Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] - Ubuntu non parte più - disco pieno
#1
Ciao a tutti,
ho aggiornato il mio notebook, un Acer Travelmate 2702WLMi con processore Intel Pentium 4 3GHz, 40GB hardisk e 1,2GB di Ram,con l'ultima realizzazione di ubuntu: la 11.10. Ho poi installato il Kit-Plus-8-32-Fai da te.
Ora però il notebook non si avvia più.
Dopo qualche attimo dall'accensione, sotto il logo di ubuntu compare la scritta "Waiting for network configuration..." seguita poi da "Waiting up to 60 more seconds for network configuration...". Dopo di che compare una pagina nera sulla quale sono indicati i seguenti messaggi:
* Stopping anac(h)ronistic cron [OK]
* Starting ClamAV virus database updater freshclam [OK]
speech-dispatcher disabled; edit /etc/default/speech-dispatcher
* Starting VirtualBox kernel modules [OK]
* Stopping save kernel messages [OK]
* Starting the Winbind daemon winbind [OK]
* Starting bluetooth [OK]
* Starting NTP server ntpd [OK]
* PulseAudio configured for per-user sessions [OK]
* Stopping configure virtual network devices
* Starting anac(h)ronistic cron [OK]
* Starting anac(h)ronistic cron [OK]
[OK]

*Starting TiMidity++ ALSA midi emulation... [OK]
(nota:L'asterisco del messaggio relativo a PulseAudio è arancione)

Ho dunque seguito le istruzioni trovate nella pagina del sito relativa ai "Problemi di avvio" impiegando sia il metodo A (Super Grub Disk) che il metodo B (CD-DVD di ubuntu). Entrambi sono però risultati infruttuosi.

Ho quidi tentato di recuperare i file personali entrando in modalità live con un disco di ubuntu. Riesco ad effettuare l'accesso, ma ubuntu figura amministratore e perciò mi viene negato l'accesso alle cartelle con il seguente messaggio: "The folder contents could not be displayed. You do not have permissions necessary to view the content of "bruno".
(Tra l'altro il controllo delle proprietà della cartella indica che questa occuperebbe tutti i 39GB di memoria dell'hard disk).

Ho però scoperto che al termine del processo di 'tentativo di avvio' con i messaggi sopra descritti, premendo alt-F1 posso accedere al terminale che dopo avere effettuato il login ed inserito la password mi presenta il seguente messaggio:

addmn: No space left on device

Ho quindi tentato: a- di copiare i file personali su disco esterno o penna usb. Tentativo al momento infruttuoso perchè non riesco ad identificare la posizione dei due dispositivi che non sono indicati nella directory /media/. Probabilmente il notebook non li carica nemmeno?
b- di cancellare qulache programma per fare spazio nel disco. In questo caso però il processo richiesto con il comado sudo apt-get purge nomeprogramma viene interrotto dai seguenti messaggi:
dpkg: errore fatale non recuperabile, uscita:
impossibile completare il riempimento di /var/lib/dpkg/updates/temp.i: Spazio esaurito sul device
E: Sub-process /usr/bin/dpkg returned an error code (2)

a questo punto non so più cosa fare.
Grazie per l'aiuto
Cita messaggio
#2
Ciao, sembrerebbe che la partizione / sia piena.
Con il liveCD apri gparted e facci uno screenshot della situazione.

Il liveCD, quando attacchi una periferica usb dovrebbe montarla automaticamente, apri nautilus e controlla nella parte sinistra, dovresti trovarci la periferica di archiviazione appena montata con il simbolo di EJECT (Il triangolo con un trattino sotto) sul lato destro del nome.

Ho visto che in avvio monta il demone winbind??? Il PC fa parte di un dominio windows con server Active Directory???

Hai provato ad avviare in modalità ripristino? Sarebbe la seconda voce del kernel nel menu di avvio di grub.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#3
Ciao, sembrerebbe che la partizione / sia piena.
Con il liveCD apri gparted e facci uno screenshot della situazione.

   
In effetti sembra proprio piena. C'è modo di liberarla un po'?

Il liveCD, quando attacchi una periferica usb dovrebbe montarla automaticamente, apri nautilus e controlla nella parte sinistra, dovresti trovarci la periferica di archiviazione appena montata con il simbolo di EJECT (Il triangolo con un trattino sotto) sul lato destro del nome.

Quello che non riesco a fare é montare la periferica usb quando sono su terminale fuori dall'interfaccia grafica. Mi dice che non c'è spazio sul device per poterlo fare


Ho visto che in avvio monta il demone winbind??? Il PC fa parte di un dominio windows con server Active Directory???

Non che io sappia!!! Potrebbe essere un 'residuo' di quando il sistema operativo era Windows?

Hai provato ad avviare in modalità ripristino? Sarebbe la seconda voce del kernel nel menu di avvio di grub.

Si, l'ho fatto. Mi porta in un'altra finestra dove è evidenziato il comando
Load grub.cfg from Ubuntu 11.10 bruno (device (hd0,1))
do invio e dopo qualche attimo copare per un istante il messaggio
error: file not found
poi il buio assoluto...

per il momento grazie!

p.s. Ho guardato l'anteprima del messaggio ma non vedo l'immagine dello screen shot che ho allegato. Spero ci sia nel definitivo.
Cita messaggio
#4
Allora la partizione è realmente stragonfia... quindi non puoi montare nulla. In Unix tutto è un file e così anche le periferiche di archiviazione vengono trattate come tali e "scritte" sul filesystem.

L'unica soluzione che vedo è quella di aggiungere un altro disco SATA al PC o, in alternativa partire con il liveCD ed eliminare dalla /home i file che non ti servono, in questo modo avrai spazio per montare una penna usb.
A proposito quello che hai è un SATA da 40GB???
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#5
(26-10-2011, 10:40 )bruno Ha scritto: Ciao a tutti,
ho aggiornato il mio notebook, un Acer Travelmate 2702WLMi con processore Intel Pentium 4 3GHz, 40GB hardisk e 1,2GB di Ram,con l'ultima realizzazione di ubuntu: la 11.10. Ho poi installato il Kit-Plus-8-32-Fai da te.
Ora però il notebook non si avvia più.
...
Ho dunque seguito le istruzioni trovate nella pagina del sito relativa ai "Problemi di avvio" impiegando sia il metodo A (Super Grub Disk) che il metodo B (CD-DVD di ubuntu). Entrambi sono però risultati infruttuosi.
Ho quidi tentato di recuperare i file personali entrando in modalità live con un disco di ubuntu. Riesco ad effettuare l'accesso, ma ubuntu figura amministratore e perciò mi viene negato l'accesso alle cartelle con il seguente messaggio: "The folder contents could not be displayed. You do not have permissions necessary to view the content of "bruno".
(Tra l'altro il controllo delle proprietà della cartella indica che questa occuperebbe tutti i 39GB di memoria dell'hard disk).
Ho però scoperto che al termine del processo di 'tentativo di avvio' con i messaggi sopra descritti, premendo alt-F1 posso accedere al terminale che dopo avere effettuato il login ed inserito la password mi presenta il seguente messaggio:
addmn: No space left on device
Ho quindi tentato: a- di copiare i file personali su disco esterno o penna usb. Tentativo al momento infruttuoso perchè non riesco ad identificare la posizione dei due dispositivi che non sono indicati nella directory /media/. Probabilmente il notebook non li carica nemmeno?
b- di cancellare qulache programma per fare spazio nel disco. In questo caso però il processo richiesto con il comado sudo apt-get purge nomeprogramma viene interrotto dai seguenti messaggi:
dpkg: errore fatale non recuperabile, uscita:
impossibile completare il riempimento di /var/lib/dpkg/updates/temp.i: Spazio esaurito sul device
E: Sub-process /usr/bin/dpkg returned an error code (2)
a questo punto non so più cosa fare.
Grazie per l'aiuto

Recupero dati.
Da live monta (collega/accedi a) la partizione contenente i dati da salvare e collega il supporto esterno dove salvarli.
Avvia il terminale.
Codice:
$ ls /media
per vedere le directory in cui sono montate la partizione con i dati (poniamo sia /media/DATI) ed il supporto esterno (poniamo /media/DISCOUSB).
Codice:
$ sudo cp /media/DATI/home/bruno/* /media/DISCOUSB
per copiare tutti i file dati della cartella bruno (quella che ho capito essere la tua home nell'Ubuntu installato sulla partizione problematica) nella directory radice del supporto esterno (vedi un po' tu se cambiare destinazione).
Facendo la copia con sudo accederesti alla cartella come amministratore e pertanto non dovresti avere problemi (che invece certamente hai come utente ubuntu - quello della live - nel momento in cui hai reso "personale" cambiando i permessi di "altri" a quella home).

Una ulteriore maniera "grafica" per fare la stessa cosa sarebbe avviare nautilus come root:
Codice:
$ sudo nautilus
e poi ...

Con talune applicazioni multimediali è facile riempire una partizione senza rendersene conto (anche se di solito il sistema avvisa di ciò che sta succedendo).
Sempre da live monta la partizione incriminata e dai un'occhiata con Analizzatore Disco per vedere quale/i file occupa/no invano spazio e poi rimuovili.
Se Analizzatore disco non ti fa vedere il contenuto della /media/CHENESO/home/bruno, avvialo come root
Codice:
$ sudo baobab
Per la rimozione vai di linea di comando, per evitare che il sistema cerchi di mettere i file nel cestino (non essendoci spazio...).

Bye
Token
Cita messaggio
#6
L'unica soluzione che vedo è quella di aggiungere un altro disco SATA al PC o, in alternativa partire con il liveCD ed eliminare dalla /home i file che non ti servono, in questo modo avrai spazio per montare una penna usb.
Credo che quella "in alternativa sia" la soluzione più rapida.
Sai indicarmi quali sono i file possibilmente molto grandi che posso eliminare senza fare troppi danni?


A proposito quello che hai è un SATA da 40GB???
Si, lo è!

Grazie di nuovo

Cita messaggio
#7
Innanzitutto grazie per le tue indicazioni

Citazione:Recupero dati.
Da live monta (collega/accedi a) la partizione contenente i dati da salvare e collega il supporto esterno dove salvarli.
Avvia il terminale.
Codice:
$ ls /media
per vedere le directory in cui sono montate la partizione con i dati (poniamo sia /media/DATI) ed il supporto esterno (poniamo /media/DISCOUSB).
Codice:
$ sudo cp /media/DATI/home/bruno/* /media/DISCOUSB
per copiare tutti i file dati della cartella bruno (quella che ho capito essere la tua home nell'Ubuntu installato sulla partizione problematica) nella directory radice del supporto esterno (vedi un po' tu se cambiare destinazione).

purtroppo il terminale mi ha restituito questo messaggio che non capisco
ubuntu@ubuntu:~$ ls /media
57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525 My Book
ubuntu@ubuntu:~$ sudo cp /media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno/ /media/My_Book
cp: omitting directory `/media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno/'
ubuntu@ubuntu:~$


Citazione:Una ulteriore maniera "grafica" per fare la stessa cosa sarebbe avviare nautilus come root:
Codice:
$ sudo nautilus
e poi ...

accedendo alla cartella bruno dopo avere avviato nautilus da terminale invece delle cartelle che dovrebbero esserci trovo: a-un documento README.txt che dice:
THIS DIRECTORY HAS BEEN UNMOUNTED TO PROTECT YOUR DATA.
From the graphical desktop, click on:
"Access Your Private Data"
or
From the command line, run:
ecryptfs-mount-private

b- un'icona denominata 'Access Your Private Data.Desktop.
Provandola ad aprire appare una finestra di pericolo che mi informa che:

Untrusted application launcher
The application launcher "Access-Your-Private-Data.Desktop" has not been marked as trusted. If you do not know the source of this file, launching it may be unsafe.

Ho provato ad aprirlo usando tasto destro-open, ma non accade nulla.

Dando invece da terminale il comando ecryptfs-mount-private, il terminale mi restituisce il seguente messaggio:

ubuntu@ubuntu:~$ ecryptfs-mount-private
ERROR: Encrypted private directory is not setup properly
ubuntu@ubuntu:~$

lo stesso se lo faccio precedere dal comando sudo

Comincio a pensare al peggio!

Cita messaggio
#8
(27-10-2011, 11:32 )bruno Ha scritto: purtroppo il terminale mi ha restituito questo messaggio che non capisco
ubuntu@ubuntu:~$ ls /media
57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525 My Book
ubuntu@ubuntu:~$ sudo cp /media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno/ /media/My_Book
cp: omitting directory `/media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno/'
ubuntu@ubuntu:~$

Codice:
$ sudo cp -r /media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno/* /media/My_Book
Nota l'"*" (anche se non strettamente necessario).
Ho inoltre aggiunto -r per copiare tutte le sotto-directory ricorsivamente (che magari è cosa buona e giusta).

Eventualmente puoi prima verificare se c'è davvero qualcosa da copiare/copiabile
Codice:
$ sudo ls -lhaR /media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno/

Bye
Token
Cita messaggio
#9
Citazione:Eventualmente puoi prima verificare se c'è davvero qualcosa da copiare/copiabile
Codice:
$ sudo ls -lhaR /media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno/

questo è il messaggio restituitomi dal terminale
ubuntu@ubuntu:~$ sudo ls -lhaR /media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno
/media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno:
total 16K
dr-x------ 3 1000 1000 4,0K 2011-10-24 18:30 .
drwxr-xr-x 4 root root 4,0K 2009-12-19 18:28 ..
lrwxrwxrwx 1 1000 1000 56 2009-12-19 18:28 Access-Your-Private-Data.desktop -> /usr/share/ecryptfs-utils/ecryptfs-mount-private.desktop
-rw------- 1 root root 72 2011-10-24 18:30 .bash_history
drwxr-xr-x 3 1000 1000 4,0K 2011-10-01 14:56 .cache
lrwxrwxrwx 1 1000 1000 31 2009-12-19 18:28 .ecryptfs -> /home/.ecryptfs/bruno/.ecryptfs
lrwxrwxrwx 1 1000 1000 30 2009-12-19 18:28 .Private -> /home/.ecryptfs/bruno/.Private
lrwxrwxrwx 1 1000 1000 52 2009-12-19 18:28 README.txt -> /usr/share/ecryptfs-utils/ecryptfs-mount-private.txt

/media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno/.cache:
total 12K
drwxr-xr-x 3 1000 1000 4,0K 2011-10-01 14:56 .
dr-x------ 3 1000 1000 4,0K 2011-10-24 18:30 ..
-rw-r--r-- 1 1000 1000 0 2009-12-29 19:36 motd.legal-displayed
drwxr-xr-x 2 1000 1000 4,0K 2011-10-01 14:56 sso

/media/57a067e0-49a4-43f2-970c-f734def93525/home/bruno/.cache/sso:
total 8,0K
drwxr-xr-x 2 1000 1000 4,0K 2011-10-01 14:56 .
drwxr-xr-x 3 1000 1000 4,0K 2011-10-01 14:56 ..
-rw-r--r-- 1 1000 1000 0 2011-10-01 14:56 oauth-login.log
ubuntu@ubuntu:~$

ed in effetti la finestra proprietà della cartella bruno mi dice che ci sono 2 elementi per un totale di 108 bytes.
Ho comunque provato a copiare la cartella seguendo la tua indicazione ma il terminale mi riporta alla stringa iniziale:
ubuntu@ubuntu :~$

Cosa può essere successo? dove è finito tutto?



Cita messaggio
#10
(27-10-2011, 12:46 )bruno Ha scritto: Ho comunque provato a copiare la cartella seguendo la tua indicazione ma il terminale mi riporta alla stringa iniziale:[/i] ubuntu@ubuntu :~$
Significa che ha copiato tutto il copiabile e non c'era nulla di incopiabile (scusa il gioco di parole).

(27-10-2011, 12:46 )bruno Ha scritto: Cosa può essere successo? dove è finito tutto?
Questo non lo so, però da tutto quello che ho visto forse avevi la tua home criptata, il che vuol dire che bisogna accedervi con i giusti strumenti.
Non so se riuscirà perchè non so se deve scrivere sulla partizione piena. Sperimentiamo.

Sempre da terminale da liveCD con la partizione montata in /media/57a067e0 (l'ho troncata per semplificare):
Codice:
$ sudo mount -o bind /dev /media/57a067e0/dev
$ sudo mount -o bind /dev/shm/ /media/57a067e0/dev/shm
$ sudo mount -o bind /proc /media/57a067e0/proc
$ sudo mount -o bind /sys /media/57a067e0/sys
$ sudo chroot /media/57a067e0
# su - bruno
nota il prompt comandi che dovrebbe dirti ora tu sei utente bruno e non più ubuntu
Codice:
$ ecryptfs-mount-private
inserisci la password (che dovrebbe essere la medesima del login di bruno in quel sistema)
Codice:
$ cd /home/bruno
$ ls -lha
se qualcosa è salvato ora dovresti vedere il contenuto della (ex)home.
Prova allora ad aprire un altro terminale e dare
Codice:
$ gksu nautilus
ed andare in /media/57a067e0/home/bruno per vedere se puoi recuperare i file.
Alla fine chiudi nautilus; se il terminale è ancora impegnato (non hai il prompt) dai CTRL+C.

Per uscire dal chroot torna sul terminale dal quale è stato lanciato
Codice:
$ exit
# exit
esce dal chroot
Codice:
$ sudo umount /media/57a067e0/sys
$ sudo umount /media/57a067e0/proc
$ sudo umount /media/57a067e0/dev/shm
$ sudo umount /media/57a067e0/dev
Spero la magia sia riuscita.

Bye
Token


Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)