Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Sessione ospite Ubuntu
#1
Sono talmente preso con la reinstallazione dei due SO (dual boot Win+GNU) che non trovo neanche il tempo per fare ricerche,quindi mi scuso in anteprima se chiedo direttamente ..

Volevo solo un paio di delucidazioni sull'account Guest (ospite) che è in Ubuntu.

1° Se non erro mi pare che posso impostare una password pure in tale account (?) Poi oggi quando installo vedo anche da solo,ma intanto chiedo.

2° Cosa può fare un utente da quell'account?
Può lanciare comandi da terminale o creare un altro account (anche limitato) ?

Potrebbe ,con una serie di comandi dati ad hoc creare un account amministratore e ottenere il controllo completo su tale account?
Cita messaggio
#2
(29-09-2012, 08:17 )Nocturno Ha scritto: Volevo solo un paio di delucidazioni sull'account Guest (ospite) che è in Ubuntu.

1° Se non erro mi pare che posso impostare una password pure in tale account (?) Poi oggi quando installo vedo anche da solo,ma intanto chiedo.

2° Cosa può fare un utente da quell'account?
Può lanciare comandi da terminale o creare un altro account (anche limitato) ?

Potrebbe ,con una serie di comandi dati ad hoc creare un account amministratore e ottenere il controllo completo su tale account?

1° Erri.
2° Usare il computer limitatamente. Può lanciare alcuni comandi da terminale. Non può creare altri account (quello non lo può fare nemmeno un normale utente non sudoer).
In teoria se riesce a scalare i privilegi e diventare root potrebbe fare di tutto, ma bisogna che ci riesca (cosa per niente comune), trovando un sistema che lo permetta (magari perché conosce bug del sistema non noti): se fosse così capace, allora francamente puoi fare quello che vuoi, ma quello ti sgamerebbe comunque.

Bye,
Token
Cita messaggio
#3
Grazie Idea

Effettivamente mi piaceva che in caso di furto o accesso alla mia postazione, non avrebbero (chiunque) potuto accedere neanche a una pagina Internet:

All'avvio (dual boot) Su Windows ho la password >>

Su scegliesse di avviare Linux c'è la password anche li.
Adesso l'unico neo è che potrebbe usare il computer con l'account Guest Huh
Cita messaggio
#4
(29-09-2012, 12:40 )Nocturno Ha scritto: Grazie Idea

Effettivamente mi piaceva che in caso di furto o accesso alla mia postazione, non avrebbero (chiunque) potuto accedere neanche a una pagina Internet:

All'avvio (dual boot) Su Windows ho la password >>

Su scegliesse di avviare Linux c'è la password anche li.
Adesso l'unico neo è che potrebbe usare il computer con l'account Guest Huh

Da una live potrebbero leggere di tutto se le home non sono criptate.

E a ben poco potrebbe servire bloccare (con password) il bios, visto che al limite potrebbe essere asportato l'hd.

Bye,
Token
Cita messaggio
#5
Ok per l'asportazione dell'HD (ma non voglio pensare e andare lontano)
Cita messaggio
#6
Voglio solo aggiungere che da Ubuntu Tweak è possibile inibire l 'account Guest Exclamation (e magari lo riabilitiamo alla bisogna)

Quindi ancora meglio dell'impostargli una password (o lo abilita l'Admin o il Guest non esiste) :cool2:
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)