Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Collegamento UPS a rete elettrica
#1
Salve ragazzi,
mi hanno regalato un piccolo UPS Trust cui attaccare il mio PC.
Collegato normalmente alla rete elettrica ha sempre il led giallo di carica batteria acceso.
Desideravo sapere se collegandolo alla rete attraverso una ciabatta con interruttore e spegnendo quest' ultima alla fine del lavoro possono crearsi problemi al UPS.
Considerate che il PC resta acceso circa 10-12 ore al giorno e quindi il tempo eventuale di ricarica delle batterie tampone è quotidianamente abbondantemente coperto.
Spero di essere riuscito a spiegarmi.
Grazie e ciao.
Dino
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio
#2
Credo tu debba, innanzi tutto, collegarlo alla Rete elettrica SENZA connetterlo a null'altro (senza usarlo, insomma). E mantenerlo così sino a quando non si sarà del tutto caricato.
Solo dopo, potrai usarlo assieme al PC.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
Questo l' ho già fatto e, anche se la Trust dice che in fase di installazione "L' apparecchiatura collegata al gruppo di continuità può essere accesa" ho caricato il gruppo tutta una notte da solo.
Il fatto è che a PC e UPS spenti resta sempre acceso ( e fa una bella luce) il led che, a luce fissa, indica batteria carica; io pensavo di poterlo spegnere collegando l' UPS ad una ciabatta con interruttore classica.
In questo modo a fine lavoro spengo tutto, spengo la ciabatta e tolgo tensione a tutto così anche il led non resta acceso.
Dato che il PC (e l' UPS) resta in funzione 10-12 ore al giorno sarebbe abbondantemente coperto l' eventuale tempo di ricarica necessario.
Quello che non so, non essendo molto pratico di UPS, è se questa operazione può provocare problemi al dispositivo.
La Trust dice di non collegare prese multiple all' UPS ma non dice nulla circa il collegamento alla rete se non di assicurarsi che la presa sia provvista di messa a terra.
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio
#4
A questo punto, non saprei che dirti. Cosa riporta, al riguardo,. il tuo Libretto di Istruzioni (o Manuale Utente o come caspita si chiama) ?
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
(12-12-2012, 10:15 )dino46 Ha scritto: Questo l' ho già fatto e, anche se la Trust dice che in fase di installazione "L' apparecchiatura collegata al gruppo di continuità può essere accesa" ho caricato il gruppo tutta una notte da solo.
Il fatto è che a PC e UPS spenti resta sempre acceso ( e fa una bella luce) il led che, a luce fissa, indica batteria carica; io pensavo di poterlo spegnere collegando l' UPS ad una ciabatta con interruttore classica.
In questo modo a fine lavoro spengo tutto, spengo la ciabatta e tolgo tensione a tutto così anche il led non resta acceso.
Dato che il PC (e l' UPS) resta in funzione 10-12 ore al giorno sarebbe abbondantemente coperto l' eventuale tempo di ricarica necessario.
Quello che non so, non essendo molto pratico di UPS, è se questa operazione può provocare problemi al dispositivo.
La Trust dice di non collegare prese multiple all' UPS ma non dice nulla circa il collegamento alla rete se non di assicurarsi che la presa sia provvista di messa a terra.

A mio modesto parere l'ups nasce per restare sempre collegato alla rete e non spento quotidianamente, in quanto questa operazione ha come conseguenza quella di diminuire la vita ovvero l'mtbf (affidabilità) del prodotto in sé.
Personalmente ho un ups Merlin Gerin collegato al mio pc da oltre 5 anni, non l'ho mai spento e va benissimo. Tanto se manca l'energia elettrica esterna, l'ups commuta su alimentazione da batteria interna e, quando la batteria scende ad un livello di carica basso, (il limite è tarato di default dal costruttore e sul mio ups c'é), l'ups si spegne automaticamente.
non so se il tuo possiede questa opzione.... puoi sempre verificarla staccando la rete e vedendo cosa succede.
Ciao Smile
Mint 16 Mate - Precise 12.04 custom - La presunzione di sapere è peggio dell'ignoranza.
Cita messaggio
#6
(12-12-2012, 15:01 )Andrea2 Ha scritto: A mio modesto parere l'ups nasce per restare sempre collegato alla rete e non spento quotidianamente, in quanto questa operazione ha come conseguenza quella di diminuire la vita ovvero l'mtbf (affidabilità) del prodotto in sé.
Personalmente ho un ups Merlin Gerin collegato al mio pc da oltre 5 anni, non l'ho mai spento e va benissimo. Tanto se manca l'energia elettrica esterna, l'ups commuta su alimentazione da batteria interna e, quando la batteria scende ad un livello di carica basso, (il limite è tarato di default dal costruttore e sul mio ups c'é), l'ups si spegne automaticamente.
non so se il tuo possiede questa opzione.... puoi sempre verificarla staccando la rete e vedendo cosa succede.
Ciao Smile

Grazie! In effetti lo scopo della domanda era proprio quello di capire il comportamento del UPS perché sul....."Manuale"non c'è scritto molto.
Lo lascerò collegato ed alla prima occasione proverò come si comporta...al buio.
Ancora grazie e saluti.Idea
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)