Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Dropbox Sicurezza
#1
Buongiorno a tutti,
non sono sicuro di postare nella sezione giusta...
Vorre creare dei backup "in rete" dei dati del mio gestionale.
In ufficio utilizzo sia windows che ubuntu.
Ho scaricato dropbox sul pc che gira con ubuntu giusto per vedere come funziona (non ho molta dimestichezza con queste applicazioni...) e mi sembra di capire che con lo stesso codice utente posso accedere anche da pc con windows.
Ora il mio problema è capire innanzi tutto se è possibile automatizzare la procedura di copia dei file su dropbox (penso di si), ma soprattutto capire come sia possibile rendere "sicuri" i dati in rete. Questo in quanto oltre a copiare gli archivi del gestionale (anagrafiche varie, movimenti di magazzino , etc...) vorrei anche copiare i file *.word e *.exel con le offerte e altri dati abbastanza riservati.
Esiste una procedura per la criptografia dei dati ?
Se qualcuno avesse già affrontato e risolto un problema di questo tipo, sarei grato per eventuali suggerimenti e commenti.
grazie a tutti
matteo
Cita messaggio
#2
Devi usare la crittografia dei dati.
sotto Windows un'ottima applicazione è AxCrypt (http://www.axantum.com/AxCrypt/).
Dopo l'installazione crea un menu contestuale con le voci "cripta" e "decripta"; basta inserire una password (che devi ricordare per ogni file se non è sempre la stessa), cifrarlo e spedirlo in rete. L'inconveniente è che funziona solo sotto Windows (può funzionare con Wine sotto Linux ma non è garantito).
Oppure devi usare TrueCrypt (http://www.truecrypt.org/) che funziona sia sotto Windows che sotto Linux; in questo caso non c'è una funzione semplice per cifrare singoli file, bisogna creare un'unità TrueCrypt (che è un contenitore di file da proteggere) e cifrare l'unità; il file (unico) ottenuto puoi spedirlo in rete.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
Grazie Bat,
grazie per il suggerimento. Credo che opterò per "TrueCrypt" in quanto funziona sia sotto Windows che Linux.
Appena ho un attimo di tempo provo a scaricarlo e vedo se sono in grado di procedere da solo: per il momento tengo aperta la discussione.....
Come anticipato nel mio post iniziale, non ho dimestichezza con questo genere di programmi, quindi già che ci sono ne approfitto. Mi pongo questi due problemi:
- usando Truecrypt creo un'unità disco ed il programma cripta tutti i dati contenuti in questa unità. Al fine di contenere la dimensione dei file è possibile (e consigliabile ?!) zippare i file prima di criptarli oppure la compressione crea (o può creare) problemi ?
- in secondo luogo: dovendo spostare l'unità criptata in rete su Dropbox, è possibile automatizzare e programmare il tutto. Ossia:
* cancellare il file criptato sull'unità di Truecrypt sul pc locale
* copiare tutti i file nell'unità di Truecrypt
* comprimere i file
* criptare l'unità
* cancellare in dropbox la copia vecchia dei file criptati
* copiare in dropbox la copia nuova criptata

grazie ancora
matteo



(13-09-2012, 16:59 )BAT Ha scritto: Devi usare la crittografia dei dati.
sotto Windows un'ottima applicazione è AxCrypt (http://www.axantum.com/AxCrypt/).
Dopo l'installazione crea un menu contestuale con le voci "cripta" e "decripta"; basta inserire una password (che devi ricordare per ogni file se non è sempre la stessa), cifrarlo e spedirlo in rete. L'inconveniente è che funziona solo sotto Windows (può funzionare con Wine sotto Linux ma non è garantito).
Oppure devi usare TrueCrypt (http://www.truecrypt.org/) che funziona sia sotto Windows che sotto Linux; in questo caso non c'è una funzione semplice per cifrare singoli file, bisogna creare un'unità TrueCrypt (che è un contenitore di file da proteggere) e cifrare l'unità; il file (unico) ottenuto puoi spedirlo in rete.
Cita messaggio
#4
Con truecrypt farai unità (dischi virtuali sottoforma di file); per cui avrai sempre a che fare con un solo file alla fine, che contiene tutti gli altri (per cui sarà ragionevolmente "grosso". Essando un'intera unità la sincronizzazione va fatta su quest'unico file, ma non so come si automatizza perché per ora non uso DropBox.
Per quanto riguarda la compressione non dovrebbe creare problemi alla cifratura; comunque l'intera un'tà TrueCrypt è già criptata di per se non dovrai farlo a mano.
Secondo me più che zippare ogni singolo file ed inserirlo nell'unità ti converrebbe inserire i file così come sono, ed inserirli nell'unità; questa unità alla fine è un grosso file: zippi quello e lo spedisci in rete. Magari fai delle prove per vedere come ti conviene fare (se zippare i file prima di inserirli nell'unità o non zipparli); se esegui prima la compressione sui singoli file non credo che ci sia bisogno di comprimere l'unità alla fine (la compressione di dati già compressi è irrilevante).
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
Grazie,
tutto molto chiaro. Mi metto all'opera e vedo cosa riesco a concludere.

per il momento grazie di nuovo

(14-09-2012, 11:39 )BAT Ha scritto: Con truecrypt farai unità (dischi virtuali sottoforma di file); per cui avrai sempre a che fare con un solo file alla fine, che contiene tutti gli altri (per cui sarà ragionevolmente "grosso". Essando un'intera unità la sincronizzazione va fatta su quest'unico file, ma non so come si automatizza perché per ora non uso DropBox.
Per quanto riguarda la compressione non dovrebbe creare problemi alla cifratura; comunque l'intera un'tà TrueCrypt è già criptata di per se non dovrai farlo a mano.
Secondo me più che zippare ogni singolo file ed inserirlo nell'unità ti converrebbe inserire i file così come sono, ed inserirli nell'unità; questa unità alla fine è un grosso file: zippi quello e lo spedisci in rete. Magar fai delle prove per vedere come ti conviene fare (se zippare i file prima di inserirli nell'unità o non zipparli); se esegui prima la compressione sui singoli file non credo che ci sia bisogno di comprimere l'unità alla fine (la compressione di dati già compressi è irrilevante).
Cita messaggio
#6
Installato e testato TrueCrypt.
Funziona tutto molto bene e direi anche in modo molto semplice ed intuitivo.
Non sono riuscito ad automatizzare tutto il processo, ma del resto la praticità e la velocità è tale per cui l'automazione non si rende necessaria.
Per il momento ringrazio e ovviamente...... alla prossima.
Grazie
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)