Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Pacchetti Sorgenti esatta procedura?
#1
Su questo Forum ed in giro per internet l'installazione di programmi in formato sorgente tipo tar o tar.gz presenta varie formulette, che spesso cozzano tra di loro, per esempio è giusto:

tar -zxvf nomepacchetto.tar.gz

oppure:

tar zxvf nomepacchetto.tar.gz (quindi senza il segno - davanti a zxvf)?

E' necessario anteporre sempre sudo?

Da Terminale digitando:

man tar

appare un sorta di Manuale che comunque non fa molta chiarezza
Cita messaggio
#2
l' installazione di nuovo software , qualunque sia la fonte , compilazone sorgenti inclusa , in linux ed unix richiedono sempre e comunque l' acquisizione dei privilegi di amministrazione
Invece di rompersi i ball con tante formulette , anche la console dispone del suo filemanager 'mc' (MidnightCommander) , gestisce tutti gli archivi compressi, supporta il mouse , tutti i principali comandi . Installarlo e farne buon uso non guasterebbe proprio e togglierebbe tante inutili paure nell' uso della console.
Cita messaggio
#3
(21-09-2012, 11:02 )francofait Ha scritto: l' installazione di nuovo software , qualunque sia la fonte , compilazone sorgenti inclusa , in linux ed unix richiedono sempre e comunque l' acquisizione dei privilegi di amministrazione
Invece di rompersi i ball con tante formulette , anche la console dispone del suo filemanager 'mc' (MidnightCommander) , gestisce tutti gli archivi compressi, supporta il mouse , tutti i principali comandi . Installarlo e farne buon uso non guasterebbe proprio e togglierebbe tante inutili paure nell' uso della console.

I privilegi di amministratore sono sottintesi, "i ball" come dice lei si rompono di sicuro se si scarica un file targato tar o simili, tipo un tema per esempio, mica la formula per fabbricare la bomba atomica, quindi, specifico, la mia richiesta è simile a tante altre comparse in questo Forum ed in altri, installare programmi da "sorgenti" o simil-dicitura è un'operazione spiegata in mille modi diversi, ci sarà pure un sistema univoco per farlo, o no? Oppure ci sarà un programma che ci compila il tutto? Si risponderà: checkinstall. Certo, da riga di comando con le solite formulette spiegate, ripeto, in mille modi diversi.
Cita messaggio
#4
Un tar.gz è un semplice file compresso che va scompattato da qualche parte.
Questa operazione la puoi fare da shell, da filemanager grafico, da filemanager semigrafico, forse anche con martello e scalpello.
Basta che la fai.
Puoi anche usare unzip se preferisci.

È a quel punto che non sempre le cose filano.
Infatti ci si dovrebbe trovare un paio di file da lanciare con comandi che non sempre sono gli stessi
./make ./make install ./configure ...
di solito c'è un readme benevolo che dice come fare e basta dare i due comanducci indicati per veder partire e concludere felicemente l'installazione.
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#5
Grazie zafran, ma in giro in Internet non ci sono solo i deb e gli rpm, se io voglio installarmi un tema e lo trovo in tar.gz e dopo aver letto i vari readme e cose varie e dopo aver letto sul wiki di Ubuntu e dopo aver letto sul Forum e sito Majorana e queste rocce di tar e vari non si spezzano che devo fare? Da una parte si dice una cosa, da un'altra si dice un'altra cosa, il problema è che non siamo tutti "studiati" e certe procedure, soprattutto a livello di riga di comando sono difficili, ho provato con debian-package-maker ma non è più supportato (oltre al fatto, ironia della sorte, che era in tar.gz).................
Cita messaggio
#6
No. Fai confusione.
Una cosa è il pacchetto che sta in un .deb o .rpm.
é vero che anche loro sono dei compressi ma sono autoinstallanti a condizione che dietro ci sia un programma specifico che sa cosa farne in quel determinato ambiente.
Cioè dpkg sa cosa fare di un .deb.
Rpm sa cosa fare di un .rpm.
Tu basta che lanci il comando e speri di essere nella distribuzione giusta (un .deb di ubuntu non è detto che vada bene a debian e un .rpm di pclinuxos non è detto che funzioni su redhat, anzi è quasi certo che non funzionerà).

Il .tar.gz è un semplice archivio al cui interno si trovano i file di configurazione che verranno gestiti da un compilatore (gcc?) che è presente quasi sempre in qualsiasi sistema e in qualsiasi sistema farà la stessa cosa.

Diciamo: .deb e .rpm sono .tar.gz specializzati e quindi, al solito, hanno vantaggi e svantaggi rispetto alla soluzione generica.
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)