Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 3 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Installare pclinuxos mantenendo grub2 sull'mbr
#1
Dunque dopo un mese di virtualizzazione è arrivato il momento che installo pclinuxos phoenix edition sul pc
dove ho installato partizione seven, partizione window system,partizione ubuntu,partizione dati,partizione hptool, cmq la immagine chiarisce
la situazione

[Immagine: http://img521.imageshack.us/img521/6613/...aff.th.png]

Ora nella partizione estesa voglio ricavare lo spazio per pclinuxos,e fin qui non ho problemi,ma dato che pclos usa grub1 che non conosco (peccato che non usa grub2 con cui mi trovo benissimo e che gestisco bene), quindi partendo dal presupposto che non sono interesssato ad altre soluzioni e disquisizioni come l'uso di "gag" ma vorrei fare tutto con gli strumenti propri del cdlive di pclos, i chiarimenti utili e dritte sono appunto su come agirà l'installazione con grub1 di pclos, presumo che questo vada a prendere il posto di grub2 riconoscendomi tutte le partizioni con i relativi s.o e partizioni, mi domando se succede con grub2 che magari al primo colpo non mi riconosca tutto e si risolve con sudo update-grub, ed in talcaso qual'è il comando giusto per grub1 su pclinuxos, o meglio ancora non necessità di alcun update perchè da subito è già tutto a posto?
Grazie per l'attenzione
Bilodiego
Cita messaggio
#2
(12-12-2011, 00:43 )bilodiego Ha scritto: Dunque dopo un mese di virtualizzazione è arrivato il momento che installo pclinuxos phoenix edition sul pc
dove ho installato partizione seven, partizione window system,partizione ubuntu,partizione dati,partizione hptool, cmq la immagine chiarisce
la situazione

[Immagine: http://img521.imageshack.us/img521/6613/...aff.th.png]

Ora nella partizione estesa voglio ricavare lo spazio per pclinuxos,e fin qui non ho problemi,ma dato che pclos usa grub1 che non conosco (peccato che non usa grub2 con cui mi trovo benissimo e che gestisco bene), quindi partendo dal presupposto che non sono interesssato ad altre soluzioni e disquisizioni come l'uso di "gag" ma vorrei fare tutto con gli strumenti propri del cdlive di pclos, i chiarimenti utili e dritte sono appunto su come agirà l'installazione con grub1 di pclos, presumo che questo vada a prendere il posto di grub2 riconoscendomi tutte le partizioni con i relativi s.o e partizioni, mi domando se succede con grub2 che magari al primo colpo non mi riconosca tutto e si risolve con sudo update-grub, ed in talcaso qual'è il comando giusto per grub1 su pclinuxos, o meglio ancora non necessità di alcun update perchè da subito è già tutto a posto?
Grazie per l'attenzione
Bilodiego

Se lo vai a mettere su mbr , chiaramente va a sodtituire grub 2 , non fa alcuna ricerca dei SO presenti , li devi aggiungere a manina , ed è meglio così, tutto sommato sotto il profili grafico il menu di grub in pclinux ed in mandriva pure è pure bello .
è la soluzione anche migliore , perchè grub2 su mbr con il loader sia di pclinux che di mandriva bisticcia a morte , e ti inchioda subito il SO con un bel kernel panick .
Cita messaggio
#3
E' una cosa di cui su pclinuxos.it abbiamo discusso fino alla nausea, senza peraltro arrivare a una soluzione definitiva.

La cosa migliore probabilmente è mettere, oltre a quello nel mbr, anche uno dei grub nella partizione di appartenenza, vedi tu quale preferisci.
Se metti il grub2 nel mbr, occhio alla numerazione delle partizioni.
Se invece nel mbr metti il grub di pclos, qui trovi un menu.lst di patel
http://www.pclinuxos.it/node/1230#comment-8888.

Se poi ti ci fai una ricerca per grub2, trovi anche tutte le altre discussioni che ne hanno trattato.
http://www.pclinuxos.it/node/911
http://www.pclinuxos.it/node/780
http://www.pclinuxos.it/node/.....
Citazione:Dear ubuntu community,

thank you so much for you included in your default software the grub2.
This will oblige all the linux people to be divided just from the boot, having to chose between ubuntu and their former distribution, the dual boot being so difficult with one grub-legacy and one grub2 equipped systems.
On the other side the dual boot with windows remains perfectly easy.

Gratefully yours,
A Generic Microsoft Team



Cita messaggio
#4
Grazie mille Francofait e ZAfran.
E si andando a vedere si costata che veramente la tematica è controversa,tra l'altro
si deve studiare e riflettere bene sulle varie disquisizione,lasciandomi un po confuso ed incerto sulla questione.
In questa discussione ho trovato un intervento del prof.Antonio in cui risolve usando grub2(non entro nel merito se è meglio o peggio ma mi è più familiare e consono alle mie conoscenze) prendendo spunto
da http://www.linux-magazine.it/forum/index...709.0;wap2 (che trovo un po laboriosa, cmq fattibile senza particolari difficoltà)
in cui Prof.Antonio ti ripromettevi di fare una guida, se non proprio una guida avresti il tempo di scriverci, ulteriori chiarimenti in proposito dal metodo da te indicato usando grub2 ? Visto che si sta giustamente spingendo pclinuxos, ma siamo ancora in tanti che non vogliamo bandire ubuntu
e derivati, e agli strumenti a cui abbiamo già preso confidenza e sicurezza.
Bilodiego
Cita messaggio
#5
Sbagliatissimo, voler "bandire UBUNTU"!
... Non esiste , nemmeno per idea!
Il punto è che GNU/Linux va pensato NON come UNA singola "distro" che travalica e rende pressoché "inutili" le altre, bensì come l'insieme di TUTTE le "distro", che sono in continua, perenne evoluzione.
Nell'estate del 2008, almeno a parer mio, UBUNTU (o, meglio, Xubuntu) era verosimilmente il meglio che si potesse avere in GNU/Linux.
Ma quel medesimo inverno, le cose cominciarono a cambiare e, nella primavera successiva, UBUNTU era già in piena "involuzione" (e altri, invece, si stava dimostrando in piena evoluzione)...
In questo momento, sempre a parer mio, PCLinuxOS è proprio eccezionale. E sembra che NON stia andando verso un'involuzione, bensì verso ulteriori migliorie.
Non so, però, se andrà sempre così. UBUNTU (o Lubuntu o Xubuntu... o qualche altra "distro"), potrebbe anche "crescere" -un domani- fino a diventare anche migliore [per qualche tempo] di PCLinuxOS...
GNU/Linux non è affatto "una distro" e nemmeno "un pugno di distro": è davvero l'insieme di TUTTE le distro... Ciascuno, poi, secondo quel che davvero gli serve in quel periodo o in quel momento, può liberamente adottare la "distro" che meglio si spesa alle esigenze sue.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
Mi è venuto fuori il termine bandire, per puro caso avrai potuto usare sostituire,eliminare ubuntu dal pc ,non usare e così via senza minimamente
immaginare ad implicazioni di questa natura che nemmeno mi appassionano particolarmente, il "migliore" in questa materia ha una valenza prettamente soggettiva e personale.
Bilodiego

Cita messaggio
#7
Stiamo dicendo tutti la stessa cosa.
Come (giustamente) individua il mio Generic Microsoft Team, la ricchezza e il problema di GNU-Linux coincidono nella pluralità degli sviluppi.

Il casino è quando una componente vuol avere chissà quale ruolo di leader e così facendo divide, confonde, complica etc.
Nel 2008 avevo già lasciato perdere ubuntu e tutte le sue sorpresine.
Non me ne sono mai pentito, vedendo anzi confermate sistematicamente le mie percezioni.

Questo non vuole dire che non l'apprezzi da un punto di vista 'tecnico', anche se sono d'accordo con monsee che c'è di meglio: è proprio l'impostazione 'politica' che si è data e si dà che non mi piace.
Cita messaggio
#8
Condivido pienamente il tuo pensiero, Zafran. Ho smesso di usare UBUNTU (in verità, io usavo Xubuntu) proprio perché m'è parso, all'epoca dell'uscita della versione 8.10, di percepire proprio questo tipo di involuzione. E gli sviluppi successivi, almeno sino ad oggi, me l'hanno confermato. Ma questo non vuol dire che UBUNTU proseguirà per sempre su questa strada sbagliata.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#9
Continuerà, continuerà ... eeeh, se continuerà
Cita messaggio
#10
Beh, se gli Utenti cominceranno davvero a stufarsi e cambieranno "distro"... qualcuno, almeno spero, o prima o dopo, se ne accorgerà...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)