Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Partizione Home "separata" per (PCLinuxOS)
#41
(03-11-2011, 21:55 )monsee Ha scritto: ...
E questa cosa non cambierà mai se non saremo noi, per primi, a cambiare la mentalità e ad indicare ai nuovi Utenti percorsi di intervento che NON contemplino più quelle "pratiche" un po' da nerd che appaion tanto attraenti agli occhi di chi "tifa" Linux.
...
Le parole che volevo sentire.
L'utente medio di linux, sto notando, non può fare a meno di dire "meno male che sono passata da (quello schifo di) Windows a Linux/Ubuntu/topobuntu che è bello buona bravo figo veloce efficiente. Parole vuote ed aria fritta; evidentemente metter mano ad una shell, modificare dei file di sistema digitando come un pazzo deve fare sentire l'utente medio un intelligentone, un vero hacker! Mah!

Tornando a cose più serie io personalmente trovo estremamente comodi i boot manager; ancora piango e rimpiango il mitico Boot-Magic di Partitionquest e maledico Symantec per aver ucciso Partition Magic, Boot Magic e Drive Image, la santissima trinità dei dischi praticamente.
perché sono un rischio per la sicurezza? un boot manager può risiedere sulla traccia 0 credo nei settori dal 4 in poi o dall'8 in poi (i settori successivi allo 0 non vengono utilizzati) insomma non ricordo il numero preciso; in pratica nel MBR, sempre se non ricordo male, all'interno del loader invece di esserci l'indirizzo del Sistema Operativo da caricare c'è l'indirizzo del resto del boot manager (che poi provvede a saltare nel loader vero sulla partiziona selezionata). Se si rompe in boot manager basta sovrascrivere il MBR anche se così poi si usa un solo sistema.
Personalmente le poche volte che ho installato Linux (in triplo o anche quadruplo boot con varie versioni di Windows) ho sempre preferito piazzare grub su floppy, evito il più possibile le sovrascritture del MBR.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#42
WOW! Blush
Anch'io amo "piazzare" il GRUB su floppy-disk! (ho un Lettore Floppy "esterno" che uso proprio per questo... e tutto ha sempre funzionato senza intoppi).
PCLinuxOS, per esempio, consente di piazzare già durante l'installazione della "distro", DIRETTAMENTE dentro al floppy-disk e senza scrive nulla del suo GRUB altrove, in Modalità totalmente Grafica, il proprio GRUB. E, poi, lo si potrà gestire (da PCLinuxOS) e modificare, se serve, sempre in Modalità Grafica, direttamente nel floppy-disk!
Ti giuro che va che è una favola. e mai il benché minimo problema (anche se, per semplice precauzione, del floppy tengo una piccola immagine-di-backup, così da poter ripristinare il floppy casomai si deteriorasse [cosa mai successa in 3 anni e rotti che uso questo sistema]).
Concordo con te pienamente anche sui vantaggi dell'utilizzo di un boot-manager.
Tenendo separate le varie installazioni presenti sull'Hard Disk, accade (per l'esperienza che ne ho io, sino ad ora, perlomeno) che i vari Sistemi di rado si incasinino ed è molto più raro che abbiano problemi.
Lieto di conoscerti, BAT! Idea
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#43
(03-11-2011, 23:09 )BAT Ha scritto: ho sempre preferito piazzare grub su floppy, evito il più possibile le sovrascritture del MBR.
il MBR è soltanto il primo settore del disco, non ha senso evitare il più possibile le sovrascritture, non è più delicato degli altri settori. Invece del floppy basta avere da parte un cd o chiavetta con supergrub o rescatux e si risolve qualsiasi problema di boot

Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#44
(08-11-2011, 10:21 )patel Ha scritto: il MBR è soltanto il primo settore del disco, non ha senso evitare il più possibile le sovrascritture, non è più delicato degli altri settori. Invece del floppy basta avere da parte un cd o chiavetta con supergrub o rescatux e si risolve qualsiasi problema di boot
è vero, solo che se viene sovrascritto male rischi di danneggiare la tabella delle partizioni. E' una preacauzione magari eccessiva, ma male non fa.

Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)