Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Problemino creazione iso di Linux Mint su netbook con Remastersys
#1
Rieccomi!!
Dopo aver aggiornato ed ottimizzato Linux Mint 13 sul netbook ho lanciato Remastersys per creare una iso di scorta da mettere su pendrive.
La iso viene creata ma quando riavvio non parte la live di Linux Mint ma quella di Ubuntu 12.04 LTS.
Devo spiegare che il netbook ha un Hard Disk così gestito:
dev/sda1 Partizione di Recovery di origine con Ubuntu 12.04 LTS con flag Hidden, LBA
dev/sda2 Linux Mint 13 (ca 70 GB) in ext4 ovviamente di boot
dev/sda3 Partizione di Swap (2 GB)
dev/sda4 Partizione dati (da me creata ca 250 GB) in NTFS
Penso che Remastersys faccia il backup di tutto e quindi in avvio da pendrive carica il primo che vede (Ubuntu).
La domanda è: esiste un modo per indicare a remastersys il sistema di cui si vuole fare il backup?
In caso negativo c' è modo di non far vedere la partizione di Recovery, oltre a cancellarla, in maniera che Remastersys trovi solo Linux Mint?
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio
#2
Ummm molto strano come comportamento ... remastersys crea la iso del sistema che avvia l'applicazione ... non mi pare sia possibile backuppare altre partizioni.
Cita messaggio
#3
(17-04-2013, 13:20 )tumbler Ha scritto: Ummm molto strano come comportamento ... remastersys crea la iso del sistema che avvia l'applicazione ... non mi pare sia possibile backuppare altre partizioni.

In effetti è sembrato strano anche a me ma ho fatto due tentativi ed entrambi con lo stesso risultato.
So poco di linux ma probabilmente vede la partizione di recovery come parte dell' immagine da creare.
In effetti anche Windows 7 od 8 creano l' immagine completa del sistema compresa la partizione nascosta che si genera all' installazione.
Premesso che la cosa più semplice sarebbe la reinstallazione ex novo dopo aver cancellato la partizione di Recovery (ma io amo le complicazioni) chiedo se, eventualmente, questa procedura è ragionevolmente fattibile:
1) Con la live di Linux Mint e Gparted cancello la partizione di Recovery
2) Avvio l' attuale Linux Mint e creo la iso del sistema che, ovviamente, è rimasto da solo.
3) Con la live e Gparted cancello anche la partizione dove ora c'è Linux Mint e ne creo una nuova che è Mint+recovery.
4) Lancio la live creata con Remastersys ed eseguo l' installazione.
Teoricamente dovrei avere nuovamente il "mio" sistema perfettamente a posto.
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio
#4
Ma a te serve una iso di Mint o un'immagine della partizione?
In quest'ultimo caso puoi completare l'operazione con RedoBackup (che non amo molto) o CloneZilla (che preferisco di gran lunga)
Cita messaggio
#5
(17-04-2013, 13:54 )tumbler Ha scritto: Ma a te serve una iso di Mint o un'immagine della partizione?
In quest'ultimo caso puoi completare l'operazione con RedoBackup (che non amo molto) o CloneZilla (che preferisco di gran lunga)

Il netbook mi serve quando sono fuori e non sempre sono dove ci sono Internet Point per cui mi serve una immagine o una iso esatta della partizione dove ho il sistema in modo da ripristinare il tutto in caso di disastri.
La iso creata con Remastersys occuperebbe circa 2 GB e quindi sta sulla pendrive che ho da 4 GB ed è avviabile ed installabile da usb.
Tutti i dati sono sulla partizione dati in ntfs.
Non conosco Clonezilla ma dubito che creerebbe un immagine inferiore ai 4 GB di un sistema che ne occupa quasi 6;ed in più, se per caso non riesco più ad avviare il sistema come ricarico la partizione immagine creata con Clonezilla?
Comunque, visto che della Recovery di Ubuntu non mi interessa nulla, mi ripartiziono l' hard disk aumentando anche lo swap ed eliminando il Recovery; reinstallo Linux Mint. lo personalizzo e poi faccio la iso da caricare su pendrive per i tempi duri.
Abbi pazienza nei miei confronti; molte domande le faccio per capire di più e meglio le possibilità che offre Linux rispetto a Windows specie nella portatilità.
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio
#6
Io non cancellerei alcuna partizione e mi concentrerei sulla creazione della iso seguendo magari una guida, è evidente che sbagli qualcosa.
http://www.istitutomajorana.it/files/ubu...tersys.htm
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#7
(17-04-2013, 14:50 )patel Ha scritto: Io non cancellerei alcuna partizione e mi concentrerei sulla creazione della iso seguendo magari una guida, è evidente che sbagli qualcosa.
http://www.istitutomajorana.it/files/ubu...tersys.htm

Sarei felicissimo se tu avessi ragione.......ma temo di non aver commesso alcun errore.
Ho la stessa distro in dual boot sul PC desktop ed ho creato per esercitarmi un paio di iso "personalizzate" seguendo pedestremente questa guida Remastersys
con l' unica eccezione della disinstallazione dei driver aggiuntivi.
Le iso create sono perfettamente funzionanti; d' altra parte più che avviare Remastersys e cliccare "backup" non faccio, non cambio neanche i nomi dei file.
Proverò a modificare i flag della partizione di recovery (Hidden e LBA) per vedere l' effetto e poi deciderò il da farsi.
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio
#8
Allora, cvd, cancellata la partizione di recovery Remastersys ha creato la iso del sistema Linux Mint 13 "personalizzato" senza alcun problema.
Avendo cambiato distro la mancanza del Recovery con Ubuntu 12.04 (Unity!!!!!!) non mi manca assolutamente dato che ho una pendrive installabile con sopra esattamente quello che volevo.
Adesso vedrò cosa fare della partizione di 1,65 GB ad inizio disco che è vuota ma comunque può anche stare li così come è.
Grazie a tutti e ciao.
Il Paradiso lo preferisco per il clima, ma l' Inferno per la compagnia.(M.Twain)
Non bisogna mai dare credito alle parole dei pazzi, degli ubriachi e, soprattutto, degli imbecilli.(Kit Carson)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)