Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] HD da 30 Gib...ha senso partizionare per installare Mint?
#1
Un saluto a tutti Smile . Ho "rimesso in pista" un vecchio portatile (Acer TravelMate 280) eliminando l'XP preinstallato e installando Mint 16 xfce. Per il momento, visto che mi interessava più che altro capire se quel computer poteva davvero riprendere vita, ho lasciato fare tutto all'installer di Mint. 
Il computer in vita è tornato, eccome: certo, con i suoi 512 Mb di ram e la decina di anni di età che ha, non è una fuoriserie, nè si può pretendere che lo diventi...ma dal vecchio motocarro che era con XP, ora è una più che eccellente utilitaria! Ormai però per Mint 16 è iniziato il conto alla rovescia, visto che è in dirittura d'arrivo la 17 (anche se, per la versione xfce, i tempi si allungano un po'). E a questo punto sono indecisa: avendo il computer un HD da 30 GiB, quando sarà il momento di installare la 17, ha senso partizionarlo in modo da creare una /home o una partizione dati di una quindicina di GiB? Che mi consigliate? 
Grazie, buon proseguimento di giornata e buon fine settimana Smile

 

 
Mai perdere la voglia e la volontà di imparare...perchè non è mai troppo tardi!!!
Cita messaggio
#2
Per me conviene fare 15GiB di root e 15GiB di dati ... se vuoi il dual boot fa 10+10+10
Cita messaggio
#3
quando i "morti risorgono" poi non fermano più, proviamo quesa, quella....... io farei sicuramente una dati, sarei più libero in seguito di provare questa o quella senza pensare ogni volta di salvare i miei file tanti o poche che siano.
Cita messaggio
#4
(16-05-2014, 13:30 )'tumbler' Ha scritto: Per me conviene fare 15GiB di root e 15GiB di dati ... se vuoi il dual boot fa 10+10+10

 

Al dual boot non ci penso nemmeno lontanamente...e poi dual boot con che cosa? Al massimo con un altro sistema Linux, perchè di certo Windows non potrei più metterlo.
Quindi 14 di root, 15 di dati (chiaramente ext4) e 1 di swap pensi vada bene?
 
Mai perdere la voglia e la volontà di imparare...perchè non è mai troppo tardi!!!
Cita messaggio
#5
(16-05-2014, 13:34 )'dxgiusti' Ha scritto: quando i "morti risorgono" poi non fermano più, proviamo quesa, quella....... io farei sicuramente una dati, sarei più libero in seguito di provare questa o quella senza pensare ogni volta di salvare i miei file tanti o poche che siano.

 
Non è tanto per provare questa o quella perchè credo che quel computer meno lo stresso meglio è, quanto piuttosto per il fatto, esattamente come hai detto tu, di ritrovarmi i dati (pochi o molti che siano, perchè chiaro che quello non sarà un computer molto utilizzato; diciamo più che altro un computer di emergenza) sull'HD nel caso il sistema in uso dovesse avere qualche problema.


 
Mai perdere la voglia e la volontà di imparare...perchè non è mai troppo tardi!!!
Cita messaggio
#6
A pensarci bene: perchè aspettare? In fondo, su quel portatile per il momento non ho fatto altro che sostituire un molto malconcio XP con un ben funzionante Mint 16 xfce. Per l'avanzamento di versione ci vorrà quanto meno un mesetto, se non di più: quasi quasi partiziono già da ora, così quando arriverà la 17, non dovrò fare altro che installare la nuova versione; e intanto nella partizione dati, se avrò usato quel computer, mi ritroverò i dati. Unico dubbio: considerato che, a questo punto, il futuro di quel computer è in Linux, il file system della dati deve essere ext4, giusto?
Mai perdere la voglia e la volontà di imparare...perchè non è mai troppo tardi!!!
Cita messaggio
#7
io metterei una distro basata su LXDE invece di XFCE con 512 mb di ram, potresti optare per Zorin Lite visto che mi pare di capire che Mint non ha una versione LXDE oppure http://www.bodhilinux.com/
Cita messaggio
#8
Se partizioni ti consiglio 10-12 Gb per la / , 1 di swap e il resto per la /home, tutto in ext4, così alla reinstallazione di mint 17 ti trovi oltre ai dati anche le impostazioni, preferiti, posta ecc ecc.
Giuseppe
Cita messaggio
#9
(17-05-2014, 23:45 )'maxbigsi' Ha scritto: io metterei una distro basata su LXDE invece di XFCE con 512 mb di ram, potresti optare per Zorin Lite visto che mi pare di capire che Mint non ha una versione LXDE oppure http://www.bodhilinux.com/

 
Lo so, era quello che davo per scontato di dover puntare su una lxde...ma evidentemente è un portatile che ha o seri problemi mentali o  una smisurata passione per la menta: le uniche distro che ha gradito sono state Mint e Peppermint (figurati che non sono nemmeno riuscita ad avviare la live di Lubit e addirittura non ne ha voluto sapere di funzionare con Puppy!!!! E con tutte le lxde che ho provato mi ha dato problemi). Addirittura, è andato benissimo anche con Mint Mate: lo avevo installato perchè ho fatto confusione con i dvd. Poi l'ho sostituito con xfce...non perchè lo amo particolarmente (tutt'altro!!!) ma di certo lo preferisco a mate.


 
Mai perdere la voglia e la volontà di imparare...perchè non è mai troppo tardi!!!
Cita messaggio
#10
(18-05-2014, 09:21 )'giuseppemos' Ha scritto: Se partizioni ti consiglio 10-12 Gb per la / , 1 di swap e il resto per la /home, tutto in ext4, così alla reinstallazione di mint 17 ti trovi oltre ai dati anche le impostazioni, preferiti, posta ecc ecc.
Giuseppe

 
Anche io sto pensando a una via di mezzo tra 10 e 15 Gb per la /. E credo che in effetti creerò una /home piuttosto che una dati: ok che con gli avanzamenti di versione potrebbero esserci incompatibilità per le impostazioni, ma in fondo la 17 è una LTS, quindi se dovessi reinstallarla per qualche problema si tratta solo di reinstallare il sistema punto e basta. 
 
Mai perdere la voglia e la volontà di imparare...perchè non è mai troppo tardi!!!
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)