico
c'è l'estensione .txt per non avviare il comando per sbaglio, per farlo bisogna priama rinominare il file
è da lanciare con prompt dei comandi con privilegi  di amministratore altrimenti non applica nulla

 


Allegati
.txt   go.cmd.txt (Dimensione: 467 byte / Download: 14)
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
Spiegati meglio BAT ... come li scarichi uno per volta e soprattutto lo script punta ad una cartella specifica o ti chiede da dove attingere gli aggiornamenti ... in sostanza ti fa fare il "browse" tra le cartelle per selezionare l'origine?
Cita messaggio
#6
lo script agisce dentro una directory dove i file di update devono già essere presenti
non esegue nessun download automatico, semplicemente li installa tutti insieme senza intervento dell'utente
per esempio io ho una cartella \patch dove ho tutti i file degli update post-SP1 (sono più di 150)
li ho scaricati uno per uno mese dopo mese (cancellando quelli a loro volta rimpiazzati da altri update)
è un lavoraccio da fare ogni mese ma è fattibile perché ogni mese ci sono al massimo una decina di patch da scaricare;
cosa scaricare te lo dice Windows update, per esempio se ti dice che è uscito l'aggiornamento KB2506212
con una ricerca con Google finisci qui: http://www.microsoft.com/it-it/download/...px?id=9747
e scarichi manualmente il file per Windows 7 a 64 bit Windows6.1-KB2506212-x64.msu
l'estensione .msu significa Microsoft Update
installare a mano significa fare doppio click su ogni file di update, premere "avanti" ecc  ecc;
per pochi file si fa a mano, quando ne hai 150 ci vuole un'eternità, lo script lo fa da solo e in modalità "quiet" (silenziosa, senza intervento dell'utente);
il problema vero è che se non sei previdente e non hai tutti i file a disposizione te li devi scaricare uno per uno;
però è utile perché in caso di reinstallazione o intallazione su un altro PC si possono fare in un sol colpo tutti gli aggiornamenti senza essere collegati a Internet;
la via più elegante sarbbe integrare tutto (o quasi, non tutti gli aggiornamenti sono integrabil) nel DVD di installazione.
Su eng2ita c'è un utente che mantiene la lista degli update integrabili e non per Windows 7 sia a 32 che a 64 bit;
io lo faccio da solo ma solo per Win7-64 e mi risultano quelli che vedi in allegato (sono 167 a cui vanno aggiunti quelli per IE11 e .NET Framework 4.5.1)

L'update di massa prende una grande quantità di tempo:
su un Core 2 Duo E8500 a 3,166 Mhz l'installazione massiva delle patch con lo script impiega circa 5 ore (meno solo in presenza di un SSD),
con CPU molto più potenti meno di mezz'ora. Tutto a patto di aver disattivato i punti di ripristino, altrimenti Windows te ne crea uno per ogni update installato e non finisci più.


Allegati
.txt   updates.txt (Dimensione: 5,05 KB / Download: 5)
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#7
Molto più facile usare Linux Tongue
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#8
mica tanto, se sei costretto a reinstallare per qualche motivo gli update devi comunque scaricarli tutti ex-novo
o quasi (Ubuntu qualche giorno fa ha distributio la 14.04.1 con tutti gli aggiornamenti rilasciati fino ametà luglio più o meno)
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#9
Eh eh bel casotto ... vabbe io aggiorno ogni mese pertanto non credo serva ... faccio l'immagine di sistema ad ogni sostanziale modifica quindi son relativamente apposto ... di sicuro sarebbe piu comodo che l'aggiornamento potesse scaricarsi in locale direttamente da windows update.
Cita messaggio
#10
io ultimamente da win 8 ho dovuto fare una reinilizzazione perchè non andava piu molto bene
e ho dovuto scaricare un 200 aggiornamenti ahah
(100 per volta pero hahah)
non ho avuto fortunatamente problemi di sorta e il pc si è ripreso completamente
su win 7 professional finora non mi è capitato giuse Smile
prima di aprire un post usa il tasto cerca nel forum... forse il tuo problema è stato già trattato
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)