Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Come spostare una partizione di coda, in cima.
#1
Buonasera. Ho combinato un macello nel partizionare l'hard disk.

ecco la schermata di gparted
[Immagine: http://img833.imageshack.us/img833/9820/...202210.png]

La prima partizione "riservato per il sistema" è la partizione DATI che si è creato windows 8.
Io da bravo scemo, invece di estenderla subito quando ne avevo la possibilita, ho pensato di passare al partizionamento per ubuntu e quindi ho infliato una partizione estesa in mezzo alle balle. Ora avendo la partizione estesa in mezzo non riesco più ad estenderla sfruttando lo spazio non allocato in coda all'HDD.

Come posso risolvere? Come posso spostare quello spazio non allocato dalla coda dell'HDD in cima ?

In alternativa dovrei disconoscere quella partizione di windows, facendogli riconoscere come D lo spazio non allocato, ma non credo neanche si possa fare. Se voi avete qualche idea, vi prego di aiutarmi...Ormai brancolo nel buio XD

Grazie
Simone
Cita messaggio
#2
Devi spostare l'intera partizione estesa verso destra in modo da ricoprire lo spazio non allocato, così che i 232 GiB vuoti si verranno a trovare tra la partizione di sistema e quella estesa.
Ad essere onesto io cancellerei tutto e rifarei il partizionamento daccapo in modo definitivo e prima di installare qualsiasi cosa.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
Il problema e che Gparted non mi fa gestire l'intera partizione estesa, infatti se clicco con il destro tutte le voci sono oscurate.

Io il partizionamento l'avevo già gestito, normalmente decidi tu quando creare la partizione dati su windows, non capisco perchè windows 8 non si sia fatto i Capperi suoi, se se li fosse fatti io non avrei avuto problemi.
Cancellare è impensabile, mi sono fatto un mazzo per installare correttamente con sto uefi, secure boot e balle varie, sclererei al solo pensiero.

Alla fine mi sà che dovrò lasciare quei 300MB li dove sono e lo spazio allocato Trattarlo da partizione DATI anche se non riconosciuta da windows.
Cita messaggio
#4
Un trucchetto che funziona (con Vista e Win7) per impedire a Windows di creare la partizioe di sistema è il seguente:
crei un partizione primaria sufficientemente grande per contenere Windows, diciamo dai 40 GiB in su, poi la imposti come avviabile (bootable); a quel punto Windows si installerà per intero lì dentro senza creare nessuna partizione ulteriore; è meglio (per sicurezza) partizionare completamente il disco prima di installare.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
Hai usato gparted in cdlive ? e hai smontato la swap?magari è per questo che non agisce gparted.
Bilodiego
Cita messaggio
#6
No lo stavo facendo da ubuntu. Ora sono in live, la swap risulta già smontata e se vado a controllare l'estesa mi compare la voce "ridimensiona/sposta" però non mi fà spostare l'estesa, l'unica cosa che mi concede è inglobare lo spazio non allocato all'interno dell'estesa. Me la fa estendere, insomma.

Sbaglio qualcosa io??

in caso non riescissi a spostarla...tagliando il contenuto della prima partizione, con flag boot, e incollandolo nello spazio non allocato, formattandolo in ntfs e dandogli flag boot, windows lo tratterebbe da D???
Cita messaggio
#7
Ciao,
dalla schermata di gparted non si capisce dove è installato Windows 8. Sda1 350 mega riservato al sistema, non conviene toccarla anche perché non avrebbe senso (non verrebbe sfruttata).
Sda7 che è l'unica che compare in ntfs, altre a quella già indicata, è occupata solo per 3 giga, Windows 8 una volta installato ne occupa circa 30. C'è per caso un secondo disco?

Enzo
Occhio per occhio ed il mondo diventa cieco (Gandhi)
Quando hai fatto ciò che basta non toccar se no si guasta.
Cita messaggio
#8
ciao, da gparted in live: se trovi ancora delle chiavi con dx smonta. poi dev/sda6 elimina, poi dev/sda2 dx aumenta/ridimensiona e prendi tutto lo spazio libero. ora avrai due spazi liberi uno al centro ed uno alla fine dentro la partizione estesa. crea la swapp alla fine ( verso dx ) e poi ingloba gli spazi vuoti nelle partizioni da te scelte.
indubbiamente hai un disco partizionato in modo un poco strano. il consiglio di bat ossia rifare tutto da capo per me è il più sensato.
Cita messaggio
#9
allora ho 1 SSD dove c'è la partizione di sistema "C:" di windows 8 e la partizione di "/" di ubuntu.
ecco la schermata.
[Immagine: http://img593.imageshack.us/img593/645/s...203121.png]

Dopo di che ho l'HDD in cui ho inserito IO la partizione "Home e Swap" di ubuntu e una normale partizione in ntfs, il tutto in una partizione estesa, considerando che non si possono tenere più di 4 partizioni primarie.

La partizione /dev/sda1 e quella che si è creata windows, da se, la classica partizione D: ed io mi aspettavo non si creasse, come normalmente succede, ed è quella che io Dovrei estendere.

A questo punto non potendo portare lo spazio non allocato affianco a /dev/sda1 mi tocca cancellare la partizione estesa, formattando ubuntu, per poi estendere quel cappero di D e poi reinstallare ubuntu...giusto? sembra l'unica soluzione, quella che non vorrei affrontare.
Cita messaggio
#10
scusa la mia domanda: perchè vuioi estendere la partizione che ti ha creato win8.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)