Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Windows xp non “vede” partizione disco Ubuntu
#1
Salve a tutti, ho un pc con Windows xp e Ubuntu 12.04 in doppia partizione; quest’ultimo l’ho installato da live cd e nella procedura di installazione, tramite l’apposito programma di partizione presente nel cd, ho assegnato la partizione di Ubuntu “sottraendola” dalla parte di disco libero di Xp (che ovviamente era già installato).
Quando avvio da Ubuntu riesco a vedere la partizione di Xp e riesco quindi a gestire la parte di disco con Win (copia, incolla, taglia file ecc…senza nessuna limitazione).
Se invece avvio da Xp non vedo la partizione di Ubuntu.
Aggiungo che per alcune cartelle di Ubuntu ho creato la condivisione da Nautilus attribuendo i relativi permessi di lettura/scrittura.
In pratica quando avvio da Xp è come se la parte di disco con Ubuntu non esistesse.
Come posso risolvere questo problema?
Ringrazio anticipatamente per eventuali risposte.
Cita messaggio
#2
win non vede Ubu e Linux in generale
Cita messaggio
#3
(28-05-2012, 14:10 )dxgiusti Ha scritto: win non vede Ubu e Linux in generale
Grazie, allora non c'è proprio niente da fare?.
Cioè mi sembra strano in quanto da xp si dovrebbe quantomeno vedere in risorse del computer la partizione, in fondo si tratta delle stesso disco....
Cita messaggio
#4
Proprio così, Windows da primadonna vede solo se stesso. Ubuntu, più educato, vede se stesso e gli altri.

Se installi Windows dopo Ubuntu, non vedrai più Ubutnu (Window dice: io sono il sitema operativo unico e non avrai altri sistemi all'infuori di me). Se installi Ubuntu dopo Windos vedi tutto (Ubuntu dice: io sono un sistema operativo, ma se ne utilizzi altri, è giusto che tu riesca a vederli tutti).

Filosofie diverse ....
Cita messaggio
#5
(28-05-2012, 14:19 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Proprio così, Windows da primadonna vede solo se stesso. Ubutnu, più educato, vede se stesso e gli altri.

Se installi Windows dopo Ubuntu, non vedrai più Ubutnu (Window dice: io sono il sitema operativo unico e non avrai altri sistemi all'infuori di me). Se installi Ubuntu dopo Windos vedi tutto (Ubuntu dice: io sono un sistema operativo, ma se ne utilizzi altri, è giusto che tu riesca a vederli tutti).

Filosofie diverse ....
Adesso ho capito, quindi è inutile che perda tempo.
Penso che risolverò salvando i file da condividere creati in Ubuntu in una cartella che creerò nella partizione di xp... così sarà "costretto" a leggere i file lo stesso (xp).
Grazie.
P.S.: se la discussione è terminata metto RISOLTO lo stesso?
Cita messaggio
#6
Normalmente consiglio di Creare una partizione DATI in ntfs, in modo da essere visibile da entrambi i sistemi:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33

In ogni caso :

http://blog.mrwebmaster.it/2010/03/29/le...ndows.html
Cita messaggio
#7
(28-05-2012, 14:25 )mike2012 Ha scritto:
(28-05-2012, 14:19 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Proprio così, Windows da primadonna vede solo se stesso. Ubuntu, più educato, vede se stesso e gli altri.

Se installi Windows dopo Ubuntu, non vedrai più Ubutnu (Window dice: io sono il sitema operativo unico e non avrai altri sistemi all'infuori di me). Se installi Ubuntu dopo Windos vedi tutto (Ubuntu dice: io sono un sistema operativo, ma se ne utilizzi altri, è giusto che tu riesca a vederli tutti).

Filosofie diverse ....
Adesso ho capito, quindi è inutile che perda tempo.
Penso che risolverò salvando i file da condividere creati in Ubuntu in una cartella che creerò nella partizione di xp... così sarà "costretto" a leggere i file lo stesso (xp).
Grazie.
P.S.: se la discussione è terminata metto RISOLTO lo stesso?
1000 grazie. Metto RISOLTO
Cita messaggio
#8
Oltre a quanto ti è già stato correttamente spiegato, solitamente si crea una partizione dati in ntfs che è vista praticamente da entrambi i sistemi operativi.
Cita messaggio
#9
in passato, proprio ai primi approcci con linux, ho usato Ext2 IFS e Ext2fs, a lungo andare mi hanno dato problemi sia mentre erano installati che dopo la disinstallazione, ora uso Explore2fs che non legge ext4, ma mi consente di vedere e copiare file da partizioni ext3 su cartelle di win
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#10
(28-05-2012, 14:39 )tumbler Ha scritto: Oltre a quanto ti è già stato correttamente spiegato, solitamente si crea una partizione dati in ntfs che è vista praticamente da entrambi i sistemi operativi.
Grazie del consiglio.
Ho fatto quanto mi hai suggerito e mi trovo molto bene (così se mi capita di reinstallare il SO i dati di lavoro sono al sicuro per conto loro).Idea
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)