Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Aiuto configurazione fstab
#1
Ciao a tutti! Come capirete dal titolo, sono un novellino di Linux! Uso Ubuntu 12.04 e ho la necessità di montare all'avvio una partizione dati ntfs. So che esiste un programmino, ntfs-config, ma mi piace imparare e vorrei saper configurare da solo il file fstab. In particolare vorrei capire bene la gestione dei perrmessi, cosa sono e come vanno configurate le opzioni dmask, fmask e umask, e nel mio caso quali delle tre devo specificare. Io ho seguito già una guida su internet, e questa è la riga relativa alla partizione in questione:
Codice:
UUID=6022C16649A99ABE /media/DATI ntfs auto,rw,exec,users,dmask=000,fmask=111,uid=1000,nls=utf8 0 0
Ad esempio, sempre guardando in giro per internet, ho aggiunto "uid=1000" altrimenti non potevo spostare i file nel cestino! Quello che io voglio è che io (e non solo l'utente root) abbia i permessi di lettura, scrittura ed esecuzione di qualunque file, mentre tutti gli altri utenti (ad esempio l'utente ospite) abbiano solo il permesso di lettura. Aspetto vostre delucidazioni. Grazie mille,
Davide
Cita messaggio
#2
Con la semplice istruzione defaults ottieni già il mount "normale", buono per l'utilizzo da parte di tutti gli utenti.

Sicuramente in giro trovi guide molto migliori di quella che si potrebbe scrivere ex-novo in un post di forum.
Anche solo in wikipedia trovi una sfilza di specifiche.
http://it.wikipedia.org/wiki/Fstab
o qui
http://linux.collectiontricks.it/wiki/Gu.../etc/fstab
e naturalmente qui
http://a2.pluto.it/a2/a229.htm#almlindex1387
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#3
(31-01-2013, 04:29 )Dee Dee Ha scritto: Ciao a tutti! Come capirete dal titolo, sono un novellino di Linux! Uso Ubuntu 12.04 e ho la necessità di montare all'avvio una partizione dati ntfs. So che esiste un programmino, ntfs-config, ma mi piace imparare e vorrei saper configurare da solo il file fstab. In particolare vorrei capire bene la gestione dei perrmessi, cosa sono e come vanno configurate le opzioni dmask, fmask e umask, e nel mio caso quali delle tre devo specificare. Io ho seguito già una guida su internet, e questa è la riga relativa alla partizione in questione:
Codice:
UUID=6022C16649A99ABE /media/DATI ntfs auto,rw,exec,users,dmask=000,fmask=111,uid=1000,nls=utf8 0 0
Ad esempio, sempre guardando in giro per internet, ho aggiunto "uid=1000" altrimenti non potevo spostare i file nel cestino! Quello che io voglio è che io (e non solo l'utente root) abbia i permessi di lettura, scrittura ed esecuzione di qualunque file, mentre tutti gli altri utenti (ad esempio l'utente ospite) abbiano solo il permesso di lettura. Aspetto vostre delucidazioni. Grazie mille,
Davide


Ciao Davide,

Il file fstab può essere impostato anche in modo più semplice, mentre i permessi ti consiglio di cambiarli a livello di filesystem.
Per esempio se vuoi montare una partizione (esempio sdb2) prima creati una cartella di appoggio. Per esempio /media/nomecartella
dopodichè in fstab puoi aggiungere semplicemente:

/dev/sdb2 /media/nomecartella filesystem defaults,auto 0 1

Ovviamente al posto filesystem devi mettere vfat, ntfs, ecc a seconda dei casi.
Salva il file, dopodichè puoi verificare che si monti semplicemente lanciando da root questo comando:

mount -a

Una volta che il disco si è montato puoi impostare i permessi di scrittura/lettura.
Se vuoi accedere solo tu e root devi cambiare il PROPRIETARIO della cartella /media/nomecartella. Supponendo che il tuo utente si chiami "davide" lancia:

sudo chown -R davide /media/nomecartella

Dopodichè puoi fornire i permessi. Se vuoi avere tutti i diritti e lasciare agli altri solo la lettura (non serve essere root per fare questo comando):

chmod -R 744 /media/nomecartella

Ok, adesso in quella folder tu puoi fare tutto (e logicamente anche root) mentre gli altri possono solo leggere, non scrivere e non eseguire.
Ciao! Smile

P.S.
Ti starai chiedendo perchè quel numero, 744... qui trovi tutte le info che vuoi:
http://www.cyberciti.biz/faq/how-linux-f...ions-work/
Alla fine è una questione di somma matematica! Smile
Cita messaggio
#4
(31-01-2013, 10:09 )zafran Ha scritto: Con la semplice istruzione defaults ottieni già il mount "normale", buono per l'utilizzo da parte di tutti gli utenti.

Sicuramente in giro trovi guide molto migliori di quella che si potrebbe scrivere ex-novo in un post di forum.
Anche solo in wikipedia trovi una sfilza di specifiche.
http://it.wikipedia.org/wiki/Fstab
o qui
http://linux.collectiontricks.it/wiki/Gu.../etc/fstab
e naturalmente qui
http://a2.pluto.it/a2/a229.htm#almlindex1387
Grazie mille per le guide! Ora me le studio per bene, e poi vi farò sapere Smile
(31-01-2013, 15:46 )granuz88 Ha scritto:
(31-01-2013, 04:29 )Dee Dee Ha scritto: Ciao a tutti! Come capirete dal titolo, sono un novellino di Linux! Uso Ubuntu 12.04 e ho la necessità di montare all'avvio una partizione dati ntfs. So che esiste un programmino, ntfs-config, ma mi piace imparare e vorrei saper configurare da solo il file fstab. In particolare vorrei capire bene la gestione dei perrmessi, cosa sono e come vanno configurate le opzioni dmask, fmask e umask, e nel mio caso quali delle tre devo specificare. Io ho seguito già una guida su internet, e questa è la riga relativa alla partizione in questione:
Codice:
UUID=6022C16649A99ABE /media/DATI ntfs auto,rw,exec,users,dmask=000,fmask=111,uid=1000,nls=utf8 0 0
Ad esempio, sempre guardando in giro per internet, ho aggiunto "uid=1000" altrimenti non potevo spostare i file nel cestino! Quello che io voglio è che io (e non solo l'utente root) abbia i permessi di lettura, scrittura ed esecuzione di qualunque file, mentre tutti gli altri utenti (ad esempio l'utente ospite) abbiano solo il permesso di lettura. Aspetto vostre delucidazioni. Grazie mille,
Davide


Ciao Davide,

Il file fstab può essere impostato anche in modo più semplice, mentre i permessi ti consiglio di cambiarli a livello di filesystem.
Per esempio se vuoi montare una partizione (esempio sdb2) prima creati una cartella di appoggio. Per esempio /media/nomecartella
dopodichè in fstab puoi aggiungere semplicemente:

/dev/sdb2 /media/nomecartella filesystem defaults,auto 0 1

Ovviamente al posto filesystem devi mettere vfat, ntfs, ecc a seconda dei casi.
Salva il file, dopodichè puoi verificare che si monti semplicemente lanciando da root questo comando:

mount -a

Una volta che il disco si è montato puoi impostare i permessi di scrittura/lettura.
Se vuoi accedere solo tu e root devi cambiare il PROPRIETARIO della cartella /media/nomecartella. Supponendo che il tuo utente si chiami "davide" lancia:

sudo chown -R davide /media/nomecartella

Dopodichè puoi fornire i permessi. Se vuoi avere tutti i diritti e lasciare agli altri solo la lettura (non serve essere root per fare questo comando):

chmod -R 744 /media/nomecartella

Ok, adesso in quella folder tu puoi fare tutto (e logicamente anche root) mentre gli altri possono solo leggere, non scrivere e non eseguire.
Ciao! Smile

P.S.
Ti starai chiedendo perchè quel numero, 744... qui trovi tutte le info che vuoi:
http://www.cyberciti.biz/faq/how-linux-f...ions-work/
Alla fine è una questione di somma matematica! Smile

La questione del numero l'avevo già letta ieri..ho capito funziona, ma non tutto..il primo numero è quello del proprietario, il secondo del gruppo di utenti, e il terzo tutti gli utenti; 4 è sola lettura, 2 sola scrittura e 1 esecuzione..sommando si danno più permessi insieme! Quindi con 7 alla prima cifra, il proprietario ha tutti i permessi! Dico bene? Ho visto che invece di farmi usare dmask, fmask eccetera, da inserire nelle opzioni in fstab, mi fai usare chown e chmod. Ora mi leggo bene anche le guide relative a questi due comandi.. di primo acchitto mi sembra che chown assegna il proprietario mentre chmod assegna i permessi..
Infine, mi consigli di mettere 1 per quanto riguarda "pass" quindi, leggendo da internet, il dispositivo verrà controllato dal comando fsck.. ma questo che significa?
Grazie della pazienza.. siete gentilissimi!! Smile
Cita messaggio
#5
Di quei 2 numeri alla fine dela riga:

Il primo numero (riferito a DUMP) se fosse 1 obbligherebbe il sistema a un backup della partizione, il che in pratica sarebbe come paralizzarsi vitam aeternam.
È un'impostazione obsoleta ma di fatto nessuno l'ha tolta dalle specifiche.

Il secondo (riferito a PASS) dice con 0 di non fare un fsck alla partizione, con 1 di farlo e quindi trarne le conseguenze indicate di default, con 2 esattamente non l'ho mai capito ma è qualcosa di molto simile a 1 che è selezionato di solito.
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#6
(31-01-2013, 16:08 )Dee Dee Ha scritto: La questione del numero l'avevo già letta ieri..ho capito funziona, ma non tutto..il primo numero è quello del proprietario, il secondo del gruppo di utenti, e il terzo tutti gli utenti; 4 è sola lettura, 2 sola scrittura e 1 esecuzione..sommando si danno più permessi insieme! Quindi con 7 alla prima cifra, il proprietario ha tutti i permessi! Dico bene?

Esatto, hai capito tutto! Smile

(31-01-2013, 16:08 )Dee Dee Ha scritto: Ho visto che invece di farmi usare dmask, fmask eccetera, da inserire nelle opzioni in fstab, mi fai usare chown e chmod. Ora mi leggo bene anche le guide relative a questi due comandi.. di primo acchitto mi sembra che chown assegna il proprietario mentre chmod assegna i permessi..

Esatto anche questo!
Non ti faccio usare dmask, fmask, ecc... perchè queste opzioni impostano dei permessi di accesso a livello "hardware" del disco.
In parole povere se con dmask impostassi che gli utenti possono solo leggere, dopo tu non avrai la possibilità di cambiare i permessi. O meglio, si cambiano ma non avranno effetto, perchè a livello hardware non puoi modificare nulla.
Tanto per capirci è come impostare i permessi di scrittura su un CDROM... da un punto di vista teorico lo puoi fare, ma da un punto di vista FISICO il cd-rom è in sola lettura e non puoi modificare nulla...

le opzioni in fstab sono utili quindi quando vuoi impostare a livello GLOBALE del disco determinate condizioni (esempio sola lettura) senza rischiare che gli utenti possano cambiare i permessi (nemmeno root può farlo, tanto per capirci)... perchè diventa un limite FISICO! Smile

(31-01-2013, 16:08 )Dee Dee Ha scritto: Infine, mi consigli di mettere 1 per quanto riguarda "pass" quindi, leggendo da internet, il dispositivo verrà controllato dal comando fsck.. ma questo che significa?
Grazie della pazienza.. siete gentilissimi!! Smile


Significa che se c'è bisogno di un controllo di filesystem, questo verrà eseguito su quell'unità. Se lo metti su Zero l'unità verrà sempre saltata per eventuali controlli.
Smile
Cita messaggio
#7
Grazieeee!! Smile Sto imparando!! Per l'opzione 1 relativa a "pass", ho letto che il comando fsck viene eseguito automaticamente a ogni avvio. Questo controllo del file system dura molto? La partizione è di 300GB..questo rallenterebbe l'avvio del computer? Di molto?
Cita messaggio
#8
(31-01-2013, 16:31 )Dee Dee Ha scritto: Grazieeee!! Smile Sto imparando!! Per l'opzione 1 relativa a "pass", ho letto che il comando fsck viene eseguito automaticamente a ogni avvio. Questo controllo del file system dura molto? La partizione è di 300GB..questo rallenterebbe l'avvio del computer? Di molto?

No non dura molto, però adesso mi sovviene che se il disco è NTFS o FAT meglio che lo imposti a "zero".
Questo perchè quella opzione viene presa in considerazione solo per la verifica dei filesystem è di tipo linux.
FSCK non supporta il check di ntfs... forse fat32, ma meglio farlo fare a windows quel lavoro... ad ognuno il suo filesystem!

Inoltre ho un altro dubbio... io le spiegazioni di prima (sui permessi) te le ho fornite immaginando che tu voglia montare un filesystem di tipo UNIX... se invece monti un NTFS o FAT non so se funzionano.... al massimo ti da errore e non lo puoi fare!

Questo perchè NTFS e FAT hanno i loro permessi, che sono diversi.
Facci sapere come va! Smile
Cita messaggio
#9
Eh lo so...avendo un dual boot, ho a posta la partizione DATI in ntfs a cui fanno riferimento sia Win7 che Ubuntu... Altrimenti, l'avrei formattata in ext4 e addio problemi! Vabbè, adesso faccio un po' le prove e faccio sapere Smile Grazie ancora!
Cita messaggio
#10
Come avevi ipotizzato, i comandi dati da terminale sembravano essere andati a buon fine, ma in realtà non hanno cambiato nulla! Vedo che anche nella Wiki infatti per ntfs e fat dice di usare dmask, fmask e umask...provo un po' a seguire la guida e vediamo cos'esce fuori Smile
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)