Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Dual boot Seven e XP
#1
Il mio problema non è nel creare il dual boot.
Il mio problema è che ho una macchina dove installerò Seven e XP ,e XP sarà usato come cavia,mentre Seven deve rimanere intatto.

In poche parole in XP devono essere eseguiti anche malware di vario tipo (sempre per 'esperimenti') e non deve accadere che in Seven mi ritrovo i danni di XP.

PS.Forse ho aperto il 3d inutilmente,nel senso che già in anteprima i file (malware compresi) che eseguirò in XP non vanno a toccare Seven?

Intanto non so se può servire: con Easeus Partition Master vedo che al momento posso nascondere (hide) una partizione,ma non so se per via che è solo dati e non una partizione di avvio-primaria Huh
Cita messaggio
#2
Se intendi eseguire malware o usi una macchina vrtuale o un computer separato. Non devi fare questi test con un dualboot perché un virus "cattivo" ti infesta senza problemi la partizione di Win7 senza tanti complimenti. Lo stesso rischio se nascondi la partizione; se un malware è un virus da boot potrebbe modificare la tabella delle partizioni in modo irreparabile ( a quel punto non serve nemmeno usare le utility di ripristino classiche per riparare il MBR ).

Io ti sconsiglio di procedere in questo modo (cioè eseguendo intenzionalmente malware), poi fai tu.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
Ok BAT,escludiamo i malware che infettano l'mbr.
(lo so che un infezione simile non si toglie con un restore immage o una formattazione normale)

Rifaccio la domanda ...Huh

PS. Non ho problemi,visto che la prima cosa (a SO installato 'pulito'-aggiornato-deframmentato e tutto) che farò è crearmi un immagine di tale partizione.


Come devo fare ?
Al momento ho una sola macchina Huh

(La virtualizzazione è da escludere)

Cita messaggio
#4
Qui ho dato un ottimo metodo per il dualboot Win7+WinXP

http://www.istitutomajorana.it/forum/Thr...9#pid16059

P.S.
I gestori di partizione ti permettono di nascondere partizioni indipendentemente dal fatto che siano primarie o logiche, avviabili o no. Naturalmente se nascondi una primaria avviabile e non ne imposti un'altra non fai più il boot. Per cui poi devi rimetter mano al gestore di partizioni.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
Direi che "al momento", Sabato, NON hai l'attrezzatura minima indispensabile per fare quel che -penso- ti prefiggi senza andare a incorrere in gravi rischi. Quoto l'opinione di BAT. Non è sicuramente Seven che ti può consentire di restare indenne da eventuali infezioni di malwares (capirei BSD o GNU/Linux... e, anche qui, ci sarebbe da scegliere la giusta "distro"!... ma Windows non è di certo da considerarsi -comunque tu possa metterla- "al sicuro").
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
In effetti col dualboot che ho precedentemente segnalato (http://www.istitutomajorana.it/forum/Thr...9#pid16059) la primaria di Win7 rimane comunque visibile a XP; l'unica alternativa ragionevole sarebbe operare a cabinet aperto con 2 dischi differenti, scollegando (a PC spento e corrente staccata!) fisicamente di volta in volta quello che non serve.

Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#7
Uhmm.. c'è un bel po da leggere BAT in quella guida (anche se quando l'hai scritta ,la lessi, però velocemente.
Ok, la guardo di nuovo domani.
Grazie anche a monsee Smile sorriso originale

Ah,la macchina in questione è un notebook,quindi devo operare su un solo HD.

Cita messaggio
#8
(09-12-2011, 21:41 )SabatoM Ha scritto: In poche parole in XP devono essere eseguiti anche malware di vario tipo (sempre per 'esperimenti') e non deve accadere che in Seven mi ritrovo i danni di XP.

SabatoM Ciao. Perchè non provi ad installare su Xp Avast free edition,
che al proprio interno possiede un modulo di virtualizzazione,(autosandbox)
dove poter confinare tutti programmi e malware di ogni genere?
Il video informativo

Oppure, se hai Acronis true image, puoi usare il modulo Try e decide.
A fine sessione, si potrà decidere se scartare le modifiche e riavviare,
oppure se mantenerle nel sistema in uso.

Ciao
Cita messaggio
#9
Beh, ci sarebbe anche Sandbox... che gira senza problemi dentro a XP... Ma dubito si tratti di quel che Sabato cerca di ottenere veramente. Lui vorrebbe poter sorvegliare l'evoluzione e lo sviluppo dell'attacco dei virus, per così dire, "in tempo reale", ma senza averne, dopo, nessun danno (il che, sinceramente, è proprio arduo).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#10
senza considerare che ultimissime varianti di alcuni virus forse ancora profconcept (ma ci vuole poco a vallicare quella linea oscura) riuscirebbero a identificare la presenza di sandbox (che poi non sono altro che sessioni virtuali) e in modi molto sosfisticati eseguire una parte di codice anche esternamente a queste arrivando appunto all'os host. Considera poi che lo studio di alcuni worm che vanno a richiamare certi siti online legati a botnet varie richiede la presenza di rete attiva e di sniffer sulla sk di rete (fisica o virtuale che sia) nonchè la generazioni di log attivi su tutto quanto il sistema.
In qualsiasi caso SabatoM se il tuo studio riguarda ciò che ha detto monsee....il notebook non è proprio il sistema ideale...ci vuole un desktop per altro con potenza medio-alta sia in cpu che ram.....e infine non capisco per quale motivo escludi la virtualizzazione....se la escludevi per motivi hw del notebook allora si....ma appunto per questo ti dicevo che ci vuole un fisso delegato per tale scopo.
In qualsiasi caso come diceva anche BAT non credere di poter gestire sullo stesso sistema una parte veramente "pulita" al 100% se fai tali test sia in parte fisica sia nel virtuale....indipendentemente poi anche dall'os pulito che ci monti win, linux o bsd....è una macchina che dovresti delegare solo a tale scopo per altro come già ti dicevo con ampi controlli anche ridondanti sui file, hdd, rete...della quale se hai una lan o wlan non mi sentirei così sicuro nemmeno in tale caso dovresti blindarla tutta pensare casomai ad una dmz molto particolare...installare auditing tools ovunque in costante funzionamento (per questo ti dicevo cpu e ram di un certo livello) e non ultimo ma non indispensabile anche crearsi delle honeypot (server fasulli con servizi spesso già vulnerabili fatti apposta proprio per studiare l'evolversi di un attacco e quindi di un virus). Credimi SabatoM questi studi non sono per niente semplici...te pensa che negli ultimi anni sono nati persino corsi universitari specifici per la sicurezza informatica avanzata...e riguardano proprio queste cose dette...honeypot...analisi forense...spesso svolte unicamente con sistemi specifici e abbastanza minimali nelle loro operazioni quasi sempre con os linux/bsd Smile (toglierei il quasi eheh)...alcuni già anche usati in ambito scientifico criminale sul campo.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)