Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Dischi fissi, due anzichè uno con partizioni
#1
Nel scegliere i componenti del computer che ho acquistato (e che non ho ancora ricevuto) ho fatto installare anzichè un disco da 1 TB, due da 500 GB, questo per evitare che i due sistemi operativi che ospiterà il pc possano creare dei problemi, forse non è così ma mi sembrava una buona soluzione. Su uno mi installeranno ubuntu, come già ho detto nel mio 1° messaggio. La domanda è questa: all'avvio del computer quali operazioni dovrò effettuare per scegliere il disco da lanciare? Di solito i tasti da premere per fare questo tipo di scelte sono F2, F1, CANC o F8, quelli che so io, almeno, esiste un metodo standard che mi permetta di scegliere in tutta tranquillità? Scusate la banalità della domanda ma per me questo rappresenta un problema da risolvere prima di accendere il computer la prima volta.
Grazie in anticipo...Huh
Ho ascoltato il videocorso ed ho sentito quel che volevo sentire, cioè che il tasto DEL o CANC e F8 sono probabilmente i tasti che sono da pigiare per fare una scelta del disco, almeno così ho capito.
Cita messaggio
#2
Ti consiglio di installare sia Windows che Ubuntu nel primo disco ed usare il secondo per i dati.
Cita messaggio
#3
La ragione di ciò dove risiede, se posso chiedertelo, e solo una questione di virus o ci sono delle ragioni specifiche?
Cita messaggio
#4
Intanto il grub si installa sullo stesso disco e la cosa è più linerare. Normalmente i problemi possono venire da un sistema operativo e non dai DATI. Significa che se reinstalli un sistema operativo e magari commetti un errore, potrai cancellare (erroneamente) le partizioni di quel disco ma non dell'altro. Ora reinstalare un sistema operati non è un dramma (Ubuntu si installa in 10 minuti, un pochino di pià per Windows), ma cancellare il filmato del matrimonio è un dramma, non puoi risposarti per rifare il filmato Smile
Cita messaggio
#5
ciao, condivido il pensiero del prof, anche se
Citazione:ma cancellare il filmato del matrimonio è un dramma, non puoi risposarti per rifare il filmato
non sarebbe poi da scartare, sarebbe interessante.......
se hai un disco solo per i dati indubbiamente il logorio maggiore sarà tutto sul disco dei sistemi ( parliamo di ore ed ore di lavoro ). se invece vorrai mantenere la tua scelta, tutto si può fare. il disco primo visto nel boot dovrà essere quello in cui avrai win.
Cita messaggio
#6
Una soluzione, seguendo il consiglio di Antonio, sarebbe quindi quella di utilizzare GParted per partizionare il disco vuoto e poi andare ad installare sia win 7 che ubuntu sul disco vuoto, e poi togliere ubuntu dal disco iniziale che a questo punto sarà diventato quello dei dati...sbaglio? Mi sembra che si chiami Gparted il programma per partizionare presente tra i pacchetti di ubuntu. Dovrò cercarlo nel repostitory di Ubuntu, che non so come si chiama né dove lo troverò ma avrò tempo per chiedere ed imparare...Grazie per le discussioni.
Cita messaggio
#7
Mi sa che sbagli.
Allora per prima cosa devi impostare nel bios il boot dal disco dove vuoi installare i due sistemi (mi pare di aver capito che vuoi installare 2 sistemi sullo stesso hdd) ... poi lo partizioni con gparted in live e fai almeno due partizioni:

- la prima (primaria) per windows in ntfs
- la seconda in etx4 per ubuntu
- la terza per la swap eventuale

Dopo cominci ad installare prima windows e poi ubuntu che scriverà il grub nell'mbr del disco (attenzione a non sbagliare destinazione di installazione) ed il giuoco è fatto.

Sull'altro metti i dati e configuri fstab in modo tale che lo monti all'avvio ... chiaramente se il disco 2 è vuoto andrà anch'esso formattato e/o partizionato (lo spazio non allocato non è utiulizzabile).

Se decidi di mettere i due sistemi su due dischi la storia cambia ... di poco ma cambia.

Io personalmente utilizzerei un disco per i sistemi ed una partizione dati ... l'altro per il backup file ed immagini di sistema.
Cita messaggio
#8
Visto il tema della discussione, ritengo sia giusto collocarla nella sezione

Installazione e Disinstallazione.

Saluti
L'ipocrisia è un briciolo di speranza, per chi non ha personalità.(By Leroy)

Niente rafforza l'autorità quanto il silenzio.(Charles De Gaulle )

Siate la cura della vostra malattia, non la causa. (By Leroy)


Cita messaggio
#9
(07-11-2013, 10:13 )tumbler Ha scritto: Mi sa che sbagli.
Allora per prima cosa devi impostare nel bios il boot dal disco dove vuoi installare i due sistemi (mi pare di aver capito che vuoi installare 2 sistemi sullo stesso hdd) ... poi lo partizioni con gparted in live e fai almeno due partizioni:

- la prima (primaria) per windows in ntfs
- la seconda in etx4 per ubuntu
- la terza per la swap eventuale

Dopo cominci ad installare prima windows e poi ubuntu che scriverà il grub nell'mbr del disco (attenzione a non sbagliare destinazione di installazione) ed il giuoco è fatto.

Sull'altro metti i dati e configuri fstab in modo tale che lo monti all'avvio ... chiaramente se il disco 2 è vuoto andrà anch'esso formattato e/o partizionato (lo spazio non allocato non è utiulizzabile).

Se decidi di mettere i due sistemi su due dischi la storia cambia ... di poco ma cambia.

Io personalmente utilizzerei un disco per i sistemi ed una partizione dati ... l'altro per il backup file ed immagini di sistema.

Si, come pensavo, forse non mi sono spiegato, ma mi arriva il pc con ubuntu su un disco e perciò dovrò agire per necessità inevitabile su quello vuoto, come dici tu, partizionandolo nel modo adeguato, poi, una volta installati i due sistemi mi resterà a disposizione il disco su cui inizialmente c'era ubuntu, ma a quel punto potrò utilizzarlo per i dati, come il prof Antonio ha giustamente consigliato. La cosa che ho imparato ascoltando le videoguide oggi, è proprio il modo differente di formattare il disco. Devo farmi un idea precisa di quanto spazio mi serve per l'uno e l'altro sistema, lo specifica anche questo nella videoguida, preziosissima per me, e per tutti coloro che hanno da impratichirsi con queste faccende. In effetti non è un lavoro difficile, va fatto ordinatamente e con attenzione, questo è certo.Grazie per i consigli.Exclamation
Cita messaggio
#10
(07-11-2013, 17:50 )Leroy Ha scritto: Visto il tema della discussione, ritengo sia giusto collocarla nella sezione

Installazione e Disinstallazione.

Saluti

Mi sembra giusto, grazieSmile
pabform
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)