Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Manutenzione Ultrabook con SSD da 128 GB
#1
Sto cercando di installare i programmi di manutenzione che uso su notebook dotato di disco fisso tradizionale sul nuovo ulrabook con SSD.
Già nel Bios non riesco a capire come far partire il DVD esterno nel Boot per usare il cd di salvataggio di Macrium Reflect 5.1 (non vedo la possibilità di usare la partenza da USB).
Inoltre vorrei sapere quali altri programmi di manutanzione e sicurezza sono adatti a questo tipo di computer ( é installato W 7 professional SP1 -64 bit).La deframmentazione ho scoperto che non va fatta.
Ringrazio per i consigli
Cita messaggio
#2
Ciao, uso 2 ssd e questo è quanto suggerisco. La deframmentazione non va fatta, il ripristino di sistema ti consiglio di disabilitarlo occupa molto spazio, il miglior modo è un backup con l'utility apposita di Seven, al termine del backup potrai masterizzare il dvd di ripristino, consiglio di togliere la spunta nell'indicizzazione del disco c:\ Per la manutenzione del sistema puoi usare CCleaner, Malwarebytes ( antimalware ).
 
Cita messaggio
#3
Dunque , fammi capire bene :
1)Programmi come Macrium reflect, Index dat analyzer, Mru blaster non servono.
2)Devo usare Backup o ripristino dei file (Pannello di controllo-Sistema e sicurezza) ,creare da qui un'immagine di sistema e un disco di ripristino del sistema (il pc mi chiede dall'inizio di impostare backup , ma non l'ho fatto perchè ero abituato ad usare Macrium)
3) Il dvd rom trovato nella confezione del Samsung NP 900-X3C "System Recovery Media W7 Professional SP1 " a cosa serve quindi ?
4) Il giorno in cui il pc non dovesse riaccendersi , quale dvd dovrei usare ?
5) Resta comunque il problema che non capisco come impostare nel boot del Bios l' avvio da USB (in questo caso del DVD Writer esterno , visto che l'ultrabook ne è sprovvisto)
Devo abilitare UEFI boot support e PXE OPROM per caso? Le altre pozioni abilitate sono Touch Pad Mouse e Internal LAN ; non ne vedo altre.
6) Bisogna fare tutti gli aggiornamenti di W Update o è meglio evitare ?
7) Tuneup Utilities può fare la verfica di errori nel File system anche se è una SSD ? o è meglio di no ?
Cita messaggio
#4
Ciao, puoi usare questi programmi Macrium reflect, Index dat analyzer, Mru blaster, l'update di windows è indispensabile per tenere il sistema aggiornato. Per l'immagine di sistema preferisco l'utility di seven. Aggiungo che uso anche Acronis TrueImage, un doppio backup per sicurezza maggiore.
Per quanto riguarda le altre domande attendi chi ti può dare maggiori informazioni, non ho un portatile.
 
Cita messaggio
#5
Dipende da che processore ha il tuo ultrabook. Sul mio (i5) ho lasciato tutto operativo e le prestazioni non ne risentono. Posta l'update in automatico, in un orario nel quale non utilizzi il pc. Usa le operazioni di manutenzione di 7 e non fidarti di opzioni esterne, spesso suggerite da interessi commerciali e/o pubblicitari ma praticamente inutili. Piuttosto controlla che il pc sia sempre in max. sicurezza: firewall in dotazione ed antivirus (ecc.) gratuiti ma seri, tipo Avira o Norton, gli altri non sempre promettono quello che offrono, compresi quelli a pagamento. Utile il back-up.
Non capisco invece perché su 7 il defrag sia sconsigliato. Huh
Cita messaggio
#6
IL defrag è utile e direi indispensabile su hd classici, il file system NTFS scrive i dati nello spazio libero del disco, non scrive i dati uno dietro l'altro in modo da occupare la partizione dall'inizio alla fine. I dati o file vengono memorizzati a fine partizione o al centro di essa, ecco il motivo della deframmentazione necessaria.
I dati immessi nel disco SSD vengono scritti in celle di memoria elettroniche, per fare un esempio la ram di sistema ,
quindi non deframmentabili. L'SSD usa la tecnologia chiamata TRIM, dopo l'eliminazione dei file TRIM svuota le celle in modo che possano di nuovo essere memorizzate.
 
Cita messaggio
#7
(12-01-2013, 23:46 )sg-1 Ha scritto: IL defrag è utile e direi indispensabile su hd classici, il file system NTFS scrive i dati nello spazio libero del disco, non scrive i dati uno dietro l'altro in modo da occupare la partizione dall'inizio alla fine. I dati o file vengono memorizzati a fine partizione o al centro di essa, ecco il motivo della deframmentazione necessaria.
I dati immessi nel disco SSD vengono scritti in celle di memoria elettroniche, per fare un esempio la ram di sistema ,
quindi non deframmentabili. L'SSD usa la tecnologia chiamata TRIM, dopo l'eliminazione dei file TRIM svuota le celle in modo che possano di nuovo essere memorizzate.

Grazie 1000 lo ignoravo. arrossire
Cita messaggio
#8
Di nulla, mi sono informato prima di comperare i 2 ssd.
 
Cita messaggio
#9
(12-01-2013, 23:21 )doc54 Ha scritto: Dipende da che processore ha il tuo ultrabook. Sul mio (i5) ho lasciato tutto operativo e le prestazioni non ne risentono. Posta l'update in automatico, in un orario nel quale non utilizzi il pc. Usa le operazioni di manutenzione di 7 e non fidarti di opzioni esterne, spesso suggerite da interessi commerciali e/o pubblicitari ma praticamente inutili. Piuttosto controlla che il pc sia sempre in max. sicurezza: firewall in dotazione ed antivirus (ecc.) gratuiti ma seri, tipo Avira O MSE, gli altri non sempre promettono quello che offrono, compresi quelli a pagamento. Utile il back-up.
Non capisco invece perché su 7 il defrag sia sconsigliato. Huh

Anch'io ho i5 -3317 ma non credo che i miei problemi dipendano dal processore , quanto piuttosto dalla SSD che evidentemente si comporta in modo differente dagli HD tradizionali.
Me ne sono accorto quando ho provato a deframmentare, poi cercando nel Bios di far partire il notebook da USB device (non capisco se sia possibile, non essendo un esperto).
Mi chiedevo solo se sia il caso di usare i vecchi programmi suggeriti dalle guide del Prof.Cantaro anche su pc non dotati di HD tradizionali.
Per quanto riguarda W update ho paura che mi intasi velocemente i 128 GB a disposizione visto che dopo aver fatto una montagna di aggiornamenti automatici, anche ora (nel frattempo ho disabilitato l'automatismo) mi dice che ci sono 14 agg. importanti e 4 facoltativi. Francamente mi sembrano troppi visto che il pc ha solo 15 giorni di vita !!!
E' possibile e soprattutto indispensabile installare 53 MB di agg. importanti ogni 4 giorni ?
Come riconoscere solo quelli veramente utili ?
Cita messaggio
#10
gli SSD non vanno deframmentati;
il fatto che tu abbia un SSD non c'entra niente con il BIOS che non ti permette di selezionare un avvio da USB;
gli aggiornamenti di Windows servono tutti quanti; se all'iinizio sono tanti è perché non li hai installati ancora tutti visto che il computer è nuovo;
gli aggiornamenti di Windows escono una volta al mese (il secondo martedi di ogni mese) non ogni 4 giorni; a volte in casi eccezionali ne viene rilasciato qulcuno al volo che risolve qualche grave vulnerabilità
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)