Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO]Partizioni modificate in fase di installazione
#1
Io in origine avevo due dischi, ovvero ho due dischi, ma sono partito con mettere ubuntu in uno, partizionato con la sua allocazione per i dati, e la stessa cosa sul disco 2 con windows 7, SO e dati.
Reinstallando Ubuntu il sistema si è posizionato sul disco di windows, dividendolo così in quattro parti ora posto l'immagine così si capisce meglio

    disco con Ubuntu e relativa partizione dati

   
disco che era destinato a windows, adesso in queste condizioni.

Quando parlai una prima volta con il Professore, mi fu consigliato di usare un disco per i sistemi operativi e uno per i dati di entrambi, opportunamente partizionati. Adesso, vista la situazione, ci sarà modo di rimettere un po' d'ordine? Ovvero, lasciare il disco 2 (quello dove adesso sono tutti e due i SO) così come è e risistemare il disco 1, dove c'è sempre stato ubuntu e tutt'ora c'è. Un po' di casino eh? Ma il bello è che è accaduto tutto in fase di installazione, ed io non pensavo che ubuntu si andasse a posizionare sul disco di windows7. Comunque adesso mi interessa seguire la via migliore. Grazie per gli eventuali interventi in anticipo.
Cita messaggio
#2
ciao, allora iniziamo col chiamare le cose con il loro nome, tu hai due dischi e su questi diverse partizioni.
installare i sistemi in un unico disco è cosa che condivido. non farei due partizioni "archivio" separate per ubu e win, ma creerei si due partizioni ma entrambe in ntfs in modo che siano acessibili sia da ubu che da win. questo però vuol dire rifare completamente i tuoi due dischi. vedi un po cosa ti conviene.
io fosse il mio farei una partizione da 100 gb. per win, una da 100 gb per ubu, la swap e tutto il resto in partizione estesa da usare cosi: 30gb ext4 per eventuali altri sistemi "logica" il resto come dati in ntfs "logica" ( sto largo come vedi ). sull'altro disco due partizioni primarie in ntfs "archivio1, archivio2" .
Cita messaggio
#3
...io fosse il mio farei una partizione da 100 gb. per win, una da 100 gb per ubu, la swap e tutto il resto in partizione estesa da usare cosi: 30gb ext4 per eventuali altri sistemi "logica" il resto come dati in ntfs "logica" ( sto largo come vedi ). sull'altro disco due partizioni primarie in ntfs "archivio1, archivio2" ...
___________________________
Quindi mi fai capire che non c'è modo di recuperare nulla di quello che già c'è. E per partizionare si dovrebbe lavorare da modalità live, sbaglio?, non vedo alternative.
Beh per ora mi godo un attimo l'installazione che mi è venuta bene e poi quando ci sarà qualche nuovo fatto o mi prende la voglia di installare quel sistema che hai detto tu do il via alle modifiche dei dischi.
Una cosa, 100gb per windows ntfs e 100gb per linux ext4, inoltre altri 30 o 40 gb sempre in ext4 per le prove delle varie distro, per esempio, e poi il resto in partizione logica ntfs da riservare ai dati. L'altro disco invece due partizioni da 250 gb cadauno tutti ntfs quindi. La prima cosa quindi è lavorare sul disco che ospiterà i SO da modalità live con ubuntu o chi per lui, poi dal primo disco si può lavorare sul secondo senza più usare modalità live. Tutto giusto o sbaglio qualcosa? Ciao
Cita messaggio
#4
Sul primo disco hai :
sda1 root-home di linux in ext4
sda3 dati in ext4 ( non visibile da windows )
sda5 linux svap
sul secondo:
sdb1-2-3 ad uso di windows
sdb5 ext4 ( partizione dati visibile solo da linux )
sdb7 ext4 probabilmente con linux e home
sdb6 linux svap

La prima cosa da fare è capire dove è instalalto ubuntu, fatto questo cancellare le altre e riformattarele in ntfs visibile da entrambi
i sistemi.
Giuseppe
Cita messaggio
#5
Ubuntu era installato nel primo disco sda, ma in seguito ho reistallato svariate volte ubuntu per problematiche varie, io per adesso sto fermo così dal momento che tutto funziona perfettamente, ho all'inizio la possibilità di scegliere cosa far partire se ubuntu o windows e la questione sarà quella di riformattare e mettere i due SO uno accanto all'altro, poi lasciare lo spazio in ext4 per provare le varie distro che ho voglia di testare e il resto in partizione logica per i dati. Nel secondo disco invece fare due archivi dati in ntfs per i dati di entrambi i SO, in ntfs leggibili da entrambi i sistemi. Per iniziare a lavorare dovrò usare una pendrive e lavorare con gparted in modalità live, preparare così il disco dove staranno linux e windows7. Poi installati i due sistemi si può continuare a lavorare, da disco fisso con gparted, sul secondo disco per prepararlo con i due archivi da 250gb ciascuno. Che ne pensi?
Cita messaggio
#6
Ora bisogna capire dove si trova ubuntu, prova a postare questa istruzione da terminale:
Codice:
sudo blkid
poi:
Codice:
sudo fdisk -l
ed infine:
Codice:
gksudo gedit /etc/fstab
Giuseppe
Cita messaggio
#7
   


   


   

questo è quanto è saltato fuori, ora lo studio un po' magari tu fai più presto di me certamente.
Cita messaggio
#8
Dimenticavo quella decisiva:
Codice:
sudo gedit /boot/grub/grub.cfg
Giuseppe
Cita messaggio
#9
errore di spedizione
Cita messaggio
#10
errore di spedizione
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)