Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] aggiornare grub2 in opensuse?
#1
Ciao a tutti, ho installata opensuse 13.1. Come tutti sappiamo noi ubuntari per aggiornare la configurazione di grub ci basta dare on bel





Codice:
sudo update-grub

e la configurazione di grub si aggiorna.

Qual'è il corrispondente comando in opensuse? 





Codice:
sudo grub2-mkconfig -o /boot/grub2/grub.cfg
root's password:
sudo: grub2-mkconfig: comando non trovato

ma l'output è quello che vedete. In alternativa ho trovato il comando





Codice:
sudo /usr/sbin/grub2-mkconfig

Ma questo corriponde a cat /boot/grub2/grub.cfg, perchè come output mi da il testo di questo file

Cercando non ho trovato risposte, qual'è dunque il comando che corrisponde al sudo update-grub di ubuntu/debian?

Grazie anticipate.

EDIT: Ho risolto, prima di postare bisognerebbe sempre provare tutto il provabile. Il comando giusto non era


Codice:
sudo grub2-mkconfig -o /boot/grub2/grub.cfg

bensì




Codice:
# grub2-mkconfig -o /boot/grub2/grub.cfg

l'outpu completo in questo caso infatti è




Codice:
gian64@linux-pdxd:~> su
Password:
linux-pdxd:/home/gian64 # grub2-mkconfig -o /boot/grub2/grub.cfg
Creazione di grub.cfg...
Tema trovato: /boot/grub2/themes/openSUSE/theme.txt
Trovata immagine linux: /boot/vmlinuz-3.11.6-4-desktop
Trovata immagine initrd: /boot/initrd-3.11.6-4-desktop
No volume groups found
Trovato Windows XP Media Center Edition su /dev/sda2
Trovato Ubuntu 13.10 (13.10) su /dev/sda6
fatto

Evidentemente per alcuni comandi basta il sudo, come per l'uso di zypper, mentre per altre funzioni è necessario essere utente root...


 

 

 
Fatti non foste a viver come bruti...
Cita messaggio
#2
Per ragioni di sicurezza su opensuse gli utenti normali non hanno nel loro PATH  /sbin e /usr/sbin 
Oltre a loggarsi come root puoi lanciare il comando con


Codice:
su -c 'grub2-mkconfig -o /boot/grub2/grub.cfg'
Cita messaggio
#3
L' idiozia di dare a sudo privilegi admin assoluti la fa sulo ubuntu . La funzione di sudo in linux è essenziamente proprio quelle di poter assegnagnare limiti e condizioni precise  ad ogni singolo utente attraverso la configurazione delle regole di sudo.

In OpenSuse 13.1 e in Fedora fc20 inoiltre ,il menu di grub 2 si aggiorna automaticamente senza alcun bisogno di interventi manuali . Il SO aggiunto comparirà nel menu all' ulteriore successivo riavvio del pc . Per defaults il sistend di entrambi gestisce il demone grub autoupdate attivo al boot .

I percorsi /sbin e /usr/sbin in qualunque distribuzione linux sono accesibili solo tramite acquisizione dei privilegi admin , sono oltretutto filesystem virtuali , quindi in realtà inesistenti come del resto l' intero systemd , vengono rigenerati su ram disk dinamica ad ogni riavvio del SO . Linux al suo avvio per defaults utilizza il 50 % della ram libera come ram-disk dinamica ove ricrea e gestisce ad ogni riavvio del SO tutti i suoi filesystem virtuali

http://francofait.wordpress.com/2012/03/...li-e-proc/
http://francofait.wordpress.com/2012/04/...roduzione/
Cita messaggio
#4
(26-01-2014, 09:12 )'francofait' Ha scritto: L' idiozia di dare a sudo privilegi admin assoluti la fa sulo ubuntu . La funzione di sudo in linux è essenziamente proprio quelle di poter assegnagnare limiti e condizioni precise  ad ogni singolo utente attraverso la configurazione delle regole di sudo.

In OpenSuse 13.1 e in Fedora fc20 inoiltre ,il menu di grub 2 si aggiorna automaticamente senza alcun bisogno di interventi manuali . Il SO aggiunto comparirà nel menu all' ulteriore successivo riavvio del pc . Per defaults il sistend di entrambi gestisce il demone grub autoupdate attivo al boot .

I percorsi /sbin e /usr/sbin in qualunque distribuzione linux sono accesibili solo tramite acquisizione dei privilegi admin , sono oltretutto filesystem virtuali , quindi in realtà inesistenti come del resto l' intero systemd , vengono rigenerati su ram disk dinamica ad ogni riavvio del SO . Linux al suo avvio per defaults utilizza il 50 % della ram libera come ram-disk dinamica ove ricrea e gestisce ad ogni riavvio del SO tutti i suoi filesystem virtuali

http://francofait.wordpress.com/2012/03/...li-e-proc/
http://francofait.wordpress.com/2012/04/...roduzione/
 

Grazie per le precisazioni, io sono fondamentalmente utente ubuntu, e su fedora ho un'esperienza limitata.

Per quamto riguarda il secondo paragrafo del tuo post che ho evidenziato in nero, quando ho postato il mio problema non era l'aggiunta di un nuovo SO, bensì la cancellazione di vecchi kernel di ubuntu che avevo disinstallato e non volevo comparissero più nelle opzioni avanzate.
Riguardo all'ultimo paragrafo  credo che dovrò studiare un pò... [img]images/smilies/exclamation.gif[/img], sono un pò scarso in materia...  

Grazie per le risposte ragazzi 

EDIT:
Citazione:Per defaults il sistend di entrambi gestisce il demone grub autoupdate attivo al boot . 

Buono a sapersi...  [img]images/smilies/exclamation.gif[/img]
Fatti non foste a viver come bruti...
Cita messaggio
#5
scusate se riuppo il topic, ho installato opensuse l'ultima versione, il grub all'avvio non mi rileva windows, come posso risolvere? nel topic avevo letto che aggiornava da solo.
 
Cita messaggio
#6
Gentilmente riposta la tua richiesta nel nuovo Forum2:

http://www.istitutomajorana.it/forum/Thr...IL-FORUM-2

Prima devi registrarti, se non già provveduto.Questo forum tra un poco resterà in sola lettura.Grazie.

 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)