Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO]Collegare PC con Ubuntu 12.04.1 a rete aziendale
#1
Avrei la possibiità, con piccola facilitazione nel mio lavoro, di collegare, via cavo, il mio PC con Ubuntu 12.04.1 o Vist (li ho in dual boot) a rete aziendale con server mediante cavo.
Non sono sicuro della bontà dell'idea:
- maggiore facilità a prendere virus??
- possono, sempre involontairamente, entrare nel mio PC e aprire miei file??

Sempre via cavo, senza attivare la connessione con il server, posso navigare in internet: che rischi corro sia con Vista che con Ubuntu??
Huh Idea
Notebook VAIO VGN-SR11M
Boot: Vista-Ubuntu 12.04 Mate/14.04 MateRemix 32bit
HD ATA Fujitsu 250GB;RAM 3GB
Intel®Core™2 Duo CPU P8400@2.26GHz×2
Memoria 2,8GB Piattaforma i686
Sch Video:Intel Graphics Media Accelerator 4500HD
Cita messaggio
#2
Connessione a rete aziendale e connessione a server aziendale sono due cose differenti.


Connettersi alla rete aziendale
Significa collegare il cavo di rete alla presa ed impostare (qualora il DHCP non fosse presente) IP, subnetmask, DNS e gateway forniti dal sysadmin.
In questo modo sei sulla stessa infrastruttura di rete e quindi puoi interagire con i vari servizi.

Connettersi al server
Bisognerebbe sapere che tipo di connessione si effettua e a che tipo di server:
  • Server di dominio Active Directory - avrai bisogno di credenziali e, le policy della macchina, saranno gestite dal server (parliamo di Vista, per GNU/Linux avrai bisogno di pacchetti aggiuntivi e le policy non verranno intaccate)
  • File server - anche qui, per accedervi, avrai bisogno probabilmente di credenziali, in modo da sfruttarne il servizio.
  • Web Server, solitamente non avrai bisogno di null'altro oltre al browser.
  • Server Proxy, per accedere ad internet attraverso la rete aziendale. Anche in questo caso è probabile che avrai bisogno di credenziali.


Potrei continuare ancora per molto perché le possibilità sono tantissime, server di posta, groupware, antivirus centralizzati, datacenter aziendali,... e le informazioni poche.

Per quel che riguarda i virus, la facilità con cui si possono prendere dipende tantissimo da noi. Comunque, una rete aziendale, si presuppone che sia molto più protetta e controllata, quindi Internet rimane il veicolo più "sicuro" per l'acquisizione di virus.

Entrare in un PC ed aprire dei file... Huh A chi ti riferisci?
Se parli dell'azienda, ogni sysadmin che si rispetti sa benissimo che è illegale... anzi, direi che chiunque sa che è illegale. E l'azienda non rischierebbe mai una causa legale di questo tipo.
Inoltre, un sysadmin non troverebbe altro lavoro con un accusa del genere, di questi tempi bisogna proprio tenerselo stretto.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#3
(01-05-2013, 08:04 )Dukko Ha scritto: Connessione a rete aziendale e connessione a server aziendale sono due cose differenti.


Connettersi alla rete aziendale
Significa collegare il cavo di rete alla presa ed impostare (qualora il DHCP non fosse presente) IP, subnetmask, DNS e gateway forniti dal sysadmin.
In questo modo sei sulla stessa infrastruttura di rete e quindi puoi interagire con i vari servizi.

Connettersi al server
Bisognerebbe sapere che tipo di connessione si effettua e a che tipo di server:
  • Server di dominio Active Directory - avrai bisogno di credenziali e, le policy della macchina, saranno gestite dal server (parliamo di Vista, per GNU/Linux avrai bisogno di pacchetti aggiuntivi e le policy non verranno intaccate)
  • File server - anche qui, per accedervi, avrai bisogno probabilmente di credenziali, in modo da sfruttarne il servizio.
  • Web Server, solitamente non avrai bisogno di null'altro oltre al browser.
  • Server Proxy, per accedere ad internet attraverso la rete aziendale. Anche in questo caso è probabile che avrai bisogno di credenziali.


Potrei continuare ancora per molto perché le possibilità sono tantissime, server di posta, groupware, antivirus centralizzati, datacenter aziendali,... e le informazioni poche.

Per quel che riguarda i virus, la facilità con cui si possono prendere dipende tantissimo da noi. Comunque, una rete aziendale, si presuppone che sia molto più protetta e controllata, quindi Internet rimane il veicolo più "sicuro" per l'acquisizione di virus.

Entrare in un PC ed aprire dei file... Huh A chi ti riferisci?
Se parli dell'azienda, ogni sysadmin che si rispetti sa benissimo che è illegale... anzi, direi che chiunque sa che è illegale. E l'azienda non rischierebbe mai una causa legale di questo tipo.
Inoltre, un sysadmin non troverebbe altro lavoro con un accusa del genere, di questi tempi bisogna proprio tenerselo stretto.
... Mondo piccino mi hai steso...
allora forse è megl o che ti spieghi ciò che potrei fare e ciò che faccio:
- inserisco spinotto LAN al mio computer e navigo in internet senza credenziali.
- sempre mediante stesso spinotto mi collego a PC remoto dove scarico direttamente, su data base della struttura, i dati che io elaboro...
Sono stato più chiaro??
Grazie....
Notebook VAIO VGN-SR11M
Boot: Vista-Ubuntu 12.04 Mate/14.04 MateRemix 32bit
HD ATA Fujitsu 250GB;RAM 3GB
Intel®Core™2 Duo CPU P8400@2.26GHz×2
Memoria 2,8GB Piattaforma i686
Sch Video:Intel Graphics Media Accelerator 4500HD
Cita messaggio
#4
(01-05-2013, 10:10 )gcerri Ha scritto: ...
- inserisco spinotto LAN al mio computer e navigo in internet senza credenziali...

Se te lo permette di fare l'azienda... tecnicamente è possibile ma di solito non funziona così nelle aziende. Huh

(01-05-2013, 10:10 )gcerri Ha scritto: ...
- sempre mediante stesso spinotto mi collego a PC remoto dove scarico direttamente, su data base della struttura, i dati che io elaboro...

Se la connessione al PC remoto (intendi in altra città?) attraverso Internet è gestita attraverso una VPN certo, ma la configurazione sarebbe a cura del Sysadmin.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)