Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO]Oracle VM VirtualBox oppure VMware player
#1
Oracle VM VirtualBox oppure VMware player ,
prima di installare vorrei conoscere il parere magari di chi li usa ,
sia che si utilizzi in windows8.1 oppure in ubuntu 14.04 ovviamente plus remix by Cantaro , quali dei due considerate il migliore ?
grazie

 
Cita messaggio
#2
non conosco VMware playe immagino sia un ottimo programma. io uso virtualbox con il mio linux e tutto funziona.
non so se con ubuntu sia possibile installare VMware playe.
Cita messaggio
#3
Anche con Ubuntu si può installare VMware player ma è molto più complicato (installarlo) di VirtualBox.

Per Windows VMware player è ottimo ma va bene anche VirtualBox.

In definitiva potrebbe convenire VirtualBox avendolo (senza sforzi) sia su Windows che su Ubuntu e quidi abituarsi ad usarlo in entrambi i sistemi.

 
Cita messaggio
#4
albertotorc....attualmente tutto il mondo open quando parla di sistemi su VM si basa su virtualbox o qemu....virtualbox per altro può gestire anche hdd image sia di vmware che del virtualpc di MS.
Agli inizi ovviamente virtualbox (quando ancora era della sun) aveva qualche mancanza e problema di giovinezza....e quindi a farne da padrone soprattutto per chi veniva da windows erano vmware o virtualpc (a dire il vero più vmware perché anche virtualpc di MS fu una acquisizione a posteriori).
Inizialmente virtualbox aveva problemi a gestire i win9x e il dos come guest os....invece vmware no....con il tempo anche tali mancanze sono state risolte in virtualbox in particolare per i win9x...se ti serve un dos in ambito linux fai prima a usare dosemu e in windows dosbox.
Virtualbox alla fine ha persino superato in alcune funzioni vmware, tipo quest'ultimo non è in grado di emulare nessun controller sata, invece virtualbox si e anche da parecchio....in pratica vmware ha scelto di restare con un simil controller scsi per emulare un bus veloce di gestione dati.
Virtualbox ha anche una ottima gestione delle periferiche usb esterne reali dirette appunto agli os virtuali, in vmware c'è un controller usb "recente" che fa tale passaggio ma fa un pelo schifo e occupa anche memoria nel sistema pure quando non si usa vmware!!! per altro su virtualbox potresti pure bootare da una usb se vorresti, invece in vmware no. Altro ancora, la sk video virtuale è molto più sviluppata in virtualbox tanto da poterne gestire anche la quantità di vram, in vmware invece questa è fissa e ormai carente per recenti os.
Secondo mia visione potrei dirti che per me vmware sta abbandonando un po' l'interesse per l'utenza soho, ha molti interessi più per versioni server (ESX e vSphere) legate a hypervisor e quindi a concetti cloud. Virtualbox invece ha molto affinato l'interesse verso l'utenza soho e anche amatoriale.
Prima ho anche parlato di qemu poi non te l'ho più citato, è una VM prettamente usata in ambito linux/unix raramente in windows, il cui porting esiste...ma è una VM molto più tecnica da gestire via cli per lo più, anche se esistono dei gestori grafici...è usata molto più in ambito business legato sempre a server linux in accoppiata con kvm.
In poche parole in linux usa virtualbox, su windows anche, vmware ti potrebbe essere utile solamente per alcuni vecchi os o nemmeno.
Cita messaggio
#5
quindi virtualbox è superiore anche a vmware workstation 10 ?
(perchè ne avrei una copia valida)
Cita messaggio
#6
VmWare Workstation è al di sopra di Virtualbox, ma c'è una licenza da pagare. Mentre invece il confronto con Player è a sfavore di quest'ultimo, perché Virtualbox ha tutte le caratteristiche e opzioni già disponibile, come gli snapshot, che la versione gratuita di VmWare non ha. Ciò che rende migliore le soluzioni VmWare, a mio parere dopo aver provato entrambi in ambito di normale utente, è la migliore gestione dell'accelerazione grafica, infatti è in grado di far partire programmi di grafica e giochi più o meno tranquillamente, cosa non possibile su Virtualbox.
M1rr0r92 Idea

Se i tempi non chiedono la tua parte migliore, inventa altri tempi.
Cita messaggio
#7
M1rr0r92 hai letto quello che ho scritto?? perché vmware non ha ancora una gestione sata emulata e si ostina a usare un similar scsi bus...per il quale un guest os come windows (persino recente) non è troppo fiero di averne a che fare (tanto da dover risettare l'emulazione ide!!!)....un linux/bsd invece se ne frega. Tralasciamo anche la questione usb bootable però con virtualbox posso avere anche un guest os che fisicamente risieda su un hdd esterno usb.
Sulla sk video emulata hai ragione in realtà dalla versione 9 della workstation (non ricordo nelle player) ne ha creata una nuova in versione proprietaria che ora chiama con poca fantasia solo SVGA II 3D...invece virtualbox usa le opengl per emulare anche l'aspetto 3D e sono meno fluide per il momento....ma per giocare se dovessi scegliere una VM opterei per una che mi gestisca al 100% le VT-d o le AMD IOMMU in modo da poter usare completamente la mia vera gpu sul sistema guest emulato....e l'unico che attualmente lo permetterebbe bene è solo Parallels....ovviamente con hw che gestisca a pieno tale funzione di condivisione diretta.
Per altro vmware non permette di scegliere troppe funzionalità proprio legate a sta nuova SVGA 3D...in pratica nessuna...a parte abilitarne o meno l'accelerazione hw 3D...virtualbox consente anche di settare quanta vram da 1 a 128Mb (in realtà se modifichi a mano il file vbox anche di più)...nella famosa SVGA 3D invece non si sa quanta ne usi...da test che ho fatto sembra usare addirittura la ram del guest os in simil shadow.

albertotorc se hai una licenza di vmware workstation tanto vale usarla e non farla ammuffire...è che non so che ci devi fare con sta VM...per altro se è una licenza per VMWare di windows non credo vada bene per quella di linux e viceversa...se ci devi giocare è probabile che in effetti vmware gestisca meglio il 3D per via di un driver che emula anche il direct3D....sicuramente concesso da MS...invece virtualbox usa solo le opengl.
Cita messaggio
#8
no non ci devo giocare ,
volevo usare vmware per installare win8 dove poter fare senza problemi di sorta installazioni/disinstallazioni ,
(mantenendo OS origine immutato).
ora ho provato vmware workstation 10.3 e mi sembra valido , il problema è un'altro , il mio OS win8 è oem e rileva l'HD di origine dove viene installato per la prima volta ,
quindi se si tenta di attivare l'OS (una volta installato sulla macchina virtuale) non lo consente ,
(in quanto è già installato sul HD client)
bella fregatura , pensando (e sbagliando) che la la virtual machine risiedendo sullo stesso HD client , permettesse l'attivazione di win8 , ho sbagliato ,
in quanto win8 in VMachine legge la partizione HD come un altro HD e quindi essendo win8 oem non consente l'attivazione (installazione si attivazione no)
spero di essere stato chiaro con tutti sti win8 e HD.
forse creando una iso del OS origine si potrebbe.... ma non sò come creare la iso di win8.1 e se è realizzabile.
credo che anche usando virtualBox il problema rimane .
Cita messaggio
#9
provato sia virtualbox che vmware workstation10 ,
il primo dopo alcune prove è andato in crash , ho dovuto esportare il sistema che avevo virtualizzato win7 per utilizzarlo,
senza dover reinstallare tutto , in vmware , cosa che ho fatto con esito positivo.
vmware sembra essere molto più stabile e ricco di opzioni
Cita messaggio
#10
io li uso entrambi nella versione free (vmware), alcune live linux non si avviano per nulla su virtualbox, mentre non ho problemi su vmware... naturalmente la versione workstation è diverse "spanne" sopra virtualbox visto che vmware ha una esperienza molto più marcata rispetto a virtualbox Exclamation
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)