Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Ho riformattato ma il disco b mi dice "GRUB RESCUE" e non si entra
#1
Sto pensando seriamente di riformattare il disco che mi procura quei problemi di avvio, non appare più l'avvio, e la relativa scelta dei SO. Mi conviene fare mente locale e riformattare tutto per pianificare delle installazioni ad hoc? Che ne pensate? Dati non ne ho molti e se perdo quei pochi che ho non piange nessuno.

 
Cita messaggio
#2
Secondo me è una buona idea, per non perdere i dati e le impostazioni basta copiare le varie cartelle contenute in ogni home, poi installare con home separata.
Basta cambiare il nome utente per ogni sistema : giuseppe, giuseppe1 e così via.
Puoi creare un'unica estesa, la swap all'inizio, tre o quattro partizioni da 15-20 Gb per le roots e tutto il resto per la home alla fine, nel caso in futuro volessi ridurla non creerai problemi di UUID a quelle a sinistra aventi indirizzo decrescente.
Giuseppe
Cita messaggio
#3
Mi sono accorto che dipendeva tutto da un disco rotto, sdb ecco perch[ a fare un update/grub ci metteva 40 minuti! Ora l-ho staccato, mi dispiace perch[ c-era ubuntu e majonix la`. Comunque vedo di risolvere per stanotte. ciao Giuseppe
Cita messaggio
#4
Ho riformattato e ho cominciato a installare manjaro, quello che mi ha creato i problemi più seri nel grub fino a renderlo inagibile ed illeggibile sia dal bios che da me. L'installazione è andata a buon fine e adesso manjaro gestisce il grub del primo disco sda. Per l'altro disco dovrei riscrivere la tabella delle partizioni ma pensavo di avviare con l'installazione di windows, che si scelga il proprio spazio, poi intervengo con le partizioni. Quello che è tassativo è che il grub sia leggeibile da bios e si presenti all'avvio ai miei occhi, senza ingarbugli. Ho dovuto riformattare un disco che era arrivato a non essere letto neppure da gparted, ma mi sono tolto un gran peso dal cuore. Adesso ho un grub sano. chiaro e pulito. Dovrò mantenerlo tale e quale.[img]images/smilies/rolleyes.gif[/img][img]images/smilies/at.gif[/img][img]images/smilies/angel.gif[/img]

ps: non c'è alcun disco rotto.
Cita messaggio
#5
Meglio, ricorda l'ordine delle partizioni.
Giuseppe
Cita messaggio
#6
Adesso ho reistallato Manjaro e Ubuntu, mi manca Mint Petra che sto scaricando. Il problerma però è che sul disco ormai pulito, con due partizioni da circa 250 gb una primaria ed una estesa, deve avere in memoria qualcosa di strano riguARDO al grub precedente che era incasinatissimo. Mi da il messaggio grub rescue, e non posso installare nulla su quel disco. A dire il vero pensavo di installare anche windows sul disco delle tre distro linux ed usare il disco, quello del grub rescue, come archivio dati. Come posso fare a rientrare in quel benedetto disco che parte deciso con quel messaggio?
Cosa mi consigliat di fare anche riguardo alle partizioni che ora sul disco sda sono pulite con grub sano e nuovo di zecca? Non vorrei fare del casino.Se avete qualche idea....grazie.[img]images/smilies/dorme.gif[/img]
 
Cita messaggio
#7
Pabform quanto sei disorganizzato Smile

Fatti uno schema ben chiaro prima di procedere ... hai due hdd? Bene io opterei per fare in tal modo:

1° Hdd

- Riformatta tutto e crea una tabella partizioni MBR ... se il disco è meno di 2 TB non ti serve GPT
- Lascia spazio non allocato ed installa windows come meglio crede (o ripristina un'immagine se ce l'hai gia)
- se la partizione è troppo grande dividila in due e crea spazio per archivio dati (la taglia decidila tu in base alle tue esigenze)


2° Hdd

- Riformatta tutto e crea una tabella partizioni MBR ... se il disco è meno di 2 TB non ti serve GPT
- crea tre partizioni primarie ed una estesa (le primarie falle piccole per le root - max 30 GiB)
- nella estesa fai la swap in base alla tua ram ed il resto da condividere in ntfs per i dati
- Comincia ad installare Ubuntu e poi Mint (lascia perdere Manjaro - non ti offendere ma non è per te gestirla)
- l'ultimo sistema avrà il grub nell'MBR del disco 2 che vedrà anche il disco 1

Importante: dal bios imposta l'avvio come prima periferica quello con i sistemi linux e non windows.

P.S. come terza distro ti consiglio di usare qualcosa di piu semplice di Arch ... che ne so tipo pclinuxos andrebbe bene se vuoi una rolling

P.P.S ogni distro che andrai ad installare per ultima di default se non espressamente indicato sovrascriverà di volta in volta il grub e sarà quest'ultimo a gestire gli avvii.

P.P.P.S. lascia in pace da solo windows e non farlo "toccare" con i sistemi linux
Cita messaggio
#8
Allora Tumbler, mi ero organizzato così:
Ho riformattato tutte e due i dischi.
Nel primo ho installato (abbi pazienza ma mi piace troppo) Manjaro, poi Ubuntu e poi Mint, il resto è tutt'ora non allocato.
Nell'altro disco mi ha fatto riformattare tutta la partizione dove risiedeva windows, di due ne è rimasta una, della grandezza di circa 250gb, il resto è partizione estesa, che ho formattato ntfs.
Attualmente il grub è perfetto, mi fa vedere tutti e tre i sistemi e le loro modalità speciali, una per ognuno, quindi evidentemente sbagli non ce ne sono stati, devo solo riformattare il restante spazio e pensavo di riformattarlo in ext4 ed usarlo per i dati di tutti e tre i sistemi.
Quello che mi lascia perplesso è che non posso entrare da bios nel disco b, perchè mi da un messaggio che finisce con grub rescue e poi sotto viene la scritta grub> con il cursore che aspetta istruzioni, ed è questo che non so come gestire. Io avrei lasciato windows da solo sul disco sdb ma non riesco ad accervi per installare. eppure è riformattato tutto in ntfs, è questo che non riesco a capire.
Nel bios ho lasciato che trovi per primo il disco delle distro Linux, come suggerisci. Quindi adesso il grub è gestito da Mint, che è l'ultimo che ho installato, ma funziona perfettamente senza problemi.
Intanto ti ringrazio per l'esaustiva spiegazione, ma credo di avere operato come hai suggerito tu. Resta l'incognita di questo mistero del "grub rescue" che non mi lascia entrare in sdb, e il fatto che non so minimamente cosa digitare da linea di comando dopo l'input grub>_.
Poi non capisco perchè non mi ha fatto unificare tutta la formattazione in un blocco unico come è invece accaduto per l'altro disco, forse c'è qualche danno al disco? O che cosa, Dio buonino!
Aspetto una tua risposta e ti ringrazio per il tempo che dedichi ai miei pasticci. Questa volta però ho agito come hai suggerito tu, escluso il fatto di Manjaro, che ho installato per primo, proprio perchè non volevo rininciarvi. Il problema adesso è questo fatto del grub-rescue. Ma dove può essere l'inghippo?  Dove va a prendere le informazioni per cui non mi lascia accedere?
Novità: ho acceso gparted e sono andato sul disco sdb, quello che servirà per windows, ho selezionato "crea tabella partizioni" e mi ha creato una unica partizione finalmente, e adesso aspetto tue istruzioni per come fare. Io pensavo di fare due partizioni primarie una per windows e una per i dati di windows, è corretto? Ora vado a vedere se mi fa sempre vedere quel messaggio grub rescue o adesso ha smesso poi ti faccio sapere.
 
Cita messaggio
#9
Anche io ho 2 dischi, in quello più piccolo e più vecchio tengo tutti i sistemi operativi, nell'altro tengo i dati, in tal modo raggiungo i seguenti risultati
1) nessun problema di grub
2) in caso di guasti non perdo i dati, i sistemi si reinstallano, i dati una volta persi non si recuperano

questo non vuol dire che non si possono installare sistemi su ambedue i dischi, ma per gestirli bene occorre essere esperti.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#10
@Patel
scuole di pensiero ... il vantaggio di avere windows dall'altra parte è che in caso di guasto al primo hdd  parti con il secondo da bios.

@Pabform
Il problema è molto semplice ... nelle precedenti operazioni fatte prime dei Formattoni avevi scritto il grub di non so quale distro in sdb ... ovvio che cancellando la partizione sdbx che conteneva il sistema di cui avevi installato il grub ora non ti faccia l'avvio ... poco male ... se reinstalli windows automaticamente installerà anche il suo bootloader.

Ti do un consiglio: stacca il primo hdd quello con i linux e lascia solo l'altro disco ... poi procedi pure all'installazione di windows ... se devi fare una partizione per i dati condivisa ... non importa in quale unità ... falla in NTFS in modo tale anche windows la vedra. Quando finisci il capolavoro facci vedere come si presentano in gparted ... dopo dovrai configurare tutti i file fstab per montare in automatico la partizione Dati condivisa

P.S. se manjaro l'hai installata con Mate la disinstallerai molto presto ... è (era) un obbrobrio di distro ... con Cinnamon meglio e con XFCE ancora meglio ... di pro ha pacman e tutti i vantaggi di arch di contro i repo proprietari poco aggiornati
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)