Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Distro specifiche......
#1
Ciao.... [in un messaggio di monsee ho letto che ci sono diverse Distro (spero si dica in questo modo) per effettuare lavori diversi a seconda delle caratteristiche che si richiedono al programma].
Ora, vorrei sapere se, per caso, esiste una Distro che può riuscire a gestire, in modo più appropriato di altre, un (database, creato da un addetto ai lavori, per gestire -fatture- (da compilare ed archiviare), -bolle- -documenti di spedizione- ecc. ecc.
Questo perché, usando Ubuntu base (non ricordo di preciso la versione), ho riscontrato problemi che mi hanno portato a ricorrere a Windows, che sembra avere minori problemi.
Speranzoso di ricevere indicazioni che mi confermino una pur sempre presente speranza.
Ciao e grazie...... Sleepy........
Cita messaggio
#2
Il punto più importante della domanda che poni è l'espressione seguente:
"... esiste una Distro che può riuscire a gestire, in modo più appropriato di altre, un database, creato da un addetto ai lavori, per gestire -fatture- (da compilare ed archiviare), -bolle- -documenti di spedizione- ecc. ecc."
E, dato questo punto, la risposta è semplicissima: codesto database, per quale SO esattamente è stato creato (dall'addetto ai lavori che lo ha creato)?
Perché un conto è consigliare una "distro" sapendo QUALI RISULTATI si punta ad ottenere (esempio: "Avrei bisogno di gestire un Database parecchio complesso; vorrei sapere quale "distro" fatta apposta per gestire un simile Database -eventualmente, anche a pagamento, giacché qui si va ovviamente in ambito lavorativo e anche di notevole livello- esista che sia , per così dire, pre-configurata per fare quasi "corpo unico" col Database" RISPOSTA: in GNU/Linux non c'è nulla del genere, ma se allarghiamo un poco gli orizzonti, un Sistema Operativo di tal genere effettivamente c'è: si tratta di SOLARIS cui si deve accoppiare, come database, Oracle... che è un database professionale di notevole livello. Sia Solaris che Oracle, naturalmente sono a pagamento. C'è anche OpenSolaris, che teoricamente sarebbe opensource e freeware, ma che Oracle, dopo aver acquistato Sun, sta a poco a poco facendo scomparire sostituendolo con la versione a pagamento attraverso "offerte speciali" mirate).
Conto assolutamente diverso è domandare: ho già un Database, con quale "distro" lo posso far girare al meglio? (che è la tua domanda, a conti fatti).
E qui l'unica risposta possibile è: dipende dal Database... Ma, in linea di massima, NON c'è mai stato un gran lavoro, in ambito GNU/Linux per creare una "distro" votata essenzialmente all'utilizzo di database (Solaris è un'eccezione perché -già molto prima che Oracle andasse da acquistare Sun- Oracle prese il Sistema OpenSOLARIS e ne fece una variante che usò come supporto per il proprio Database. Anni dopo, acquistata Sun, Oracle "passò" semplicemente alla versione a pagamento di Solaris tutto il know-own che aveva acquisito usando openSolaris). Ci sono, tuttavia, alcune "distro" che potrebbero servir da base per la realizzazione di una "distro" votata alla gestione di database. Innanzi tutto, CentOS... che assume un valore specialissimo perché garantisce SETTE (ben 7) anni di supporto (altro che LTS!) per ogni sua versione rilasciata. Un'altra possibilità, consimile (ma con un periodo di supporto più breve) è data da Scientific Linux. Entrambi, sono relati a Red Hat versione Enterprise (CentOS si chiama così proprio perché è il Community Enterprise OS e Scientific Linux è, sia nella versione del CERN che in quella del FermiLAB, direttamente basato su Red Hat Enterprise). Ne consegue che anche Red Hat Enterprise (che è a pagamento, diversamente da CentOS e Scientific Linux) potrebbe costituire una valida base sulla quale edificare.
Una diversa soluzione, invece, potrebbe applicarsi facendo ricorso a PCLinuxOS, per ottener non già una "distro" votata interamente ai database, bensì una "distro" in cui si possano installar diversi (anche assai raffinati) database. Questo, perché in PCLinuxOS, direttamente da Synaptic, è possibile installare un numero di database davvero ragguardevole (giungendo, fra l'altro, a poter "trasferire" con relativa facilità i database di Microsoft Access ad altri (di tipo open) formati. In sintesi, qui, il problema sarebbe di sceglier la versione di PCLinuxOS più adatta alla bisogna (quella con la quale risulta più facile e meno stancante lavorare: dunque, quella meno "spettacolare", più semplice e più spoglia... regola, questa, che -per chi col PC ci vuol lavorare- vale comunque e in tutti i casi. Nello specifico,. ad esempio, se si volesse creare un Server Database tutte le "distro" che ho citato sin ora (Red Hat, CentOS, e talune versioni di PCLinuxOS [la E17 Server o la E17 Barebones... o la OpenBox, per esempio] potrebbero essere assai adatte; anche Scientific Linux potrebbe, credo venire adattato... e analogamente, potrebbe funzionar piuttosto bene anche OpenSUSE [evitando desktops pesanti come KDE]) sarebbero abbastanza adatte.
Precisazione: TUTTE le "distro" che ho citato sino ad ora sono basate su RPM e NON privilegiano "l'occhio" e "lo spettacolo", ma vanno dritto al sodo: garantir valide prestazioni, stabilità e solidi risultati.
E al di fuori delle RPM?
Direi che -almeno a parer mio- al di fuori delle RPM la miglior scelta probabilmente è DEBIAN. Si tratta, pure qui, di mettere in piedi una Sistema costruendoselo un pezzo alla volta, al fine di ottenere uno strumento flessibile e potente di gestione dei database. Si tratta di un lavoro più lungo e complesso di quel che necessiterebbe puntando ad una distro basata su RPM, ma comunque fattibile. Per ottener comunque un buon risultato restando in ambito "deb" con minore fatica rispetto a quel che costerebbe utilizzare Debian, la miglior scelta sarebbe -a mio parere- SimplyMepis.
Questo, più o meno, per dare un orizzonte, un panorama al volo...

... Ma, se il programma di database ESISTE GIÀ, sarà solo tale programma a regolare e indirizzar tutte le scelte si si possono fare.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
Grazie monsee, sei sempre molto chiaro... ora ho una maggior cognizione.....
.....Sleepy...... Idea
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)