Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] - mbr rovinato?
#1
Salve. E' terribile! Il disco esterno avviabile con Ubuntu 12.04, non si avvia più. Non mi pare di avere fatto niente di speciale. Ho installato e provato un paio di programmi: hardinfo e un visualizzatore di immagini. Che può essere successo?
Dopo la schermata del bios il led del disco comincia a lampeggiare insiame, sembra, allo schermo del monitor e non finisce più.
Esiste qualche software che ripristini l'mbr? Clonezilla, non mi pare. Forse acronis?
Grazie per l'aiuto.
Cita messaggio
#2
Niente panico. Innanzi tutto, NON è affatto detto che il problema sia "l'MBR rovinato".
Se poi anche lo fosse, l'MBR si può "riparare".
Da quel che scrivi, però, sembra si tratti più di un problema afferente proprio l'Hard Disk.
Postresti usare un LiveCD (quello di Parted Magic, per esempio), e postarci la schermata che ottieni dal tuo Hard Disk dentro la finestra di GParted?
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
Grazie, ma l'ho già fatto ieri con il live di Ubuntu 12.04. Sembra tutto normale. E' un hard disk esterno da 1 TB. e ci sono due partizioni: la prima è NTFS la seconda è EXT4 e contiene l'ubuntu 12.04.
Ieri mi sono ricordato che qualche anno fa la perdita dell'MBR mi era già capitata e l'avevo risolta con una funzione apposita del gestore di immagini (che forse all'epoca era ancora ghost) che mi sostituiva solo l'MBR. Ora io ho due immagini del 12.04 generate da Clonezilla. Credo che ripristinerò la più recente e poi reinstallerò gli ultimi programmi aggiunti. Come dicevo, non mi pare che Clonezilla abbia una funzione a parte per ripristinare l'MBR, ma lo dovrebbe ripristinare insieme all'immagine.
Aspetto un po'. Se avete qualche altra idea avvertitemi entro oggi. Grazie
Cita messaggio
#4
Chiedo scusa. Non avevo capito che Parted Magic fosse un software adatto alla soluzione del mio problema. Ora l'ho scaricato. Poi vi faccio sapere l'esito. Grazie.
Cita messaggio
#5
monsee ti ha consigliato di avviare il pc col cd di partedmagic, avviare gparted e postare la schermata, se gparted legge le partizioni significa che il MBR non è corrotto e la causa è un'altra
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#6
Sì, ho capito. Deve essere così, perché oggi, dopo aver riparato l'mbr proprio con parted magic, il comportamento anomalo è continuato e, dopo aver tentato di ripristinare l'ultima immagine di Clonezilla ho ricevuto una segnalazione di errore in seguito alla quale Clonezilla ha dichiarato di aver riparato tutto (non so come né perché). In effetti, all'avvio successivo il sistema è partito e ci ho potuito lavorare. Poi ho usato ancora Clonezilla per fare un'altra immagine. Ma il difetto non è scomparso. Ora mi sembra che dopo un po' che il disco resta acceso l'avvio riesce. Quindi credo che sia un difetto dell'hardware analogo a quello che accade quando lo accendo sotto Windows: resta molti secondi a lampeggiare prima di essere utilizzabile. Questo è un disco Iomega, per altro di ottima qualità e velocità.
Tutto sommato, se devo aspettare un po' di tempo che "si scaldi" non è un gran male. Tuttavia penso che trasferirò Ubuntu su un disco più piccolo, da 80 gb, che risponda più celermente.
Piuttosto, il comportamento di Clonezilla, ritengo che possa essere dovuto al fatto che l'immagine che volevo ripristinare era stata estratta da un altro disco che conteneva ugualmente Ubuntu 12.04. Vi sembra plausibile? Ovviamente, se è così, per trasferire Ubuntu su un altro disco non potrò usare l'immagine. Dovrò reinstallarlo.
Cita messaggio
#7
Comprati un disco convenzionale SATA e montalo su una slitta se proprio ti serve la portabilità. I dischi esterni non sono progettati per il normale utilizzo di un sistema operativo.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#8
Hai ragione. Piano piano me ne sto accorgendo. Con questo disco l'avvio è aleatorio. Per esempio, stamattina Ubuntu è partito immediatamente. Quindi l'ipotesi di ieri (che il disco avesse bisogno di "essere scaldato") era sbagliata. Però credo che, esistendo ormai da tempo dischi esterni e chiavette, gli sviluppatori di bios e MBP dovrebbero tenerne conto (forse istituendo o ampliando il timeout), come, d'altronde, i costruttori di chiavette e dischi esterni. Invece certi bios non prevedono nemmeno i drive rimovibili nella priorità del boot. In ogni caso il tuo consiglio è sacrosanto. Grazie. Ciao.
P.S. Credete che il problema sia stato sviscerato e che possa essere considerato risolto?
Cita messaggio
#9
Ubuntu può essere ripristinato da immagine anche su un altro disco/partizione senza bisogno di reinstallarlo, però dopo il ripristino occorre modificare, avviando da cdlive, i file di configurazione:
/etc/fstab
/boot/grub/grub.cfg
in modo da adattarli alla nuova posizione del sistema.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#10
Grazie mille! Ci proverò al più presto. Intanto, rimuginando sul consiglio di bat, noto che lui parla di slitta, quindi di montaggio su un flat cable all'interno del case? Non di uno di quei portadischi che si connettono via USB? Perché uno di questi portadischi ce l'ho già con un disco IDE di circa 30 gb e, già installato, Ubuntu 11.10. E' possibile che alla difficoltà di avvio concorra anche l'USB2? E l'Usb3?
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)