Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Consiglio sui note / net book
#1
Buongiorno a tutti.
E' il mio primo messaggio e quindi vi chiedo di avere un pò di pazienza.
Mi presento: mi chiamo Roberto e lavoro da sempre con computer e robaccia simile. Ho cominciato come programmatore, sono diventato sistemista e ora faccio progettista di infrastrutture informatiche. Detto così sembra chissà cosa ma non è niente di speciale. La particolarità, e qui arrivo al motivo della mia richiesta, è che ho sempre lavorato con sistemi server: macchine da mettere in un rack che stanno accese 24/7, a volte con conigurazioni cluster, accessi a san etc, etc, etc. Per questo motivo il "mondo dei desktop" e in particolare dei laptop non è proprio nelle mie corde. Voi mi sembrate una bella "masnada" di gente ben ferrata sull'argomento: quindi, se vi aggrada, vi chiedo: mia figlia (22 anni, 3° anno di giurisprudenza, con la passione per la scrittura) vorrebbe dotarsi di un portatile tutto suo. Quello che le serve è qualcosa di veramente portatile, leggero che le consenta di averlo a disposizione quasi ovunque (netbook con predisposizione per una sim?). Inoltre vorrebbe pagarselo con il proprio stipendio di istruttrice di nuoto (Budget sotto i 300€). Naturalmente anche usato. Qualcuno mi dà una mano?
Cita messaggio
#2
Ciao e ben arrivato. Idea

Dunque, partendo dal presupposto che quello che darò è solamente un mio parere personale e quindi non una linea guida validissima e certa, farò delle considerazioni.

Netbook, leggeri e maneggevoli oltre che poco costosi. Ma, a mio avviso, hanno il grave difetto degli schermi non proprio ad alta risoluzione e capacità di calcolo e di archivio limitate.

Notebook, più performanti, schermi migliori, HD capienti ma pesanti e con costi superiori.

Ultrabook, nuova categoria di PC, aggregano la caratteristica di leggerezza dei Netbook alla potenza e gestibilità dei Notebook. Prezzi superiori ma niente che tua figlia non possa comprare con un paio di mesi di stipendio.

Considera anche che normalmente all'inizio si pensa che il poco basti, ma "l'appetito vien mangiando" e scrivere testi molto lunghi facendo ricerche online, aggregando risultati di tali ricerche, lavorando su più finestre aperte in contemporanea...
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#3
Citazione:stipendio di istruttrice di nuoto (Budget sotto i 300€)

un Notebook "free-doos" per la scritura non è un problema "libre office" il sistema operativo una distro linux tutto free può andare ? Huh
Cita messaggio
#4
thepiratebay però devi considerare anche se la ragazza è abituata(come forse molti di noi) a microsoft office e quindi a word
magari potrebbe trovarsi spaesata con un nuovo programma di videoscrittura
prima di aprire un post usa il tasto cerca nel forum... forse il tuo problema è stato già trattato
Cita messaggio
#5
(27-04-2013, 12:20 )thepiratebay Ha scritto: un Notebook "free-doos" per la scritura non è un problema "libre office" il sistema operativo una distro linux tutto free può andare ? Huh
quando si da un suggerimento a qualcuno, come prima cosa bisogna capire le sue esigenze reali (o quelle di chi per lui);
a uno che ti dice di non essere ferrato in sistemi desktop, non è una buona idea, secondo me, consigliare un notebook free-dos: per farci cosa? non ci fa NIENTE, dovrebbe metterci perlomeno Linux e sbattere la testa con i 10000 problemi del neofita su questo sistema.

La ragazza ha bisogno perlomeno di un notebook con Windows 7/8, uno di quelli con monitor 15,6'' per cui, in caso di problemi, chiederà ad uno dei 1000 amici che faranno a botte per risolvergli il problema. Costo: tra i 399 ed i 599 euro a seconda di cosa prende e di quanto è potente (meglio abbondare); più su, se vuole la portabilità più spinta, ci sono gli ultrabook, come diceva Dukko.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#6
(27-04-2013, 12:20 )thepiratebay Ha scritto:
Citazione:stipendio di istruttrice di nuoto (Budget sotto i 300€)

un Notebook "free-doos" per la scritura non è un problema "libre office" il sistema operativo una distro linux tutto free può andare ? Huh

Effettivamente, mia figlia, usa da sempre linux e open office (libreoffice adesso). Di windows non ne vuol sentir parlare. A casa ho sempre avuto linux: red hat (server) prima e ubuntu poi ... mi devo decidere di passare alla 12.04 (gradisco le versioni LTS). Quando parlo di neofita per i desktop mi riferisco alle varie configurazioni hw.
Linux lo uso spesso per lavoro (mi sto battendo perchè anche il desktop aziendale diventi linux).
Mia figlia, appunto, non è in grado di fare l'amministratore, ma si muove meglio sul desktop Gnome che win7...
Cita messaggio
#7
Citazione:Mia figlia, appunto, non è in grado di fare l'amministratore, ma si muove meglio sul desktop Gnome che win7

Huh dunque un modello nel tuo "buget" può risultare--> asus Eee_PC_1011PX di suo a già windows (preistallato) il resto dipende un pò anche dalla navigazione www. cosa voglio dire io ho istallato sopra "panda antivirus" dato che il pc è di scarso utilizzo.[è un 2 pc in dotazione ]

hai citato " gnome" io utilizzo ubuntu 10.10 in merito alla citazione admin vs ubuntu niente di più facile se tu hai già istallato linux tua figlià lo sarà basta che a le "password" ... e istalla ciò che vuole.

ti ricordo che in "ubuntu software center" si trovano moltissi programmi per il resto come penso forse ti riferisci al terminale/admin Huh bè si inizia per gradi in ogni caso il diritto di admin se lo è garantisce "aggiornamenti"

nb: il modello che ti o proposto a 2 s.o windows7 più uno personalizzato linux/asus
Cita messaggio
#8
(07-05-2013, 18:00 )thepiratebay Ha scritto:
Citazione:Mia figlia, appunto, non è in grado di fare l'amministratore, ma si muove meglio sul desktop Gnome che win7

Huh dunque un modello nel tuo "buget" può risultare--> asus Eee_PC_1011PX di suo a già windows (preistallato) il resto dipende un pò anche dalla navigazione www. cosa voglio dire io ho istallato sopra "panda antivirus" dato che il pc è di scarso utilizzo.[è un 2 pc in dotazione ]

hai citato " gnome" io utilizzo ubuntu 10.10 in merito alla citazione admin vs ubuntu niente di più facile se tu hai già istallato linux tua figlià lo sarà basta che a le "password" ... e istalla ciò che vuole.

ti ricordo che in "ubuntu software center" si trovano moltissi programmi per il resto come penso forse ti riferisci al terminale/admin Huh bè si inizia per gradi in ogni caso il diritto di admin se lo è garantisce "aggiornamenti"

nb: il modello che ti o proposto a 2 s.o windows7 più uno personalizzato linux/asus

GRAZIE!
La tua proposta è veramente interessante, la sottopongo alla interessata (le piacerà il colore ? Smile ). Ovviamente la versione con Ubuntu.

Direi che posso considerare il caso risolto. Grazie ancora.
Cita messaggio
#9
Citazione: Ovviamente la versione con Ubuntu

non lo sò se lo trovi in versione "free -dos" in ogni caso ti ricordo che carica una distro linux* "personalizzata asus" forse symbian Huh può funzionare il "dual-boot" o scegliere il s.o

in questo caso mi sembra superfluo istallare "ubuntu*"
Cita messaggio
#10
(27-04-2013, 21:31 )Giovanni.Mazza Ha scritto: thepiratebay però devi considerare anche se la ragazza è abituata(come forse molti di noi) a microsoft office e quindi a word
magari potrebbe trovarsi spaesata con un nuovo programma di videoscrittura

La capacità di adattamento ha salvato molte specie tra cui l'uomo dall'estinzione.
Onestamente credo che un editor valga l'altro a meno che uno non sia proprio atrofizzato.
(No è mia intenzione offendere nessuno, solo gli editor odierni alla fine sono tutti uguali).

MS
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)