Consenso all'uso dei cookies

Si sono verificati i seguenti errori:
Warning [2] Use of undefined constant EUCOOKIELAW_DEBUG - assumed 'EUCOOKIELAW_DEBUG' (this will throw an Error in a future version of PHP) - Line: 154 - File: eucookielaw-header.php PHP 7.3.6 (Linux)
File Line Function
/eucookielaw-header.php 154 errorHandler->error
/eucookielaw-header.php 232 EUCookieLawHeader->log
/eucookielaw-header.php 534 EUCookieLawHeader->EUCookieLawHeader
/global.php 20 require
/showthread.php 24 require_once
Warning [2] Use of undefined constant EUCOOKIELAW_DEBUG - assumed 'EUCOOKIELAW_DEBUG' (this will throw an Error in a future version of PHP) - Line: 154 - File: eucookielaw-header.php PHP 7.3.6 (Linux)
File Line Function
/eucookielaw-header.php 154 errorHandler->error
/eucookielaw-header.php 237 EUCookieLawHeader->log
/eucookielaw-header.php 534 EUCookieLawHeader->EUCookieLawHeader
/global.php 20 require
/showthread.php 24 require_once



SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Dove posso creare una nuova "partizione" per PCLinuxOS-?
#31
Prenditi tutto il tempo necessario. Se hai qualche domanda in più, postala.
Ciao
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#32
Allora giuscassr ha ragione, penso dipenda proprio dal poco spazio sull'HD, la difficoltà nella deframmentazione..... Come si può procedere senza eliminare dati ?

Non mi hai detto a riguardo di : [ Se c'è una distro già installata, come procedere per il relativo boot che è stato indirizzato nel'MBR -con la "reinstallazione" della distro- per posizionare il boot nella partizione di ROOT ? O c'è un altro modo per correggere la posizione del boot già installato ? ]

Ho installata la <Plus8> che ho installato senza mettere il boot nella sua partizione, ma l'ho messo nell'MBR. (non avevo, al momento dell'installazione, intenzione di aggiungere altre distro).
La devo reinstallare ?

Ciao.....
Cita messaggio
#33
per il defrag: prova a creare spazio su disco eliminando file temporanei, iso che hai già masterizzato, pulizia di registro (usa programmi specifici come ccleaner o glary utilities); se non funziona così, devi temporaneamente salvare un po' di dati su un'altra unità (es.: altra partizione, hd esterno, chiavetta usb, ...), cancellare temporaneamente gli stessi dati (tanto li hai già salvati altrove) e partire col defrag. a defrag terminato (abbi pazienza) dovrai copiare nuovamente quei dati sull'hd e rifare il defrag (che verrà eseguito solo per la parte che hai ricopiato).

per spostare grub dall'mbr: sudo grub-install /dev/sdxy dove x è la lettera del tuo hd dove si trova ubuntu e y è il numero della partizione; per cui se ubuntu fosse installato nella partizione "2" del disco "a" sarebbe sda2.
ricordati che: grub2 (utilizzato da ubuntu) deve essere installato in una partizione primaria (non puoi procedere se hai ubuntu in una partizione estesa/logica); immediatamente dopo devi procedere con installare GAG (in teoria potresti anche non farlo e dovresti comunque avere grub2 ancora sull'mbr, il rischio è che non si avvii il pc, quindi sempre a portata di mano il live-dvd).

ciao
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#34
Grazie.... Defrag. già eseguito ... l'HD è quasi a posto, ora......
Per l'mbr ..... ho capito...... proverò......
Ciao......Smile
Cita messaggio
#35
ah dimenticavo: devi accendere un cero a San Gennaro...Cool
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#36
Per quello che concerne il "traslocare" il GRUB2 di UBUNTU dall'MBR alla Partizione di ROOT di UBUNTU medesimo (a condizione che tale Partizione di ROOT sia di tipo Primario) ho trovato (e già testato con pieno successo) la maniera (son stato costretto ad installare UBUNTU, per testarla!)...
Nel caso ci fossero problemi, basta chiedere.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#37
(07-11-2011, 00:35 )monsee Ha scritto: Per quello che concerne il "traslocare" il GRUB2 di UBUNTU dall'MBR alla Partizione di ROOT di UBUNTU medesimo (a condizione che tale Partizione di ROOT sia di tipo Primario) ho trovato (e già testato con pieno successo) la maniera (son stato costretto ad installare UBUNTU, per testarla!)...
Nel caso ci fossero problemi, basta chiedere.

Grazie monsee..... Presti sempre molta attenzione alle domande che posto in questo forum.
(Ho installato tutti i SO in partizioni primarie).
Non ti chiedo se si tratta di un comando da terminale, come, invece, mi consiglia giuscassr; ho letto che non hai molta attitudine a questo tipo di comandi. E, allora, ti chiedo di spiegarmi con quale maniera si può spostare il GRUB2 della Plus8 dall'MBR alla Partizione di ROOT di UBUNTU medesimo. Grazie.....
Scusami monsee, mi sai dire anche a riguardo di GAG?......(non mi si apre il programma) come spiego qui, come risolvere.....?
Ciao......Confused
Cita messaggio
#38
Andiamo con ordine.
Innanzi tutto, la questione di GAG.

Il punto che ti blocca è che NON hai compreso bene quali files hai scaricato.

Il file ZIP che hai scaricato dev'esser scompattato e il suo contenuto serve a creare un file.
Il file in questione può essere un file da masterizzare su floppy-disk (ed è quello che utilizzo io, per esempio) oppure una piccola ISO da masterizzare su CD (o miniCD).
In realtà, la versione ISO (quella da masterizzar su CD o miniCD) è meno efficiente della versione da usarsi tramite floppy-disk.
La minore efficacia si riflette essenzialmente nel fatto che la versione "da floppy-disk" è anche in grado, qualora serva" di RIPRISTINARE l'MBR. Laddove la versione "da liveCD", invece, non è in grado di effettuare tale ripristino.
Comunque, la versione "in liveCD" la si ritrova già presente anche in altre ISO (fa cui, se non rammento male, anche Ultimate BootCD).

Come mettere su floppy-disk o creare un LiveCD (o un live-miniCD) usando lo ZIP che hai scaricato?
Tutto dipende da quale Sistema operativo utilizzi. Io, per creare il mio floppy-disk di GAG ho usato Windows XP.
In Windows XP ho estratto i files dal loro ZIP e, entrato nella cartella così ottenuta, ho localizzato il file denominato
install_XP.cmd
... dopo di che, ho preparato un floppy-disk, vuoto e già formattato, ben inserito nel mio Lettore Floppy... e, verificato che tutto fosse a posto, ho fatto un bel "doppio-click" sul file:
install_XP.cmd

Dopo di che, GAG è stato correttamente masterizzato sull'apposito floppy-disk.
Quello stesso floppy-disk che utilizzo per installar, poi, GAG in tutti quanti i miei Hard Disk ogni qual volta ne ho bisogno

Trovi, comunque, tutte le istruzioni (in lingua inglese) all'interno della cartella:
docs
Per l'esattezza, le istruzioni riguardo alla preparazione di GAG per l'utilizzo (anche per chi usa Windows precedenti a XP oppure Vista o Linux o addirittura Mac OS/2) stanno nel file:
instructions.html
(che va aperto con un browser: Firefox, opera, o qual che più ti pare)
... mentre le istruzioni (con tanto di schermate illustrative su come usare GAG) per poi poter avviare i tuoi Sistemi operativi li trovi dentro al file:
instruc2.html
(che va anch'esso aperto con un browser, naturalmente).

Per prima cosa, dunque, devi preparare il tuo GAG per l'uso: o sul floppy-disk o su liveCD (o live-miniCD).
Sconsiglio caldamente, invece, di usar l'installazione diretta sull'Hard Disk, giacché disporre del floppy (o del CD) risolve, qualora nascano, in pochi secondi, tutti i possibili problemi.

Preparato il tuo GAG su floppy-disk (oppure su liveCD), sei pronto per "traslocare" il GRUB2 del tuo UBUNTU dall'MBR alla Partizione di ROOT.
Mi duole il cuore (e tu, dato che mi conosci, puoi immaginare quanto!) a doverti informare che questa cosa si può realizzare soltanto usando il Terminale. Ho fatto parecchie verifiche, in questi giorni, sperimentando vari sistemi e comandi diversi...E sono giunto alla seguente conclusione: la via più semplice e sicura per riuscire senza averne conseguenze negative è quella di entrar nel proprio UBUNTU installato e dare i seguenti DUE comandi (nella giusta sequenza e con i privilegi di SUDO):

1) sudo grub-setup --force /dev/sda2 (questo, ammesso che la Partizione di ROOT in cui si trova il tuo UBUNTU sia proprio sda2: se fosse invece -putacaso- sda6, dovresti scrivere: sudo grub-setup --force /dev/sda6. Insomma, devi stare bene attento a indicar correttamente la partizione di ROOT in cui si trova il tuo UBUNTU!);
CONSEGUENZE: ti verrà chiesta la password e poi, dopo che l'avrai data, inizierà l'operazione. Interverranno svariati allarmi e avvisi allarmati, ti apparirà che è sconsigliato far quel che vuoi fare e, alla fine, avrai la chiara e netta sensazione che tutto quanto l'ambaradan sia andato a carte e quarantotto e che il sistema si sia rifiutato di far quel che gli hai chiesto. Infischiatene e procedi, a quel punto (non prima!) col secondo comando;

2) sudo update-grub
Naturalmente, se -com'è prevedibile-. già hai l'autorità (acquisita dando il comando precedente, se non hai chiuso nel frattempo il Terminale), non serve scriver "sudo" una seconda volta. se, invece, per errore, al termine delle operazioni relative al primo comando, hai chiuso il terminale, DEVi digitare anche la parola "sudo".
CONSEGUENZE: la configurazione del tuo GRUB2 viene aggiornata e tutto quel che serve per un corretto funzionamento viene messo a punto (nella Partizione di ROOT).

A questo punto hai DUE diversi GRUB2 (uno nell'MBR e l'altro nella Partizione di ROOT del tuo UBUNTU)... e questo NON è affatto bello!
... Ma è una condizione temporanea e transitoria: stai per sovrascrivere il GRUB2 che hai nell'MBR!

Ecco cosa devi fare:
a) spegni il computer e preparati a utilizzare GAG (inserendo il floppy-disk nel Lettore o il LiveCD nel Lettore CD);
b) riavvia il computer e accertati (nel BIOS) che al primo posto nella Lista di BOOT ci sia il Floppy 8se intendi usare GAG da floppy-disk) oppure il CD_Rom (se intendi usare GAG da LiveCD); poi, impostate le cose per bene, avvia il LiveCD oppure il floppy-disk con dentro GAG;
c) segui la procedura per configurare GAG e imposta, per l'avvio tramite GAG, soltanto il tuo Windows e il tuo UBUNTU; fatto ciò, "salva nell'Hard Disk" il lavoro appena fatto con GAG. In questo modo sovrascriverai il GRUB2 di UBUNTU ancora presente nell'MBR.
d) da questo momento, il solo GRUB2 presente sull'hard Disk è quello che hai messo nella Partizione di ROOT del tuo UBUNTU. Per testare le cose, provedi ad avviare (usando GAG), dapprima Windows e poi, avuto successo, spegni, estrai il floppy-disk e avvia il tuo UBUNTU. Avuto successo anche qui, provvedi a spegnar nuovamente il tuo PC.

È arrivato il momento di iniziar l'installazione di PCLinuxOS.
All'avvio del LiveCD, alla prima schermata, premi il tasto F2. Potrai, così, selezionar la lingua: vai a selezionare l'italiano. Fatto questo, premi ENTER. Ritornerai alla prima schermata: premi un'altra volta ENTER: si avvierà il LiveCD. Alla fine del processo di caricamento, ti troverai direttamente sul desktop. Fra le icone che vedi, una si chiama "Install PCLinuxOS": cliccaci sopra per avviar l'installazione.
L'installazione di PCLInuxOS è semplicissima, ma devi optar per il partizionamento "personalizzato" (insomma, giunto alla schermata in cui ti appare l'Hard Disk con le sue Partizioni, devi selezionare la voce: "Costum disk partitioning"). Da qui in poi è importantissimo che tu sia ben sicuro di quali son le Partizioni in cui vuoi installare PCLinuxOS! Se sbagli Partizione, naturalmente, farai un bel guaio.
Nella successiva schermata, seleziona la Partizione in cui vuoi installare la ROOT di PCLinuxOS e poi clicca (lo vedrai alla tua destra) su "Mount Point": seleziona, qui, il simbolo "slash", che indica la ROOT (si tratta del simbolo / ).
Dopo di che, se vuoi una Partizione Home distinta, seleziona la Partizione che hai preparato apposta e poi clicca su "Mount Point" e scegli la voce relativa alla Home (che è: /home).
Fatto ciò, procedi con l'installazione. Le Partizioni indicate verranno formattate (da qui, il messaggio che t'appare ad avvisarti che i dati in esse presenti verranno distrutti).
Lascia che la cosa arrivi in fondo senza fare un bel niente.

Quando la copia dei files sull'Hard Disk finisce, ti troverai dinnanzi alla schermata relativa a GRUB (la "PCLINUXOS-1-schermGRUB" che ti allego qui sotto).
Clicca sulla voce
/dev/sda
(che sta ad indicare l'MBR)
e seleziona, invece, dall'elenco che ti appare, la voce relativa alla Partizione di ROOT del tuo PCLinuxOS.
Se preferisci, puoi anche cambiare il tempo di attesa (che, di default, è di 10 secondi) prima dell'avvio automatico: se cambi, scegli 6 secondi (allungare, qui, non serve a niente). Poi, vai alla schermata successiva.

La schermata successiva corrisponde all'immagine "PCLinuxOS-2-schermGRUB" che ti allego in questo stesso post.
devi lasciare immutate le tre voci che vedi nell'immagine che ti ho allegato e devi rimuovere le altre (la voce relativa a Windows, per esempio). Non dovresti trovare alcuna voce relativa ad UBUNTU (e va bene così).
Fatto questo, procedi e termina l'installazione.

Terminata l'installazione, un avviso ti dirà che puoi riavviare il PC: NON FARLO!
Resta, invece, sul desktop della liveCD e vai a verificare che il GRUB di PCLinuxOS si sia correttamente installato.
Per farlo, apri il "Configure Your Computer" (dovrebbe esserci anche un'icona sul desktop).
Per aprirsi, ti chiederà la password di ROOT. sappi che tale password è semplicemente
root

Quando la finestra si apre, vedrai, alla tua sinistra, la scritta: Boot
Seleziona tale scritta. Si aprirà una nuova finestra in cui vedrai un'iconetta intitolata:
Setup your boot (o qualcosa del genere, onestamente ora non ricordo)

... clicca su tale icona e si aprirà una finestra.
In pratica, il programma cercherà il GRUB di PCLinuxOs e verificherà se è correttamente installato.
Se accade che ti appare la stessa finestra della schermata 1 del GRUB che ti allego a questo mio post (con le modifiche che tu hai fatto, naturalmente), significa che il tuo GRUB è correttamente installato.
Se accade che la finestra non si riesce manco ad aprire e si chiude con un messaggio che t'avvisa che il programma si è inaspettatamente chiuso... significa che il tuo GRUB è correttamente installato.
In entrambi questi casi, procedi a spegnere il computer e estrarre il CD di installazione.

Se ti appare un messaggio che t'avvisa "No GRUB found" (nessun GRUB scovato!) e ti dice che si procede a reinstallare GRUB, passa tranquillamente alla successiva finestra: è identica a quella già usata in fase di installazione per GRUB (la prima delle due immagini che ti allego, insomma). Devi impostar le cose nella stessa maniera usata anche prima (ovvero, secondo le istruzioni che t'ho dato)... Nella successiva finestra (che corrisponde all'immagine 2 che ti allego), di nuovo, rimuovi le voci "estranee" e lascia solo le tre voci specifiche di PCLinuxOS che vedi anche nell'immagine qui allegata. Dopo di che, procedi a re-installare GRUB.
Potrà volerci qualche istante. Al termine, procedi un'altra volta a verificare se l'installazione di GRUB è an data a buon fine (a me,. tranne una volta sola, è sempre andata a buon fine o subili -in corso di vera e propria installazione- o a questo punto... soltanto in una occasione ho dovuto ripetere il processo di re-installazione una seconda volta).

Sicuro che il GRUB di PCLinuxOS sia installato correttamente, spento il PC e estratto il CD di installazione, prepara tutto per re-installare daccapo anche GAG (prepara il floppy-disk, quindi, oppure il liveCD) e poi procedi ad installare GAG, configurarlo a puntino (impostando per l'avvio, nell'ordine, sia Windows che UBUNTU che PCLinuxOS) e poi salva il tutto nell'Hard Disk (in pratica, nell'MBR). Dopo di che, puoi andare ad avviare il tuo Windows.
Verificato che l'avvio di Windows funziona, spegni il PC, estrai il floppy-disk (o il LiveCD) e riavvia il PC: stavolta, avvia il tuo UBUNTU.
Verificato che anche questo avvio funziona bene, spegni ancora il PC.
A questo punto, accendo e avvia il tuo PCLinuxOS.
Vedrai che, anziché avviarsi, ti vien richiesta la password di ROOT. Non ti vien chiesto di fornirla, sappilo: ti viene chiesto di IMPOSTARLA.
Digita quindi, la password di ROOT. poi, digitala nuovamente nella riga sottostante... e procedi oltre.
Vedrai che non si avvia ancora: ti vien richiesto il nome e il nick da User che intendi utilizzare, nonché la correlata password (che deve essere differente da quellla di ROOT!)
Fornisci tutto quanto: il tuo nome completo, il nick di User che vuoi usare e la password.
A questo punto, ti troverai nella schermata di Login, ti loggherai e sarai sul desktop.
Giunto sul desktop, procedi ad aprire Synaptic (ti verrà chiesta la password di ROOT: dalla). Nella finestra di Synaptic, mi par sotto la voce Toos, troverai la voce "Repository": cliccaci. Si apre una finestrella. vedrai un elenco di Repository. Uno di essi è già impostato, dato che c'è la spunta: togli quella spunta. Dopo di che, scorri l'elenco dei vari repository finchè non troverai la voce relativa al GARR di Napoli (dovresti legger dentro al nome qualcosa tipo "... na-garr..."). Metti lì la spunta, per attivar tale Repository. Chiudendo la finestrella, ti apparirà un messaggio che tio dice che è necessario ricaricare l'elenco dei pacchetti.
Clicca su "Reload" (il pulsante in alto sulla tua sinistra, nella finestra di Synaptic). Poi, terminata la "ricarica", clicca sul pulsante adiacente (che serve a "marcare" i vari aggiornamenti). Infine, clicca sul terzo pulsante, che serve ad applicar le scelte fatte.
Si avvierà in automatico l'aggiornamento di tutti i pacchetti che ne han bisogno.
Terminato l'aggiornamento, chiudi Synaptic (è importante che tu lo chiuda!) e clicca sull'icona che serve a tradurre dall'inglese il tuo Sistema (il nome inglese è Add-Locale).
Ancora una volta, dovrai dare la password di ROOT. Poi, ti apparirà un avviso (che puoi ignorare, essendo tu l'unico Utente del Sistema). Prosegui nell'operazione (scegli, ovviamente, dall'elenco che ti appare, la lingua italiana!) e vedrai che tutto verrà fatto in automatico: a te si aprirà Firefox e ti porterà su di una pagina del Forum americano di PCLinuxOS in cui si spiega -in inglese- come effettuar bene la traduzione. Puoi anche chiudere Firefox, ovviamente. L'opera di traduzione proseguirà anche se a te non sembra. per cui, non metterti a fare altro col computer: lascia che Add-Locale faccia il suo lavoro.
Al termine, ti apparirà un avviso, poi una finestrella in cui dovrai impostar la zona in cui ti trovi (fuso orario), la data e l'ora. Dopo di che, il computer verrà automaticamente riavviato.
Al riavvio, ti troverai dinnanzi alla schermata di GAG: scegli di avviare PCLinuxOS.
Ti troverai dinnanzi alla schermata di Login (probabilmente, è già in italiano, ma non conta). Clicca sulle opzioni e scegli come lingua l'italiano. Ti verrà chiesto se vuoi riavviar la schermata di Login: scegli di riavviarla. Riavviata (ci vuole un secondo) la schermata, effettua il Login. Prima di accedere al desktop ti verrà chiesto se vuoi render l'italiano "Lingua predefinita": rispondi che lo vuoi.
Giunto sul tuo desktop, ti apparirà una finestra che ti chiede se vuoi mantenere i vecchi nomi delle cartelle o preferisci i nomi nuovi: clicca per avere i nomi NUOVI (perché sono quelli in italiano).
Ecco, ora hai il tuo PCLinuxOS in lingua italiana. Le cose ancora da fare sono essenzialmente due:
1) attivare e configurare il Firewall;
2) dare una lunga e approfondita occhiata all'elenco dei tanti Programmi disponibili che si possono installar con un semplice click.





Allegati Anteprime
       
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#39
ULTERIORI info:

Per quel che attiene l'installazione e la corretta configurazione di GAG, trovi qualche dritta QUI.

Per quel che attiene l'installazione e la configurazione iniziale di PCLinuxOS, trovi qualche dritta QUI.

Per quel che attiene come attivare e configurare il Firewallò di PCLinuxOS, trovi qualche dritta QUI (le spiegazioni sul Firewall cominciano a partire dal "messaggio 18", per cui devi scendere un pochino lungo la pagina).

Infine, DOPO aver pienamente tradotto il tuo Sistema in lingua italiana, puoi attivare (fermo restando anche il Repository del GARR di Napoli) abche il seguente Repository (che trovi nell'elenco dei Repository e che vien detto anche "Repository dei Megagames"):
http://ftp.vim.org/ibiblio/distributions...games/apt/
Dopo averlo aggiunto (apponendo la spunta), aggiorna l'elenco dei pacchetti: ti troverai, così a poter disporre, fra le possibili cose da installare, anche di svariati Giochi.
Questo specifico Repository NON va attivato se non DOPO aver tradotto il Sistema in italiano, in quanto una sua attivazione troppo precoce causerebbe un malfunzionamento di Add-Locale.

[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#40
(01-11-2011, 10:41 )monsee Ha scritto: Mi par che vada bene (anche se hai creato delle Partizioni Home un po' piccine: se mai ti ricapiterà di rifar tutto, rammentati di crearle un po' più ampie: se devi, per ipotesi, far la conversione di un video... ti tocca di salvar direttamente -anche le fasi intermedio- nella Partizione Dati, sennò rischi che nella Home non ti ci stia!)...

da quello che scrivo in seguito dovrebbe essere chiaro perche' mi inserisco qui, se non lo e', chiedo scusa in anticipo

PREMESSA

ho un portatile ( vecchio di circa 10 anni,dismesso da mia figlia, batteria andata quindi sempre collegato alla rete elettrica, processore Celeron, HD da 30GB) che uso come muletto per provare nuove distro. Dunque su questo solo LinuxSleepy
Vorrei partizionare l'HD in modo da poter installare 3/4 distros da testare

DOMANDE

1 posso creare una sola partizione swap da far condividere ? ( 1 GB dovrebbe bastare visto che l'attuale RAM e' di 540MG)

2 posso creare una sola partizione Home in condivisione, su un HD esterno?

3 qual'e' la differenza fra partizione Home e partizione DATI ?

4 quale bootloader consigli e come devo regolarmi nelle installazione successive alla prima, per avere all'avvio un menu da cui scegliere la distro da caricare?

5 conviene avere anche una partizione in comune per il/i bootloader? di che dimensione?

6 ti sembra che questa ipotesi di partizionamento potrebbe funzionare ? :

3 partizioni primarie di 7GB ( dovrebbero bastare per distro tipo Archlinux o Slackware forse non Per Ubuntu o Fedora) +

1 Logica da 7GB +

1 logica per la sawp ( poco meno di 1 GB) ed eventualmente

1 Logica per il Boot ( o questa deve necessariamente essere primaria?) di poco meno di 1 GB +

1 partizione Home nel disco esterno?


Spero di non aver abusato della tua pazienza

Saluti a tutti




Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)