Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] PC esausti
#1
Nella mia vita ho collezionato vari pc, fatturati e dedotti a fini fiscali come strumenti di lavoro.
Poiché alcuni non sono più funzionanti dovrei smaltirli, ma poiché sono tutti intestati a me cosa devo fare per non risultare possessore di 4 pc? Grazie.
Cita messaggio
#2
Dovresti semplicemente regalarli alla ALID (Associazione per le Libertà Informatiche e Digitali).
La loro Sede è in via Torti, a Genova (la tua città, dunque).
Verranno, verificheranno lo stato dei PC (se è possibile, lavorandoci sopra, rimetterli in funzione [li ho visti riuscire a mettere in funzione dei veri ferrivecchi!] e usarli per creare delle Aule Informatiche da destinare alle Scuole Pubbliche [il tutto: gratis, s'intende]) e poi li verranno a ritirare (senza spesa alcuna per te, naturalmente). Li porteran nel loro magazzino-laboratorio, li rimetteranno a posto, ci installaranno dentro UBUNTU (purtroppo Big Grin , a parer mio) e poi li mettaranno a disposizione di una delle Scuole che si rivolge a loro per farsi fare, senza spese di sorta, un'Aula di Informatica (basata su GNU/Linux) completa di tutto punto e perfettamente funzionante... che poi useran gli studenti, naturalmente.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
(31-12-2012, 14:54 )doc54 Ha scritto: poiché sono tutti intestati a me cosa devo fare per non risultare possessore di 4 pc?
prima chiedi al commercialista se ci possono essere impicci fiscali;
poi formatta gli hd a basso livello e, da CD di boot, esegui una cancellazione sicura dei dati sull'intero disco (nel tuo interesse e per la privacy dei tuoi clienti);
infine, nel caso, regalali all'associazione che ti suggerisce monsee (oppure dovresti trovare qualche oasi ecologica che si occupa di rifuti elettrici -c'èda informarsi presso il Comune di Genova suppongo-)
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#4
Grazie mille ad entrambi.
Cita messaggio
#5
A Genova esiste (gestita dalla AMIU) la cosiddetta "Oasi Ecologica" (che si trova lungo il Bisagno, se non rammento male, in zona Molassana), nella quale si possono portare i rifiuti di tipo "elettronico" (inclusi i PC ormai completamente disastrati).
Naturalmente, poter offrire il proprio vecchio PC, destinato magari alla "macellazione", ad una Scuola vera, nell'ambito della nascita di un'Aula di Informatica che offrirà agli studenti l'opportunità di conoscere e usare il Software Liobero e opensorce, penso sia -come scelta- preferibile.
In quanto alla possibili "implicazioni legali", donando i PC a un'associazione legalmente autorizzata e con tutte le carte in regola (e ALID è -non ho dubbi, avendolo constatato in prima persona, nel corso d'un anno di mia collaborazione con loro- una di esse, affidabilissima e senz'altro seria) non c'è alcun rischio di incorrere in strane "sorprese" di natura legale.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
(31-12-2012, 18:43 )monsee Ha scritto: poter offrire il proprio vecchio PC, [...] ad una Scuola vera, [...] penso sia -come scelta- preferibile.
anche secondo me (va bene anche un asilo, un'associazione no-profit ecc.).
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#7
Sì, certo, BAT. Non so se la ALID si sia mai occupata di asili, ma ha creato una bella Aula di Informatica per una grande Scuola Elementare che sta molto vicina a casa mia. Può essere che si occupi -se richiesta- perfino di asili.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#8
innanzitutto rinnovo gli auguri di un felice 2013
per quanto riguarda l'oggetto quoto monsee e bat, in aggiunta confermo che qualora i pc (e sopratutto i monitors, specie quelli a tubo catodico) se non funzionanti vanno smaltiti come rifiuti speciali e quindi consegnati nelle isole ecologiche come già indicato, oppure accertandosi delle modalità di ritiro, che possono variare da comune a comune (peraltro è previsto il ritiro da parte del venditore in caso di acquisto nuovo)
infine ti segnalo la delibera del comune di genova che può interessarti
CLICCA QUI
Cita messaggio
#9
(01-01-2013, 11:29 )luciano Ha scritto: innanzitutto rinnovo gli auguri di un felice 2013
per quanto riguarda l'oggetto quoto monsee e bat, in aggiunta confermo che qualora i pc (e sopratutto i monitors, specie quelli a tubo catodico) se non funzionanti vanno smaltiti come rifiuti speciali e quindi consegnati nelle isole ecologiche come già indicato, oppure accertandosi delle modalità di ritiro, che possono variare da comune a comune (peraltro è previsto il ritiro da parte del venditore in caso di acquisto nuovo)
infine ti segnalo la delibera del comune di genova che può interessarti
CLICCA QUI

Grazie Luciano, ne terrò conto.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)