Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] LibreOffice Writer: eliminare linea continua
#1
Sto elaborando un documento writer di LibreOffice e, nel tentativo di separare i paragrafi tra di loro, se digito un po' di trattini [-] e premo invio compare una fastidiosa linea continua non cancellabile in alcun modo, almeno per me in quanto ho fatto vari tentativi dal menu di writer ma non ho ottenuto risultati. Lo stesso inconveniente si verifica se digito una serie di punti [.] o asterischi [*], se poi, appunto, premo invio (anzi la linea che ne scaturisce è anche più grossa). E' possibile eliminare questa linea continua e tenerne una di soli trattini o punti o asterischi (anche se digito per esempio una riga completa di trattini alla fine, quando devo andare a capo, si forma di nuovo la linea)? Allego schermata. Grazie.


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
#2
Io personalmente trovo che sia meglio organizzato in tal modo ... tuttavia - ma forse il risultato non è il medesimo - prova a metterci uno spazio immezzo tra un trattino ed un altro - oppure ancora prova a fermarti poco prima di terminare la riga non completandola con l'iltimo carattere.

Vado a caso eh ... non me ne volere se non funzionano!
Cita messaggio
#3
(26-02-2013, 21:19 )tumbler Ha scritto: Io personalmente trovo che sia meglio organizzato in tal modo ... tuttavia - ma forse il risultato non è il medesimo - prova a metterci uno spazio immezzo tra un trattino ed un altro - oppure ancora prova a fermarti poco prima di terminare la riga non completandola con l'iltimo carattere.

Vado a caso eh ... non me ne volere se non funzionano!

il problema è che vorrei eliminare le righe già scaturite da questo tipo di formattazione.............per le successive mi sono arrangiato diversamente...............è un problema che verifico anche con Microsoft Office/Word
Cita messaggio
#4
ciao carlo, solo per cancellare:
formato/paragrafo scegli bordo click sulla riga dove hai il puntatore e la riga scompare, magari qualche esperto ti dirà poi come evitare le righe.
   
Cita messaggio
#5
(26-02-2013, 21:54 )dxgiusti Ha scritto: ciao carlo, solo per cancellare:
formato/paragrafo scegli bordo click sulla riga dove hai il puntatore e la riga scompare, magari qualche esperto ti dirà poi come evitare le righe.

Ci sono riuscito e, nell'opzione "STILE" ho indicato "NESSUNO", resta il problema di come evitare che si ripresenti di nuovo la "linea", penso che, seguendo le indicazioni di tumbler e dxgiusti, che ringrazio, occorra salvare il documento con queste nuove impostazioni perchè sicuramente aprendone uno nuovo, di default, writer si comporterà come in precedenza.
Cita messaggio
#6
Scusami se rispondo adesso, per evitare di nuovo le linee continue vai su:
Strumenti
opzioni di correzione automatica
opzioni
Togli la spunta su applica bordo, vedi immagine.
Ok
   
Se rivuoi la linea continua devi rimettere la spunta su Applica Bordo.

Per togliere la linea continua, posiziona il cursore dopo l'ultima parola (non cliccare su invio) e prima della linea continua, tasto destro, formattazione predefinita. Riuscirai ad eliminare la linea continua.
   
Nella tua immagine c'è testo, riga vuota, linea continua. Posiziona il cursore nella riga vuota, tasto destro, formattazione predefinita. Togli quella spunta e usa di nuovo i trattini ;-)

Su word è ancora più semplice.
   
Cita messaggio
#7
Ma secondo voi: avere di default un'impostazione come questa, che carlo.fenu ha così faticosamente eliminato solo con la dotta consulenza di mary e che fino a ora credo molti (io di sicuro) non avevano mai sentito dire, è utile?
A che cavolo serve una cosa che se ne sente parlare solo da qualcuno che la vuole disattivare?
Idem per la creazione automatica di liste e chissà quanti altri automatismi che io, che uso altri programmi più elementari, non ho ancora scoperto.

Non è che questi programmi certe impostazioni le mettono di default non per andare incontro all'utente ma solo per far notare che quelle funzionalità ci sono, anche se completamente inutili e così come sono proposte anche decisamente irritanti?
La domanda seguente è: se le cose stanno così chi è il vero destinatario di una politica tanto assurda?
L'utilizzatore carlo.fenu no, perché a lui come a quasi tutti, giustamente, un comportamento del genere non ha portato il minimo vantaggio ma solo la perdita di tempo per cercare di disattivarlo.
All'esperto mary non credo che l'occasione di mostrarsi ben informata abbia procurato grandi soddisfazioni e comunque è impensabile che LibreOffice agisca nel di lei interesse.
Quindi i default di questi programmi non sono rivolti a chi li utilizza ma a chi NON li utilizza limitandosi a confrontarli con la concorrenza non sul piano della produttività ma su quello molto più superficiale dell'aspetto e delle potenzialità superflue.

Insomma, è veramente utile un programma che ti costringe a perdere tempo per disattivarne dei pezzi?
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#8
Zafran, supponiamo che questi automatismi siano disattivati di default su libreoffice, viene un utente sul forum e scrive: su microsoft office è possibile ottenere una linea continua in modo automatico, come posso ottenere la stessa cosa su libreoffice? Io perderei lo stesso tempo per suggerire come attivare queste opzioni.
Meglio lasciarle attive...a me possono dare un grande fastidio, qualcun altro (abituato agli automatismi di MSoffice) può trovarli utili.
La linea continua e gli elenchi automatici sono gli automatismi che non sopporto ma basta togliere due spunte e il problema è risolto.


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
#9
Esattamente.
Come ho detto "Quindi i default di questi programmi non sono rivolti a chi li utilizza ma a chi NON li utilizza limitandosi a confrontarli con la concorrenza non sul piano della produttività ma su quello molto più superficiale dell'aspetto e delle potenzialità superflue".

Bisognerebbe avere tutti un po' più chiaro quello che ci serve invece di sforzarsi tanto a conformare i nostri bisogni in base a quello che ci viene imposto da qualche software house e di cui si farebbe volentieri a meno.
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#10
Se vuoi qualcosa di elementare è sufficiente notepad su windows, gedit su linux, abiword e tanti altri. Libreoffice e openoffice sono nati solo per far concorrenza alla suite Msoffice: noi offriamo un prodotto simile al tuo, con le stesse opzioni ma gratuitamente, solo che a furia di rendere il programma simile alla suite a pagamento stanno trasformando Libreoffice in una pappardella piena di bug.
Smetto di sparlare di Libreoffice altrimenti qualcuno mi si rivolterà contro.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)