Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Ubuntu 12.04 Finalmente ci siamo
#1
Information 
ciao a tutti
finalmente sono riuscito ad integrare perfettamente una sessione gnome-classic su Ubuntu 12.04.
Posto una breve guida e qualche considerazione in modo molto ristretto, spero così che chiunque possa risollevarsi l'animo proprio come è capitato a me.
Punto primo: procurarsi una iso di Ubuntu minimale (mini.iso). Il PC deve essere collegato direttamente alla rete, non in wireless.
All'avvio scegliere la modalità command line install ed effettuare l'installazione del sistema base (ci vuole un po' di tempo).
Ad installazione completata, dopo il riavvio del PC, verrà avviata una sessione testuale, e da li la possibilità di installare tutto quello che ci necessita.
Punto secondo: installazione di Gnome. sudo apt-get install gnome-shell e successivamente sudo apt-get install lightdm. Installare prima gnome-shell altrimenti eseguendo prima l'installazione di lightdm ci ritroveremo installato anche una sessione di Ubuntu con Unity. Procedere poi con l'installazione dell'avvio grafico: sudo apt-get install xinit. Perfetto, avremo così una distro Ubuntu cono solo Gnome Shell e Gnome classico, senza assolutamente alcun software "di troppo" in quanto Gnome si porta dietro il minimo indispensabile (addirittura neppure il terminale sarà installato).
Punto terzo: installazione dei componenti essenziali e di completamento. La prima cosa naturalmente da installare è ora il gestore dei pacchetti e l'Ubuntu Software Center, ma non avendo terminale dobbiamo spostarci in una sessione testuale mediante la pressione dei tasti CTRL + ALT + F1 e da li: sudo apt-get install synaptic software-center gnome-terminal. Ora possiamo rientrare nella sessione grafica (CTRL + ALT + F7) e da li, mediante Ubuntu Software Center installare il Supporto Lingue ed i Driver Aggiuntivi. A questo punto, dopo aver portato tutto in italiano ed aver attivato i drivers proprietari, si andranno ad installare le utilità di Gnome. Da terminale: sudo apt-get install gnome-control-center gconf-editor network-manager-gnome file-roller eog gnome-system-monitor gnome-searc-tool gucharmap e così facendo verranno installati gli accessori più utili di Gnome (ovvio ciascuno può installare quelli che meglio crede).
Punto quarto: installazione dell'ormai irrinunciabile tema ambiance: sudo apt-get install light-themes.
Punto quinto: installazione dei contenuti extra. Sempre da terminale: sudo apt-get install ubuntu-restricted-extras.
Punto sesto: Installare i programmi di cui si ha bisogno.
Fatto questo si avrà una configurazione estremamente stabile e soprattutto pulita e leggera di Ubuntu con Gnome classico. Ritorna anche la tanto ricercata icona del volume nell'indicatore semplice e non solo in quello completo e per i fans di compiz la bella notizia è che funziona perfettamente senza errori o problemi di temi o decorazione delle finestre.
Finalemnte i miei PC ritornano ad essere miei, ed essendo una LTS di ben 5 anni, c'è da stare davvero tranquilli.
a presto
Rocco
Cita messaggio
#2
(20-05-2012, 17:34 )GoLive Ha scritto: ciao a tutti
finalmente sono riuscito ad integrare perfettamente una sessione gnome-classic su Ubuntu 12.04.
Posto una breve guida e qualche considerazione in modo molto ristretto, spero così che chiunque possa risollevarsi l'animo proprio come è capitato a me.
Punto primo: procurarsi una iso di Ubuntu minimale (mini.iso). Il PC deve essere collegato direttamente alla rete, non in wireless.
All'avvio scegliere la modalità command line install ed effettuare l'installazione del sistema base (ci vuole un po' di tempo).
Ad installazione completata, dopo il riavvio del PC, verrà avviata una sessione testuale, e da li la possibilità di installare tutto quello che ci necessita.
Punto secondo: installazione di Gnome. sudo apt-get install gnome-shell e successivamente sudo apt-get install lightdm. Installare prima gnome-shell altrimenti eseguendo prima l'installazione di lightdm ci ritroveremo installato anche una sessione di Ubuntu con Unity. Procedere poi con l'installazione dell'avvio grafico: sudo apt-get install xinit. Perfetto, avremo così una distro Ubuntu cono solo Gnome Shell e Gnome classico, senza assolutamente alcun software "di troppo" in quanto Gnome si porta dietro il minimo indispensabile (addirittura neppure il terminale sarà installato).
Punto terzo: installazione dei componenti essenziali e di completamento. La prima cosa naturalmente da installare è ora il gestore dei pacchetti e l'Ubuntu Software Center, ma non avendo terminale dobbiamo spostarci in una sessione testuale mediante la pressione dei tasti CTRL + ALT + F1 e da li: sudo apt-get install synaptic software-center gnome-terminal. Ora possiamo rientrare nella sessione grafica (CTRL + ALT + F7) e da li, mediante Ubuntu Software Center installare il Supporto Lingue ed i Driver Aggiuntivi. A questo punto, dopo aver portato tutto in italiano ed aver attivato i drivers proprietari, si andranno ad installare le utilità di Gnome. Da terminale: sudo apt-get install gnome-control-center gconf-editor network-manager-gnome file-roller eog gnome-system-monitor gnome-searc-tool gucharmap e così facendo verranno installati gli accessori più utili di Gnome (ovvio ciascuno può installare quelli che meglio crede).
Punto quarto: installazione dell'ormai irrinunciabile tema ambiance: sudo apt-get install light-themes.
Punto quinto: installazione dei contenuti extra. Sempre da terminale: sudo apt-get install ubuntu-restricted-extras.
Punto sesto: Installare i programmi di cui si ha bisogno.
Fatto questo si avrà una configurazione estremamente stabile e soprattutto pulita e leggera di Ubuntu con Gnome classico. Ritorna anche la tanto ricercata icona del volume nell'indicatore semplice e non solo in quello completo e per i fans di compiz la bella notizia è che funziona perfettamente senza errori o problemi di temi o decorazione delle finestre.
Finalemnte i miei PC ritornano ad essere miei, ed essendo una LTS di ben 5 anni, c'è da stare davvero tranquilli.
a presto
Rocco

Perfetto! Cortesemente metti [RISOLTO] grazie.
Cita messaggio
#3
bel lavoro... io oramai ho personalizzato il mio gnome classic su ubuntu nella sua versione standard e ufficiale... spero che non mi dia alcun problema grave, così da poterlo tenere a lungo. altrimenti questo tipo di installazione è sicuramente quella per cui opterò =)
Cita messaggio
#4
ciao a tutti
aggiungo che, per chi come me odia l'indicatore completo in quanto non è per nulla personalizzabile (ad esempio niente meteo nell'orologio etc...) e per chi nell'area di notifica non vede l'icona audio, quella della batteria, del bluetoot ed altre, la soluzione per tornare al "classico" gnome è quella di installare l'indicatore così come era ai bei vecchi tempi: sudo apt-get install indicator-applet. Ora basta aggiungere al pannello l'applet indicatore appena installata.
a presto
Rocco
Cita messaggio
#5
@doc54
nel titolo appena creato il post non ho aggiunto [RISOLTO] in quanto non era una discussione su di un problema da risolvere ma semplicemente una breve guida su come raggirare piccoli problemi che io stesso mi sono posto. Comunque se c'è da aggiungerlo al titolo chiedo cortesemente di dirmi come fare che non lo so Smile
a presto
Rocco
Cita messaggio
#6
(24-05-2012, 12:08 )GoLive Ha scritto: @doc54
nel titolo appena creato il post non ho aggiunto [RISOLTO] in quanto non era una discussione su di un problema da risolvere ma semplicemente una breve guida su come raggirare piccoli problemi che io stesso mi sono posto. Comunque se c'è da aggiungerlo al titolo chiedo cortesemente di dirmi come fare che non lo so Smile
a presto
Rocco

Vai sul tuo primo post, clicca col sinistro del mouse sul titolo e tieni premuto fino a quando la scritta diventa editabile.
Vai a sinistra della scritta e premi: Alt Gr + é
Si aprirà la parentesi quadra --> [
scrivi RISOLTO (maiuscolo si esalta meglio).
dopo aver scritto risolto, premi Alt Gr + *
Si chiuderà la parentesi quadra --> ]

Premi invio e il titolo si aggiornerà.

Ciao SmileSmile
Andrea
Mint 16 Mate - Precise 12.04 custom - La presunzione di sapere è peggio dell'ignoranza.
Cita messaggio
#7
Col tasto sinistro sul primo post non succedeva nulla.
Modificando invece il primo post è stato possibile cambiare il nome.
a presto
Rocco
Cita messaggio
#8
(24-05-2012, 14:39 )GoLive Ha scritto: Col tasto sinistro sul primo post non succedeva nulla.
Modificando invece il primo post è stato possibile cambiare il nome.
a presto
Rocco

Ti avevo indicato "sul titolo" del tuo primo post, e ti assicuro che funziona.
Tanto è vero che appena clicchi e manitieni premuto ti compare un avviso che ti conferma cosa fare.

Ciao SmileSmile
Andrea
Mint 16 Mate - Precise 12.04 custom - La presunzione di sapere è peggio dell'ignoranza.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)