Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Fedora 17: aggiornamento
#1
Question 
Ciao a Tutti,

Di recente ho installato Fedora 17 Gnome e dopo qualche giorno ho diligentemente controllato se vi fossero aggiornamenti; ci sono, pero` al momento di procedere per l'installazione vien fuori un inquietante avviso, secondo il quale gli aggiornamenti non sono verificati e quindi procedere significa agire a proprio rischio e pericolo (trovo che sia un controsenso un avviso simile proveniente dal gestore degli aggiornamenti,sigh!).
Che fare?

Grazie per la Vs. gentile attenzione, ciao
Cita messaggio
#2
Sto proprio in queste ore (un primo tentativo è già abortito, essendosi bloccato l'aggiornamento al 671-esimo pacchetto su di un totale di 2804 pacchetti) di aggiornare da Fedora 16 a Fedora 17 (la LXDE, per l'esattezza) tramite aggiuornamento diretto "online". Riprovo nuovamente fra un po' (sul momento,. ho preferito "shiftare" su di un'altra "distro" [CentOS 6.02] per fare un salto sul Forum) e, se la cosa dovesse riuscirmi controllo e poi ti vengo a riferire. Comunque, ti anticipo già che -verosimilmente- i,casi (per quel che ti accade) sono 2: o hai installato un Repository "da test" o comunque "misconosciuto"... oppure hai il Repository goiusto, ma non hai ancora prgeduto ad importare il correlati codici per il suo indubitabile riconoscimento.

ADDENDA: niente da fare, mi spiace. Dopo che aveva funzionato per passare da Fedora 14 a Fedora 15 e poi, di nuovo, da Fedora 15 a Fedora 16, negli anni scorsi, stavolta, nel tentativo di passare -senza traumi- da Fedora 16 a Fedora 17, il programma "preupgrade" non è riuscito nella bella impresa, per cui mi toccherà reinstallare il mio Fedora LXDE daccapo (alla versione 17, naturalmente). mi fa un po' rabbbia immaginare che (com'è probabile, dato che proprio a partir dalla versione 18 il file system di default dovrebbe diventare il btrfs,) mi toccherà -fra un anno e mezzo al massimo,- reinstallar daccapo tutto un'altra volta...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
@monsee
ho installato stamattina Fedora 17 LXDE (dietro suggerimento che mi hai dato in altro topic); dopo l'installazione ho fatto anche la procedura di preupgrade per i nuovi aggiornamenti (scarica ulteriori 146 MiB circa), fila quasi tutto liscio (un paio di strani 'syntax error' negli script).
La versione LXDE la trovo un po' retrò ma funziona bene (compresa la localizzazione anche se il processo inizialmente sembra bloccarsi); l'installazione da USB-pen impiega 3 minuti circa (la copia dei file). Se non ho letto male le righe di boot, il kernel diventa 3.4.0.1 (perché poi quel .1 finale non saprei, non avevano abbandonato la numerazione a 4 cifre separate?).
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#4
Non ho ancora provveduto ad installare anch'io la versione 17 (ho la versione 16... e il Kernel è il 3.3.7, se non ramento male). Intendo farlo presto, però non ho gran tempo (domani ho dei tests medici da fare), sul momento...
Ma sono più che lieto che LXDE ti si presenti un po' meno "frustrante" di quel che era accaduto con KDE e Gnome3.
Nel frattempo, resto comunque in grado di darti (dovesse servire) un minimo di aiuto riguardo a LXDE (un desktop-environment dentro al quale sono alquanto a mio agio, in genere).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
Va bene, ho risolto tramite terminale, il comando e` questo:
$ su -c 'yum upgrade'
(richiede root password)

@ Monsee
Se ti va di leggere, qui trovi un paio di piacevoli recensioni di CentOS:
http://www.dedoimedo.com/computers/cento...-cool.html
http://www.dedoimedo.com/computers/centos-6.html
Idea
Cita messaggio
#6
Uso abbastanza spesso CentOS (io ho la versione 6.2 con desktop environment XFCE... e la tengo "rolling") nella versione a 64-bit, sul mio notebook... e debbo dire che lo trovo stabile e molto affidabile (purché si vadano ad impostare bene i Repository). Uso altresì anche Scientific Linux (basato su Red Hat Enterprise), con desktop XFCE, a 32-bit, su uno dei miei desktopPC, e debbo dir che li trovo per certi versi decisamente somiglianti, ma per altri versi complementari l'uno all'altro.
Validi entrambi, comunque. Io uso CentOS per fare cose di natura "generale" (incluso il girovagar per la Rete, quando ne ho il tempo) e Scientific Linux per far cose relate con la scienza in generale (in particolare, con la Matematica, la Fisica e la Chimica).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#7
(07-06-2012, 16:04 )BAT Ha scritto: Se non ho letto male le righe di boot, il kernel diventa 3.4.0.1 (perché poi quel .1 finale non saprei, non avevano abbandonato la numerazione a 4 cifre separate?).

probabilmente c'è scritto 3.4.0 - 1fc17 dove 3.4.0 è il kernel, 1fc17 è il primo kernel 3.4.0 rilasciato per fedora17, perché il team di linus torvalds rilascia il kernel, poi gli sviluppatori delle varie distro ci mettono mano per adattarlo alla propria distro e quando è pronto lo mettono fra gli aggiornamenti (per questo sarebbe da evitare di installare manualmente i nuovi kernel); se il team fedora rilascerà una nuova versione dello stesso kernel sarà 3.4.0-2fc17.
ciao
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#8
(08-06-2012, 07:21 )giuscassr Ha scritto: probabilmente c'è scritto 3.4.0 - 1fc17 dove 3.4.0 è il kernel, 1fc17 è il primo kernel 3.4.0 rilasciato per fedora17,
Rolleyes Exclamation
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#9
(08-06-2012, 07:51 )BAT Ha scritto:
(08-06-2012, 07:21 )giuscassr Ha scritto: probabilmente c'è scritto 3.4.0 - 1fc17 dove 3.4.0 è il kernel, 1fc17 è il primo kernel 3.4.0 rilasciato per fedora17,
Rolleyes Exclamation
la propria firma sul nome del pacchetto pronto per il proprio SO viene sempre inclusa.
E tutte le distribuzioni principali dispongono di un gruppo di lavoro che si occupa del kernel , impensabile ed assurdo che lo si lasci come viene rilasciato all' origine , all' origine è sorgente unico per tutte le piattaforme hardware supportate, inoltre non può includere driver proprietari.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)