Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Installazione PCLinuxOS LXDE-mini
#1
Eccomi Monsee,
ho aperto la discussione per l'installazione della nuova distro.

ciao
Cita messaggio
#2
Eccoti, innanzi tutto il link alla pagina Web dal quale puoi scaricar la ISO che ti serve per l'installazione: [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/big...ick-me.gif] (puoi scaricare anche la normale versione LXDE, ma io ti suggerisco quella LXDE-mini perché è più piccola e si caricherà più celermente). Per effettuare il download, scendo in basso lungo la pagina. NON iniziare l'installazione se prima non avrai letto bene a fondo queste mie istruzioni e tutte quelle che si trovan sulle pagine Web che ti ho qui sotto linkato.

Poi, una guida (con tanto di immagini) in lingua italiana da studiare (si riferiscono proprio alla versione LXDE di PCLinuxOS 2011):
Come installar sull'Hard Disk PCLinuxOS
Ed eccoti una discussione in cui io spiego come si deve installare PCLinuxOS: Discussione: installazione di PCLinuxOS LXDE (qui si è partito senza avere ancora deciso che versione installare, poi si è installata la LXDE).
Ti posto il copia-e-incolla (con qualche piccolo cambiamento, a dire il vero) di un mio post fatto per un altro utente che ha scelto di installare PCLinuxOS LXDE:
monsee Ha scritto:Per installare PCLinuxOS, innanzi tutto, quando ti appare la prima schermata con le varie opzioni, premi il tasto F2. Ti apparirà una schermata nella quale potrai selezionare la lingua italiana: fallo. Dopo di che, resettata la schermata, premi INVIO: si avvierà il Live. Quando sarai sul desktop, vedrai che c'è un'icona per installare PCLinuxOS dentro all'Hard Disk: cliccaci sopra per aprirla. Si avvierà l'installer e, dopo qualche schermata preliminare, ti troverai dinnanzi alla schermata che vedi anche qui, nella prima delle immagini che t'ho allegato.
La prima immagine mostra come appare l'Hard Disk dall'installer di PClinuxOS.
Quando ti troverai dinnanzi ad una simile schermata, devi selezionare la voce che vedi selezionata anche nell'immagine che t'ho postato, ossia la voce: "Costum disk partitioning".
Alla schermata successiva potrai vedere in miglior dettaglio le tue Partizioni. Dovrai cliccare sulla Partizione che intendi usare come Partizione di ROOT per PClinuxOS e sceglier la voce "modifica" (che è però in inglese, ovviamente): ti si aprirà una finestrella. Fra le voci che vedrai, una si riferisce al "punto di mount": lì, devi impostare (cliccaci e vedrai che c'è un menu a tendina) il simbolo che indica la ROOT (tale simbolo è la slash, ossia il simbolo seguente: / ). Poi, scegli la Partizione che intendi usare per la HOME di PClinuxOS e fai la stessa cosa (tranne che come "punto di mount", questa volta, devi selezionar la scritta: /home ). Dopo di che, procedi. Ti verrà mostrata una finestrella riassuntiva: vedrai che la Partizione di ROOT è "spuntata" per esser formattata, ma quella HOME non lo è: devi mettere la spunta anche alla formattazione della Partizione HOME. Fatto questo, procedi. PClinuxOS, per dare all'utente il massimo controllo, pone l'impostazione del suo GRUB al termine dell'installazione del Sistema. Per cui, puoi andar tranquillo. Se non hai fatto errori nell'individuar le Partizioni sulle quali installare e hai posizionato bene i due "punti di mount" necessari, sei a cavallo.
L'installazione del sistema è assai veloce (più o meno, 5 minuti bastano). Terminata l'installazione, si passa a configurare e installare GRUB. La seconda immagine che ti ho allegato ti mostra la schermata iniziale dell'impostazione di GRUB. Proprio in questa schermata devi agire per mettere GRUB laddove vuoi.
Di default, come puoi vedere nell'immagine, GRUB è impostato per finir sull'MBR (se guardi, vedrai che c'è il fatidico "sda" come destinazione). Tu lo devi installare giusto lì, per cui procedi pure (magari, metti 6 secondi di attesa in luogo dei 10 che ci sono di default). Nella schermata successiva, lascia le impostazioni di default. Fatto questo, procedi con le operazioni e vedrai che il GRUB di PCLinuxOS verrà installato. Al termine di tutto, ti apparirà un messaggio di congratulazioni che t'informa che puoi riavviare, togliere "il CD" (che non c'è, nel tuo caso) e goderti PCLinuxOS.---
... NON RIAVVIARE, NON SPEGNERE!
Perchè? Perché bisogna verificare che il GRUB di PCLinuxOS si sia installato per davvero e bene.
Per far questa verifica, apri l'icona che si chiama "Configure Your Computer" (devi dare la password, che -a qiuesto punto dell'instalalzione- è semplicemente la parola: root [la password di ROOT, in PCLinuxOS, si imposta al primo avvio della "distro" installata, per cui ora si può usare solo quella "di default" che è semplicemente la parola "root"]). Nella finestra che ti appare, clicca su: Boot (lo vedrai alla tua sinistra). Ti troverai dinnanzi a una finestra che contiene tre iconette. Una di esse (color blu) ha un nome tipo: "Boot configuration" -scusa, ma non lo rammento esattamente- cliccaci e aprila. Nella finestra che si apre, ritroverai o un messaggio che ti avvisa che il boot-loader NON è stato trovato e ti invita a riconfigurarlo (cosa che puoi far direttamente dallo stesso programma che hai appena aperto) o una schermata praticamente identica -solo, più grande- alla seconda qui allegata (però, con le modifiche che hai fatto tu). Nel secondo caso, tutto bene. Nel primo caso, procedi esattamente come hai fatto quando hai impostato le cose al termine dell'installazione del Sistema. Terminata l'installazione, chiudi la finestra e poi torna ad aprirla (questo, per verificare che adesso il GRUB sia stato installato a dovere).
Non appena constati che tutto quanto è a posto, puoi procedere allo spegnimento del PC.

[...] _Riguardo alla "traduzione" in lingua italiana di PCLinuxOS_ [tratto da altri 2 miei posts]:
primo post)
Per "italianizzare" devi, innanzi tutto, aprire Synaptic (dovrai dare la password di ROOT) e poi cliccare per ricaricar l'elenco dei pacchetti.
Fatto questo, devi cliccare per "marcare gli aggiornamenti" (il pulsante accanto a quello per ricaricar l'elenco dei pacchetti).
Fatto questo, devi cliccare per "Applicare" le precedenti scelte.
Dopo di che, conferma (alla finestrella che ti apparirà) e aspetta che l'aggiornamento sia terminato.
Terminato l'aggiornamento, nella finestra di Synaptic, clicca su: Tools/Repository
Si aprirà una finestrella: cerca e trova, nelle varie righe, la riga che si riferisce al GARR di Napoli (tieni presente che tutto è scritto minuscolo: incluso "garr")... Individuata che la avrai, apponi la spunta a tale riga. poi, accertati che tutte le altre righe sian PRIVE di "spunta" (se ne trovi qualcuna, levala: solo la voce relativa al GARR italiano deve avere la spunta). Fatto questo, chiudi pure la finestrella (ti apparirà un avviso che ti chiede di ricaricar l'elenco dei pacchetti) e procedi a ricaricare nuovamente l'elenco dei pacchetti.
Fatto questo, cerca il programma Add-Locale (lo trovi nel menu, in mezzo a tante altre voci). Trovatolo, aprilo (dovrai dare la password di ROOT).
Ti si aprirà una finestrella: seleziona la lingua italiana. Dopo di che, avvia il processo.
Ti sembrerà, a tratti, che il processo si sia interrotto, ma abbi fiducie a lascia che finisca il suo lavoro (ci mette circa 10-15 minuti, se le risorse sono poche,in generale). Quando terminerà, ti uscirà un avviso. Poi, dovrei riconfermare le tue impostazioni in una Finestra che si aprirà appositamente.
Quando avrai riconfermato, il tuo PC si riavvierà automaticamente.
Al riavvio, giunto alla schermata di Login, seleziona la lingua italiana e OpenBox come desktop. Dopo di che, effettua Login. ti apparirà un avviso che ti chiede se vuoi OpenBox come desktop "di default": accetta. Ti si aprirà anche un altro avviso che ti domanda se vuoi l'italiano come lingua di default: accetta.
Fatto questo, entrerai sul desktop. Appena giunto sul desktop, ti apparirà un messaggio che ti chiede se vuoi cambiare i nomi delle cartelle: clicca che vuoi cambiarli (sennò, restano in inglese).
Ecco, ora hai il sistema in lingua italiana.

secondo post)
Apri Synatptic.
Clicca su Impostazioni (credo, in inglese, sia "Settings").
Clicca su "Repository".
Nell'elenco dei repository che ti appare, dovresti trovarne 2 che presentano una "spunta": togli entrambe le "spunte". poi, cerca il Repository del GARR di Napoli (si trova sicuramente nell'elenco dei repository: se non lo trovi, allora guarda meglio... perché c'è di sicuro) e metti la spunta a lui (e solo a lui).
Fatto questo, chiudi pure la finestrella (ti apparirà un messaggio che ti invita a ricaricar l'elenco del pacchetti) e clicca su "Reload" (per ricaricar l'elenco del pacchetti). Poi, ricaricato l'elenco, clicca su "Mark All Upgrades" (per selezionare tutti gli aggiornamenti). Ti potrebbe apparire una finestra di conferma: dalla. Poi, clicca su "Apply" (anche qui, potrebbe apparirti una finestra di conferma: dalla.
Il resto è in automatico: gli aggiornamenti verranno scaricati e installati, dopo di che, tornerai a guardare la finestra di Synaptic. Se tutto è finito, chiudi Synaptic (devi chiuderlo, a questo punto, o non riuscirai a tradurre il sistema in italiano).
Vedrai che il tuo sistema è ancora in lingua inglese. infischiatene. NON fare il passo successivo se prima non hai fatto quel che ho scritto qui sopra (o ti incasinerai irrimediabilmente il Sistema).
Apri il programma Add-Locale (ti verrà chiesta la password: dalla). Nella finestra che ti appare, seleziona l'italiano come lingua. Il resto avviene in automatico: il programma procederà a sceglier quali pacchetti installare, li scaricherà e li installerà. intanto, ti si aprirà Firefox, che ti porterà ad una pagina del Forum americano di PCLinuxOS dove vien spiegato (in lingua inglese) quel che serve sapere per la traduzione del sistema in altra lingua. Se hai problemi con l'inglese, chiudi pure Firefox.
Anche se ti parrà, a tratti, che il programma di traduzione abbia finito o si sia addormentato e non faccia più niente, tieni presente che invece sta lavorando in background, dunque lascialo lavorare in pace.
Al termine di tutto, ti uscirà un avviso e si aprirà una finestra nella quale dovrai confermare i tuoi settaggi (fuso orario [scegli "Rome", che sarebbe Roma], data e ora, etc...). Fatto questo, il tuo computer verrà automaticamente riavviato.
Tornato sulla schermata di Login, seleziona, fra le opzioni, la lingua italiana (fallo anche se la schermata di login fosse già in italiano). ti verrà chiesto se vuoi riavviare la schermata di login: rispondi di sì. Il riavvio richiede uno o due secondi. A questo punto, fai il Login e entra sul desktop. Ti verrà chiesto se vuoi render "predefinita" la lingua italiana: rispondi di sì.
Appena arrivato sul desktop, una finestrella ti chiederà se vuoi cambiare i nomi delle cartelle o mantenere i vecchi nomi (che son quelli in inglese): rispondi che li vuoi cambiare.

Ecco, hai fatto: hai il tuo PCLinuxOS in lingua italiana.
In Synaptic, a questo punto, puoi aggiungere, al Repository del GARR di Napoli (che va mantenuto) anche uno dei 2 Repository disponibili contenenti i "Megagames" (i giochi per PC di un certo "peso"). Metti uno solo dei 2 disponibili. In PCLinuxOS si può avere impostato solo un Repository "normale" e un Repository "Megagames": averne oltre porta a seri problemi di compatibilità.
A questo punto, puoi configurare il tuo Firewall, installare LibreOffice (che non si installa da Synaptic ma usando il programma LibreOffice Manager), installare i tuoi programmi preferiti, eventuali giochi, etc...
Ed eccoti, infine, una terza guida -con tanto di immagini- che spiega come procedere a tradurre in italiano PCLinuxOS (si riferisce sempre alla versione LXDE): Localizzare in italiano PCLinuxOS
IMPORTANTE: Prima di procedere ad "italianizzare" il tuo PCLinuxOS DEVI assolutamente procedere all'aggiornamento del sistema (tramite Synaptic). fatto l'aggiornamento, procedi ad impostare, in Synaptic, come unico Repository il Server GARR di Napoli (e togli la spunta a TUTTi gli altri Server!). Quindi, effettua la "ricarica" dell'elenco dei pacchetti, chiudi Synaptic e procedi a "tradurre" in italiano come viene indicato nella pagina che t'ho linkato qui sopra.
Per quanto attiene la tua connessione Wi-Fi, la apriremo dopo che avrai fatto tutto quel che è scritto sopra (per quel che posso capire, non dovrebbe esser poi tanto difficile, comunque io sarò presente, domani pomeriggio, a partir dalle 15.30, qui sul Forum, proprio per aiutarti).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
grazie Monsee!!!!!!
inizio a scaricare ed a studiarmi la guida ed i post.
Ti aggiorno...

ciao ;-)

Una cosa che non capisco:
la Vector devo disinstallarla prima di installare la LXDE ? se si come? (iniziano le domande......... )
Cita messaggio
#4
No, non serve che tu disinstalli Vector Linux: quando installerai PCLinuxOS, formattando (in ext4) sia la Partizione di ROOT che quella HOME, Vector Linux verrà automaticamente eliminato. Analogo discorso vale per il LILO di Vector Linux: installando sull'MBR il GRUB di PCLinuxOS sovrascriverai LILO eliminandolo automaticamente.
Neppure serve che tu cambi il partizionamento che già hai.
Naturalmente, se tu vuoi, invece, eliminare Vector Linux prima di avviar l'installazione di PCLinuxOS (o rivedere il partizionamento dell'Hard Disk), la cosa si può fare (usando un LiveCD che includa GParted). Ma non si tratta di cosa veramente necessaria.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
Ho iniziato l'installazione, ma purtroppo si blocca dopo un pò..... è già la seconda volta che provo, ma dopo aver scelto la lingua, messo lo / e /home sulle due partizioni e iniziata la formattazione, questa si blocca dopo circa 2 minuti. La barra di avanzamento è a 1/4. Iniziamo bene...... :-(
Inoltre non mi fa installare in ext4 come mi dici, ma in ext3, e poi non è possibile far più nulla, nessun comando risponde. Per spegnare il pc devo togliere la batteria....
Per installare si apre la finestra di Draklive Install e cliicando su avanti ho la scelta della formattazione fra qui:
Use existing partitions dove ho ext2/3/4;XSF;Swap; Windows; Other; Empty (ed ho selezionato questa), poi sotto ho: Erase and use entire disk e sotto ancora ho: Custom disk partitioning.
Cliccando next su Use existing partitions passo alla finestra dove ho sda1 (11GB, ext3) e metto / poi sotto ho: sda6 (6.6GB, /home. ext3) e qui metto /home. Clicco su next e nella finestra successiva spunto sia sda1 che sda6 e do ancora next.Mi si apre la finestra che informa che le partizioni verranno formattate e clicco ancora next.
Parte la formattazione di sda1 e viene completata, dopodiche parte l'installazione e questa dopo un pò si blocca e anche in lettore cd si ferma.
Cita messaggio
#6
E perchè mai, in ext3?
Stranissimo davvero.
Bene, allora proviamo a spianare le partizioni di Vector Linux usando il LiveCD di GParted o di Parted Magic: creiamo il file-system ext4 sia nella Partizione di ROOT che in quella HOME e poi riproviamo a lanciar l'installazione.
NON "togliere la batteria": così danneggi l'Hard Disk!... Poi, sì che non si riesce più a combinare un tubo!
Premi il pulsante di accensione, piuttosto, e tienilo premuto. Ma solo se veramente fosse indispensabile.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#7
ok Monsee, ho parted magic, ma non so come fare....... ora sto riprovando con l'installazione, appena si bocca o finisce ti scrivo
Cita messaggio
#8
non so che dire.... ora ha terminato e mi si è aperta la finestra del Grub...... vado avanti da qui o meglio se facciamo ext4?
Cita messaggio
#9
Per quando torni Monsee.
Finita l'installazione!!! anche qui ho ancora tutto il desktop in inglese nonostante all'avvio dell'installazione ho premuto F2 scegliendo la lingua e anche più avanti ho scelto la lingua per la tastiera....
A questo punto cosa devo fare? Oltretutto per vedere se funziona il wi-fi!!
Anche il touch pad non funziona.

Inoltre se rivvio il pc, mi si apre per primo la finestra con la scelta fra Boot pc linux 2011 o Boot pc linux 2011 (safe mode), e sotto F1 Help F2 Language e F3 kernel option, è giusto sia così?
e se clicco su F2 per la lingua quando do invio ho F1-2-3 in Italiano, poi cliccando ancora invio per confermare Boot PCLinux 2011, torna tutto in inglese.
Quando poi si apre la schermata che richiede la password, se clicco su language ho solo i vari tipi di inglese....

Cita messaggio
#10
Il punto è che NON ti sei studiato a fondo le cose che ti ho postato prima... Peccato (per te) perché avresti potuto godere della soddisfazione di instalalre e mettere a punto PCLinuxOS "tutto da te"...
... Va bene lo stesso: vuol dir che lo faremo assieme adesso.
In quanto all'ext4, pè preferibile che tu usi l'ext4 (e te l'avevo scritto), per cui bisogmna nuovamente "spianare tutto" (formattare le due Partizioni, sia la ROOT che la HOME e reinstallare, poi, PCLinuxOS daccapo).
Prendi Parted Magic e avvia il LiveCD (ti avevo già formito le istruzioni su come averla in italiano: le trovi nella discussione di quando hai installato Vector Linux, vattele a rivedere).
Quando sarai sul desktop, apri l'editor di partizioni (GParted).
Nella finestra che ti appare, clicca col tasto DESTRO del mouse sulla riga che identifica la Partizione di ROOT e selezione Formatta (come file-system, seleziona l'ext4).
Fato questo, clicca per applicare la scelta compiuta e poi attendi anche abbia terminato e ricaricato la schermata.
Quando ciò avviene, clicca col tasto DESTRO del mouse sulla riga che identifica la Partizione HOME e selezione "Formatta" (scegliendo come file-system l'ext4). Dopo di che, clicca per applicare la scelta compiuta e popi attendi che abbia terminato e ricaricato la schermata.
Fatto anche questo, chiudi pure la finestra di GParted e poi spegni il computer (ma apri il Lettore e inserisci il CD di PClinuxOS PRIMA di spegnere il PC). Spendo il PC, richiudi il cassettino del Lettore (con dentro il CD di PCLinuxOS).
Dopo di che, accendi il PC e segui -alla lettera, per favore- le istruzioni che t'ho dato sopra riguardo all'installazione.

Dopop di che, segui (alla lettera, per favore) le istruzioni che t'ho dato riguardo al dopo-installazione (incluse quelle che concernon quello che si deve fare al primo riavvio, l'aggiornamento del Sistema che si deve necessariamente fare da Synaptic e la successiva re-impostazione dei Repository [lasciando come unica Repository con la spunta quello del GARR di Napoli]), ricaricando, poi, l'elenco dei pacchetti. Fatto anche questo, come t'ho già spiegato, potrai chiuder Synaptic e aprire Addlocale, procendendo alla "traduzione" dell'intero tuo Sistema in italiano.
Seguirà -come già t'ho spiegato- un riavvio automatico, dopop il quale potremo 8dopo che avrai impostato alla schermata di Login l'italiano quale "lingua di Sistema" e sarai entrato sul desktop, impostare la connessione Wi-Fi.

Spero sia tutto chiaro: se hai domande, io son qui.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)