Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 2 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Spostare la cartella documenti, modificando il percorso
#1
ho 2 diski,nel primo tipo ssd ho il sist op.( 7),nell altro dati
come faccio a spostare l intera cartella documenti nell'altro disco?vorrei anke ke quando ad es mi salvo qualcosa ke poi andrebbe nei documenti(tipo link ke mi segno partendo dal block notes e poi salvati nei documenti)venisse salvato nell altro disco dati-(quindi vorrei cambiare proprio il percorso di quando salvo qualcosa nei documenti,vorrei mi andasse nell altro disco..
Cita messaggio
#2
Ciao, per spostare l'intera cartella documenti con seven in un disco diverso es: d:\ cosi devi fare-- vai in c:\Utenti\Uomocola\Documenti, tasto destro sulla cartella, proprietà- scheda Percorso, tasto Sposta e crei nel disco d:\ la cartella Documenti, poi fai click su applica e conferma . I files da te creati con notepad vengono salvati nella cartella documenti nel disco d:\. E' possibile ripristinare la cartella in c:\.
Cita messaggio
#3
- Apri Windows Explorer
- Vai in Raccolte\Documenti\Documenti (nota che c'è una voce "Documenti" più interna dentro una voce che a sua volta si chiama Documenti)
- su quest'ultima click con il tasto destro del mouse, seleziona "Proprietà", apri la scheda "Percorso" e scegli dove metterla;
- La stessa cosa vale per Video, Musica e Foto

Sono certo che questa tua domanda è relativa all'altro topic che hai aperto dove chiedevi come liberare spazio; in tal caso usa anche questa utility che ti permette di fare moltissime configurazioni "profonde" di Windows 7 con la massima semplicità; l'utility si chiama GigaTweaker e la trovi qui: http://7room.net/gigatweaker/

[Edit] non avevo ancora letto il post precedente di sg-1
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#4
WINDOWS EXPLORER?volevi dire il browser?io uso firefox
HuhBAT non sono riuscito a capire la tua risp..
sono andato sulla cartella documenti,tasto destro,Proprieta',e non mi fa cambiare il percorsoConfused
mi compare solo la voce Rimuovi o cambia mettendo la cartella come predefinta o meno,ma non sono riuscito a cambiare il percorso di salvataggio ne a spostare la cartella documentiShy
Cita messaggio
#5
(25-11-2011, 11:49 )uomocola Ha scritto: WINDOWS EXPLORER?

Ops, ho l'abitudine di chiamarlo in Inglese
WINDOWS EXPLORER = Esplora risorse

Va bene anche Computer, basta che apri le cartelle che ti ho indicato

Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#6
Io ho preferito cambiare il percorso della cartella Users (utenti) in modo tale che tutte le informazioni ed i file (anche quelli nascosti) di tutti gli utenti vadano su un'altra partizione di circa 20 GB ove ho spostato anche i file TMP e TEMP degli utenti e di Windows in modo da non frammentare il disco C:.
Ciò mi consente di formattare la partizione C: e conservare sempre i dati personali e dei programmi installati.
La partizione è di soli 20GB perché i dati importanti e definitivi preferisco non affidarli ad eventuali problemi di gestione di Windows dato che una volta, a causa di una mancanza improvvisa di energia elettrica, alla riaccensione non ho più trovato l'utente su cui lavoravo perdendo anche tutti i suoi dati, faticando non poco a ripristinarli.
In conclusione:
sposto la cartella utenti ed i file temporanei solo per non frammentare C: ma poi per sicurezza i file personali li metto in una cartella non di sistema e quindi non sottoposta a windows, ponendola in un'altra più capiente partizione.
Per spostare la cartella utenti da C: ad F: ho usato la seguente procedura:
1. avviare il sistema dal disco installazione di Windows e scegliere "Ripristina computer"
2. selezionare la prima voce "Use recovery tools......" e cliccare "avanti"
3. cliccare su "prompt dei comandi" che è l'ultima voce
• si aprirà una finestra DOS nella partizione nascosta X: creata da Seven all'atto della sua installazione.
(consiglio prima di verificare le lettere assegnate dal sistema alle varie partizioni, dato che possono essere diverse da quelle assegnate dal sistema quando è regolarmente funzionante, magari riconoscendone le dimensioni o i contenuti con un comando DIR)
Digitare quindi i comandi in grassetto:
X:\Sources>net user administrator /active:yes (credenziali di amministratore)
• X:\Sources>robocopy C:\Users F:\Users /MIR /E /XJ (copia su F: )
• X:\Sources>robocopy "C:\programdata" "F:\programdata" /MIR /E /XJ (idem)
• X:\Sources>rmdir C:\Users /S /Q (cancella cartella originale)
• X:\Sources>rmdir "C:\programdata" /S /Q (idem)
• X:\Sources>mklink /J C:\Users D:\Users (jumplink da C: a F: )
• X:\Sources>mklink /J "C:\programdata" "F:\programdata" (idem)
• X:\Sources>exit (fine)
Nota: gli Jumplink vanno trattati come directory e si cancellano con RMDIR
(per cancellare lo jumplink da C: a F: di Users digitare: rmdir C:\users /s /q)
diego mazzeo - messina
Cita messaggio
#7
Exclamation Ottima tattica Exclamation
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#8
Per rendere più chiaro il procedimento da me descritto prima, faccio presente che questo metodo fa uso degli jumplink che indirizzano in F:\users (nel mio caso) TUTTO ciò che dovrebbe essere inviato a C:\Users e che viene visualizzato (dalla localizzazione linguistica) come C:\Utenti.

Tutti i collegamenti a C:\Users e sottodirectory varie rimangono invariati sia nei vari programmi sia nelle voci del registro, ed è quindi possibile ancora vedere alcuni indirizzi di cartelle come "C:\Utenti\...." benché la cartella sia effettivamente sul disco F:

Per essere più esplicativo, nel mio caso, scrivendo come cartella di destinazione dei file di un programma "C:\utenti\diego\documenti" è la stessa identica cosa che scrivere "F:\utenti\diego\documenti", in questo modo non si modifica nè il registro nelle sue innumerevoli voci "C:|Utenti\..." nè i programmi installati che hanno queste cartelle come predefinite.

La cartella "C:\programdata", nascosta ed utilizzata dai vari programmi installati, la sposto pure perché ritengo che i dati in essa contenuti potrebbero tornare utili dopo una malaugurata formattazione di C:, nel caso che il ripristino con Macrium Reflect non basti.

Aggiungo ancora che, per maggiore sicurezza, uso trasferire definitivamente i miei dati da archiviare su due ulteriori HD in Raid1, dei quali faccio più o meno regolarmente il backup. Questi HD normalmente li tengo disattivati togliendo loro l'alimentazione tramite apposito interruttore, attivandoli solo alla bisogna, anche a sistema avviato (la scheda madre me lo permette), facendoli così funzionare quasi da NAS.

Sperando che tutto ciò mi tenga l'HD in ordine ed i dati "abbastanza" sicuri.
diego mazzeo - messina
Cita messaggio
#9
La procedura descritta da me negli ultimi messaggi è stata frutto di ricerche su internet e successivo mio affinamento trafficando con il DOS, dato che le prime volte trovavo Users sia su C: che su F:, ambedue funzionanti ed incasinate.

Forse perché gli jumplink spostavano solo alcuni file (non ho indagato se in base al tipo od al programma), oppure perché inizialmente la cartella C:\users invece di cancellarla la rinominavo come "C:\Users_old" ed ho notato che, avviando il sistema regolarmente, la cartella era visualizzata sempre come "C\Utenti" (probabilmente per quale codice interno nascosto).

A questo proposito gradirei sapere, se qualcuno ha adoperato questa procedura, se tutto è andato a buon fine oppure ci sono stati problemi ed eventualmente come sono stati risolti.
Grazie
diego mazzeo - messina
Cita messaggio
#10
Ciao dima, volevo chiederti qualche informazione sulla tua procedura, prima di fare qualche casino irreversibile...

(25-11-2011, 22:06 )dima Ha scritto: Digitare quindi i comandi in grassetto:
X:\Sources>net user administrator /active:yes (credenziali di amministratore)
• X:\Sources>robocopy C:\Users F:\Users /MIR /E /XJ (copia su F: )
• X:\Sources>robocopy "C:\programdata" "F:\programdata" /MIR /E /XJ (idem)
• X:\Sources>rmdir C:\Users /S /Q (cancella cartella originale)
• X:\Sources>rmdir "C:\programdata" /S /Q (idem)
• X:\Sources>mklink /J C:\Users D:\Users (jumplink da C: a F: )
• X:\Sources>mklink /J "C:\programdata" "F:\programdata" (idem)
• X:\Sources>exit (fine)

I nomi delle directory vanno a volte tra " " e a volte no? C'è qualche criterio?
Va bene utilizzare i nomi delle directory in inglese anche se si sta smanettando sulla versione italiana?
e soprattutto... c'è un modo di tornare indietro se qualcosa andasse storto, senza dover re-installare tutto il sistema?

Odio dover lavorare su Win... fatemi tornare al mio mondo Linux!!! Sleepy
Grazie, ciao!

Daniele




Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)