Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Pclinuxos problema allo shut down
#1
Ho scaricato Pclinuxos con desktop MATE attratto dal fatto che occupando poco spazio potevo metterlo in una pendrive da 1 giga. Ho usato Unetbootin.
Sono rimasto ben impressionato , la partenza non è fulminante ma all'utilizzo è snello e reattivo. Già pensavo di installarlo su HD per personalizzarlo e riscaricarlo su pendrive. MA, c'è sempre un ma, mi presenta un fastidiosissimo difetto: alla chiusura , (reboot o shut down) , quando lo schermo diventa nero dà il messaggio "****processes left in this runtime [ok]" e niente lo smuove da lì se non il pulsante rerset sul case del PC. Non riesco a vedere la prima parte del messaggio (dove ho messo ****) a causa di un problema che ho con TUTTE le distribuzioni Linux : le videata vanno fuori schermo a sinistra spostate di circa un 10% della larghezza. Sopperisco a ciò, quando il SO è partito, cercando con il mouse il menu preferenze e settando il monitor ad una risoluzione minore (1440x900 invece di 1680x1050).
A parte questo fuori tema,  penso che il messaggio completo sia “no more processes left in this runlevel [ok]”.
Ho cercato sul forum ma sembra che il problema riguardi solo me.
Forse bisogna digitare qualcosa?  A me sembra che da tastiera non accetti niente.
Ringrazio tutti per l'attenzione.
 

 

 

 

 

 
Cita messaggio
#2
ciao, no non riguarda solo te, se intendi la chiusura del sistema in live da penna. devi spegnere il computer. ti assicuro però che il sistema installato non presenta questo problema. se invece intendi altro, allora non ho capito io.
Cita messaggio
#3
È un problema che ho avuto anch'io su una live USB che mi sono fatto con xfce.
Più precisamente gdm crashava all'uscita dell'utente che mi sono fatto (la uso in modalità persistente) ma il problema è andato a posto quando ho modificato la password utente da shell visto che da gui la password non veniva resettata.

Non so bene la ragione di questo comportamento ma almeno ora si sa che è risolvibile e veramente bisogna dire che portarsi dietro il proprio pc avviabile su qualsiasi macchina è una gran figata.
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#4
(26-02-2014, 23:29 )'dxgiusti' Ha scritto: ciao, no non riguarda solo te, se intendi la chiusura del sistema in live da penna. devi spegnere il computer. ti assicuro però che il sistema installato non presenta questo problema. se invece intendi altro, allora non ho capito io.

 
@DXGIUSTI
Si, si, confermo,  in modalità live da pendrive su USB.
Ma il difetto più che fastidioso lo ritengo inaccettabile:
dopo il messaggio "no more processes left in this runlevel [ok]" NON è possibile spegnere il computer nemmeno con il pulsante "IO" sul case. L'unico tasto sensibile è il RESET sul case il quale una volta premuto svolge la sua funzione di chiudere il SO corrente e far ripartire il BIOS. Allora bisogna essere svelti a togliere le pendrive dalla porta USB per non ricadere nel tranello e far partire un SO funzionante da un'altra pendrive o dal disco fisso tramite GRUB. A questo punto, una volta caricato il nuovo SO, eseguire la procedura di spegnimento.  Peggio mi sento se faccio partire il Pclinuxs live sul pc portatile di mio figlio. Qui il pulsante reset non c'è. Il pulsante "IO" non ha nessun effetto. Per cui sono costretto a scollegare l'alimentatore e poi togliere anche la batteria.
Adesso voglio documentarmi su come installarlo su HD(Ho intravisto che ci sono problemi con il GRUB). Se ci riesco approfitto per fare qualche personalizzazione, ricreo l'immagine con Remastersys e la riporto su pendrive. Anche qui mi pare che ci sia un programma specifico per Pclinuxos che permette la persistenza.  Vediamo se su pendrive il problema persiste. Sono cocciuto , Pclinuxos lo voglio su pendrive: è questo il bello di Linux.
Vi farò sapere .
Un cordiale Saluto a tutti.

 
Cita messaggio
#5
stai mescolando alcune cose. 
normalmente i computer hanno un pulsante per accenderli, e questo pulsante con il computer in funzione se tenuto pigiato per alcuni secondi, spegne il computer, normalmente.
lo che è fastidioso quanto ti succede con la penna, con il cd non esiste il problema. non so ( non ricordo più ma ti assicuro che lo proverò ) con la penna creata con la sua applicazione ( bisogna però avere pclnx gia installato ).
remastersys è solo per ubuntu. con pclnx non funziona. esiste un altro programma molto più semplice.
pclnx non ha problemi con il grub, solo con alcune vecchie distribuzioni di ubuntu non comunica ( biogna poi vedere chi è che non comunica, sai il bicchiere è mezzo pieno oppure mezzo vuoto....... ) se magari mi dici che altro sistema hai installato da abbinare a pclnx ti potrei dare qualche info.
al termine del tuo precedente, non capisco se vuoi installare sul disco il sistema oppure installarlo ( intendo in modo definitivo ) sulla penna.
per altre info, posta pure. ciao
Cita messaggio
#6
Ma hai provato a fare come ti ho detto?
E' inutile chiedere aiuto se poi non si legge nemmeno le risposte.
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#7
(27-02-2014, 20:45 )'zafran' Ha scritto: Ma hai provato a fare come ti ho detto?
E' inutile chiedere aiuto se poi non si legge nemmeno le risposte.


 
Vede Sig. Zafran, voi mi sopravalutate, io non so nemmeno cos'è la shell . Normalmente uso Linux Mint. Grazie alle guide del Prof. Cantaro so come si creano partizioni, come si installa Ubuntu o Mint e poco altro sul tema.  La password la imposto in fase di installazione e non la tocco più.  Avrei dovuto chiedere aiuto anche per questo. Comunque come sospettavo la soluzione era dietro l'angolo. Il fatto che il messaggio finale fosse corredato da un [ok] mi faceva ben pensare che bisognava digitare qualcosa per completare lo shut-down. Il Sig. Dxgiusti mi ha dato la soluzione: il tasto "IO" bisogna tenerlo premuto per almento cinque secondi. Beata ignoranza.
La ringrazio per l'attenzione che mi ha prestato e Saluto Cordialmente.


 

 
Cita messaggio
#8
(27-02-2014, 20:33 )'dxgiusti' Ha scritto: stai mescolando alcune cose. 
normalmente i computer hanno un pulsante per accenderli, e questo pulsante con il computer in funzione se tenuto pigiato per alcuni secondi, spegne il computer, normalmente.
lo che è fastidioso quanto ti succede con la penna, con il cd non esiste il problema. non so ( non ricordo più ma ti assicuro che lo proverò ) con la penna creata con la sua applicazione ( bisogna però avere pclnx gia installato ).
remastersys è solo per ubuntu. con pclnx non funziona. esiste un altro programma molto più semplice.
pclnx non ha problemi con il grub, solo con alcune vecchie distribuzioni di ubuntu non comunica ( biogna poi vedere chi è che non comunica, sai il bicchiere è mezzo pieno oppure mezzo vuoto....... ) se magari mi dici che altro sistema hai installato da abbinare a pclnx ti potrei dare qualche info.
al termine del tuo precedente, non capisco se vuoi installare sul disco il sistema oppure installarlo ( intendo in modo definitivo ) sulla penna.
per altre info, posta pure. ciao







 
Mamma mia, è dal 2007 che ho il pc e non ho mai saputo che il tasto "IO" bisognava tenerlo premuto a lungo. Non ne ho mai avuto la necessità e lo shut-down o reboot che sia l'ho sempre fatto via software. Mi cospargo il capo di cenere anche per quanto riguarda Remastersys. Ero convinto di averlo visto fra le applicazioni già installate ma evidentemente ho fatto confusione con qualche altra distro che stavo provando. E' l'età che avanza, consideri che ho 65 anni.
Pclinuxos l'ho trovato interessante, ora provo a documentarmi un po' su come smanettarci.  Ho visto che anche qui c'è una guida all'installazione.
Visto che m'incoraggia a chiedere nel frattempo le dico qual'è la situazione del mio pc,  come mi sono mosso finora e come, analogamente, vorrei muovermi con Pclinuxos.
Allego la situazione del disco fisso.  Spiego che i SO installati stanno su Sdb invece che su Sda in quanto dopo il ritorno del pc da una riparazione mi sono ritrovato invertiti Sdb con Sda .  Sda è un disco con soli dati.
Sdb1     Cwin        è Windows Xp
Sdb2    Edati        è una partizione di soli dati.
Sdb3    Elm1632b    al momento è Mint a 32 bit che ho personalizzato e scaricato su pendrive per un amico.    
Sdb4    Emint16        è Mint a 64 bit . SO che uso più frequentemente.
La swap non l'ho messa volutamente in quanto ho 4GB di ram.
Sdb3 e Sdb4 le uso alternativamente per installare nuove versioni o per fare prove. Perché stanno in fondo al disco, se vuole, glielo spiego in un' altra occasione.
Quando installo (Ubuntu o Mint) prima elimino, ricreo e formatto con Gparted la partizione di destinazione (Sdb2 o Sdb3) con le STESSE CARATTERISTICHE di extent e formato(ext4) .
Se non faccio questo so che l'istallazione si interromperà con un errore senza spiegazioni.
Procedo all'installazione con la scelta "altro" in cui specifico qual'è la partizione, non tocco le extent e chiedo la formattazione ext4 con journaling(anche se è già formattata) e punto di mount "/".  Chiedo di installare il boot sul DISCO SDB anche se poi alla fine lo vedo nella partizione oggetto di installazione (chissà perché).
Inserisco userid e password e chiedo di "accedere automaticamente". Se non faccio così, in fase di avvio, i campi userid e password mi vanno fuori schermo (problema esposto in precedenza) e devo giocare a mosca cieca per digitarvi sopra.
Terminata l'installazione il GRUB mi presenta il SO installato al posto di quello che c'era prima in quella partizione , OK.
Avvio il nuovo SO e qui altra mosca cieca per trovare il menu "preferenze" e diminuire la risoluzione del monitor.
Personalizzo. Installo programmi che sicuramente uso tra cui Remastersys e Unetbootin.
A questo punto con Remastersys creo l'immagine ISO del sistema personalizzato.  Scarico con Unetbootin l'ISO su pendrive CON PERSISTENZA. Questa sarà una copia di backup usabile anche sul portatile di mio figlio dove mi è vietato fare installazioni. Oppure sarà una copia da regalare agli amici.
Ecco , con Pclinux os mi piacerebbe fare altrettanto.
Mentre cerco di documentarmi se pensa di anticiparmi qualche consiglio sappia che sarà ben accetto.
La ringrazio vivamente per l'attenzione . Cordiali Saluti.

 

 

 

 

 

 

 


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
#9
ciao lascag, se permetti ti do del tu, sui furom è quasi d'obbligo poi noi giovincelli..... io sono del 1950.
quanto hai esposto è tutto perfetto, in pclinux cambia qualche cosa ma non penso ti creerà problema ad esempio dove installare l'avvio lo vedrai al termine dell'installazione, ultima schermata. le altre sono pressochè identiche anche se cambia il colore del disegno.
quello che invece merita un attimo di attenzione è il famoso dual,trial,ecc. boot. pclinux non dialoga molto bene con gli altri linux ( con win nessun problema ), mentre gli altri linux dialogano con pclinux solo a partire da versioni recenti. cosa fare allora. le strade sono due e tutte e due prevedono di installare l'avvio di pclinux nella propria partizione di root la famosa " / ".
ora riavviando partirà quello che partiva prima come se pclnx non esistesse.
il tuo grub lo comanderà un sistema, ebbene dobbiamo dire a quel sistema di aggiornarsi in modo che veda anche pclnx, quindi dal terminale:
sudo update-grub
al termine riavviando dovresti vedere i tuoi e scegliere di avviare quello che vuoi.
prima di fare questa operazione se mi posti nome e versione del tuo sistema che gestisce l'avvio ti confermerò o meno la fattibilità.
l'altra soluzione che io preferisco in assoluto quando si fanno installazioni come le tue è quella di usare GAG, un semplice bootmanager che si installa nel mbr ( quella piccola parte del disco che indirizza all'avvio e che non viene mai visualizzata con gparted ). la preferisco in quanto i sistemi di avvio restano indipendenti, esempio se tu ora cancelli il sistema che gestisce l'avvio, non ti partirà più nulla. con GAG invece puoi cancellare un sistema, lui avvierà sempre gli altri.
però c'è un però, win va bene come è mentre per gli altri è OBBLIGATORIO avere l'avvio nelle loro partizioni di root. questo si fa con un comando dal terminale di ogni sistema.
per quanto riguarda pclinuxos, ricordati due cose fondamentali, è una rolling ossia una versione che si autoaggiorna, non avrà rilasci programmati e per questo motivo la prima cosa in assoluto da effettuare una volta avviato il sistema installato è di fare un aggiornamento. terminato questo si può far diventare la distribuzione in italiano con il suo localizzatore. le altre cose se ne avrai bisogno le vedremo in seguito.
Cita messaggio
#10
(28-02-2014, 21:35 )'dxgiusti' Ha scritto: ciao lascag, se permetti ti do del tu, sui furom è quasi d'obbligo poi noi giovincelli..... io sono del 1950.
quanto hai esposto è tutto perfetto, in pclinux cambia qualche cosa ma non penso ti creerà problema ad esempio dove installare l'avvio lo vedrai al termine dell'installazione, ultima schermata. le altre sono pressochè identiche anche se cambia il colore del disegno.
quello che invece merita un attimo di attenzione è il famoso dual,trial,ecc. boot. pclinux non dialoga molto bene con gli altri linux ( con win nessun problema ), mentre gli altri linux dialogano con pclinux solo a partire da versioni recenti. cosa fare allora. le strade sono due e tutte e due prevedono di installare l'avvio di pclinux nella propria partizione di root la famosa " / ".
ora riavviando partirà quello che partiva prima come se pclnx non esistesse.
il tuo grub lo comanderà un sistema, ebbene dobbiamo dire a quel sistema di aggiornarsi in modo che veda anche pclnx, quindi dal terminale:
sudo update-grub
al termine riavviando dovresti vedere i tuoi e scegliere di avviare quello che vuoi.
prima di fare questa operazione se mi posti nome e versione del tuo sistema che gestisce l'avvio ti confermerò o meno la fattibilità.
l'altra soluzione che io preferisco in assoluto quando si fanno installazioni come le tue è quella di usare GAG, un semplice bootmanager che si installa nel mbr ( quella piccola parte del disco che indirizza all'avvio e che non viene mai visualizzata con gparted ). la preferisco in quanto i sistemi di avvio restano indipendenti, esempio se tu ora cancelli il sistema che gestisce l'avvio, non ti partirà più nulla. con GAG invece puoi cancellare un sistema, lui avvierà sempre gli altri.
però c'è un però, win va bene come è mentre per gli altri è OBBLIGATORIO avere l'avvio nelle loro partizioni di root. questo si fa con un comando dal terminale di ogni sistema.
per quanto riguarda pclinuxos, ricordati due cose fondamentali, è una rolling ossia una versione che si autoaggiorna, non avrà rilasci programmati e per questo motivo la prima cosa in assoluto da effettuare una volta avviato il sistema installato è di fare un aggiornamento. terminato questo si può far diventare la distribuzione in italiano con il suo localizzatore. le altre cose se ne avrai bisogno le vedremo in seguito.

 
Ti ringrazio molto per le risposte che mi dai.
Per il momento ho ritenuto chiudere questa discussione con [risolto] in quanto il problema oggetto della stessa è stato risolto.
Aprirò un'altra discussione facendo riferimento a questa.
Ciao e di nuovo grazie.


 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)