Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Modifica partizionamento
#1
Salve.
Sul mio portatile ho Windows 7 preinstallato in dual boot con Ubuntu 12.04. Sono in procinto di installare la versione 14.04 al posto della 12.04 e volevo approfittare del momento per fare un po' di riordino. In particolare, vorrei modificare il partizionamento del mio hard disk e, a tal proposito, sono sorte un po' di domande:
A. la mia situazione attuale è quella riportate nelle schermate, sia di gParted sia di Gestore dischi. Ho notato che le dimensioni delle partizioni sono diverse nei due casi: perché? C'è una differenza di 50 Gb tra le due schermate: che fine hanno fatto? 

       

Con l'installazione della 14.04 vorrei eliminare la “home” e procedere ad una nuova suddivisione organizzata – giga più, giga meno – nel modo seguente:

partizione 1: 27 Gb - Recovery di Windows 7 - inalterata
partizione 2: 140 Gb - Windows 7
partizione 3: 547 Gb - Dati
partizione 4: estesa
partizione 4.1: 30 Gb - “/” di Ubuntu 14.04
partizione 4.2: 6 Gb - linux swap

e le domande al riguardo sono:
B. posto che già ho provveduto ad una copia di tutti i file dati, siccome non posso, per ragioni lavorative, compromettere la funzionalità di Windows 7 e dei programmi installati, qual è la giusta sequenza operativa? Io pensavo a:
  1. deframmento “C”;
  2. cancello tutto quel che ho in “Dati”;
  3. faccio un copia di back up/ripristino tramite la utility di windows;
  4. modifico la partizione di Windows 7 estendendola a spese della partizione dati e utilizzando l'utility interna di Windows 7 (non tocco ancora le vecchie partizioni per ubuntu);
  5. da una live usb con Ubuntu 14.04 preparata in precedenza tramite unetbootin, uso gparted per modificare le partizioni dati e quelle destinate ad ubuntu (non tocco più la partizione di Windows 7, modificata prima);
  6. terminato il nuovo partizionamento, procedo con l'installazione della 14.04.
C. mi confermate che conviene mettere le mani sulla partizione che contiene Windows 7 tramite il suo dispositivo interno di gestione partizioni e non tramite gparted?
D. devo lasciare un centinaio di mega svincolati dalle partizioni per il boot-loader?
E. posso mantenere gli stessi tipi di file system che avevo assegnato in precedenza o è meglio apportare qualche correzione?
F. credo di avere un bios classico, non UEFI per intenderci, e, in ogni caso, disabiliterei l'UEFI: è corretto?
G. ho 6 Gb di ram e credo di non aver mai utilizzato l'ibernazione: è necessaria o, comunque preferibile la partizione “swap”? 

Qualora servissero chiarimenti, sono naturalmente a disposizione.
Grazie per la collaborazione!


 

 

 
Cita messaggio
#2
ciao, tutto quanto hai detto non fa una piega, procedi pure tenendo presente due cose:
Citazione:2) cancello tutto quel che ho in “Dati,  cosi perdi tutto.
5)da una live usb con Ubuntu 14.04 preparata in precedenza tramite unetbootin, uso gparted per modificare le partizioni dati e quelle destinate ad ubuntu (non tocco più la partizione di Windows 7, modificata prima)
ricordati che win non si avvierà più fino alla nuova installazione effettuata. fosse mio ripristinerei prima l'avvio di win, non si sa mai......
Cita messaggio
#3
Grazie per la risposta!
Per quel che riguarda la 2), non mi importa perdere tutto: ho fatto una copia e, credo (spero?), che così da un lato il ripartizionamento dovrebbe essere più rapido, dall'altro la partizione di Windows 7 si andrebbe a espandere in una zona "vuota".
Non ho capito il secondo punto: come ripristino prima l'avvio di win? Terminata la modifica delle partizioni installerei subito la 14.04, ma sono anch'io per la filosofia del "non si sa mai...".
Se non sembro insistente, posso avere anche quel chiarimento sulla "doppia dimensione" delle partizioni (domanda n°1, insieme con gli allegati) ?
Magari ci sarà un motivo puramente futile, ma magari ho fatto qualche errore che mi ha nascosto 50 Gb!
Grazie ancora per l'aiuto e - mia dimenticanza del messaggio precedente - auguri per queste feste a tutti i lettori.
 
Cita messaggio
#4
ci sarà sicuramente una risposta tecnica ma io non la conosco..... comunque vedo che il programma dischi ti rileva un hd da 750gb, mentre gparted ne rileva uno da 698.64, probabile usa una scala diversa.
so per certo che una percentuale dello spazio viene "trattenuta" per motivi di funzionamento. quando crei una nuova partizione vuota, troverai sempre uno spazio occupato...... forse è quello.
Cita messaggio
#5
Ti rispondo sulla grandezza delle partizioni, esse sono di eguale grandezza, infatti nella prima immagine trovi GB, mentre nella seconda trovi GiB. Dai uno sguardo:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33
Cita messaggio
#6
Professore, grazie.
Ignoravo l'esistenza di questa altra unità di misura. Adesso torna tutto.
Esaminando la cosa dal lato windows, ho, quindi, scoperto che:
- il numero di bytes delle partizioni coincide con quello riportato dal Gestore dischi di Ubuntu (e questo mi ha tranquillizzato definitivamente);
- quel che Windows 7 porta come GB sono effettivamente GiB e, infatti, le dimensioni coincidono con quanto riportato da GParted. Per le prossime modifiche, pertanto, ragionerò sulla base dei GiB!
Procedo con gli ultimi back up e, quando riesco a riavviare tutto, inserisco la dicitura [RISOLTO].
Grazie ancora per la disponibilità.
Cita messaggio
#7
ciao, il "risolto" va messo nel primo post, così: http://www.istitutomajorana.it/forum/Ann...nel-Titolo

provaci!
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)