Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Rete domestica con ubuntu 10.10
#1
Sto pian piano entrando in linux e, grazie all'aiuto di molti, comincio ad ottenere dei concreti risultati.
Vorrei creare una rete domestica fra due computer ambedue con dual boot fra ubuntu 10.10 e win xp.
Ho cercato di leggere varie guide senza capirci molto...
Eppure con win xp i computer li ho in rete!
Vorrei riuscirci anche con ubuntu.
Mi collego regolarmente ad internet con ambedue i PC (ho un router ed un PC portatile collegato in wifi, mentre il fisso e collegato con cavo.
Ho letto di Samba e Nautilus ma vorrei una guida chiara che mi conduca passo passo a realizzare una rete di condivisione di dischi e cartelle.
Potete darmi una mano?
Grazie
Luigi
Cita messaggio
#2
Dai uno sguardo al punto: "Client per terminal server"

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33

trovi diversi link interessanti.
Cita messaggio
#3
(21-10-2011, 17:54 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Dai uno sguardo al punto: "Client per terminal server"

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33

trovi diversi link interessanti.

Grazie!!!!
Leggerò i documenti e poi mi farò nuovamente vivo.
Cita messaggio
#4
Devi farti vivo, quantomeno per darci il tuo grado di soddisfazione delle guide del prof. Idea Sleepy Tongue
P.S. oggi sono in vena di scherzare, non prendetemi sul serio!
Sconosco l'inglese e mi rifiuto di impararlo
Da solo avrò un'idea, in due potremmo averne tre, in tanti troveremo la soluzione migliore
Buona vita a tutti Heart
Cita messaggio
#5
Devi avere il protocollo samba installato per poter condividere e scambiare file tra i due pc.

Puoi dare un'occhio anche qui
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#6
(24-10-2011, 06:35 )francater Ha scritto: Devi avere il protocollo samba installato per poter condividere e scambiare file tra i due pc.

Puoi dare un'occhio anche qui

Grazie!
Appena possibile proverò.
Ultimamente sono abbastanza impegnato!
Raccolta delle olive.....
Luigi
Cita messaggio
#7
(21-10-2011, 18:58 )nicolo74 Ha scritto: Devi farti vivo, quantomeno per darci il tuo grado di soddisfazione delle guide del prof. Idea Sleepy Tongue
P.S. oggi sono in vena di scherzare, non prendetemi sul serio!

Hai ragione, ma ultimamente sono stato abbastanza impegnato ed ancora non sono riuscito a leggere i consigli del professore.
Oltretutto stasera devo compilare il censimento...
Comunque sono convinto che il grado di soddisfazione sarà alto...

Luigi
Cita messaggio
#8
Allora buona raccolta Smile
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#9
(24-10-2011, 08:16 )francater Ha scritto: Allora buona raccolta Smile

Purtroppo non sono riuscito a creare la rete.
Ho seguito le varie guide ma mi mancano le modalità di configurazione dei vari programmi (?).
HO trovato molto interessante la guida del professore e mi sembra di aver capito che devo configurare il mio portatile come "Client per terminal Server" ed il PC fisso come "Visualizzatore di desktop remoti" ma non so che dati inserire per costruire la rete.
Uguale per samba.
L'ho installato su ambedue i PC ma poi?
Inoltre i vorrei utilizzare solo Ubuntu, mentre sembra che Samba serva a connettere un PC con Ubuntu e l'altro con Windows.
Potete fornirmi una guida proprio "passo passo"?
Vi ringrazio.
Cita messaggio
#10
SAMBA serve per interconnettere e scambiare risorse (condividere cartelle, file, stampanti e quant'altro) tra PC. E' indifferente quale sistema operativo si trovi negli altri computer della rete. Se installiamo SAMBA sul nostro, potremo condividere con loro le nostre risorse.
La rete domestica che vuoi realizzare è una rete paritetica, cioè dove ogni PC è server e contemporaneamente client della rete.
E' server quando fornisce una risorsa agli altri PC.
E' client quando usufruisce della risorsa condivisa da altri.

Immagino che la rete che vuoi organizzare sia composta da vari PC interconnessi tra loro tramite uno switch che a sua volta è collegato al router giusto?
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)