Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] modificare una partizione già funzionante
#1
Ho partizionato munualmente (con Gparted) e ho creato una partizione per Seven, una per Ubuntu, il file di SWAP e una partizione ntfs per i dati.  Ora avrei la necessità di implimentare lo spazio per Ubuntu (in origine ho destinato solo 35 Gb a questo sistema).
Come posso fare?  Ho la netta sensazione che non sia più possibile.
In alternativa come posso utilizzare l'unità dati per installare SW per Ubuntu?
Grazie [img]images/smilies/sleepy.gif[/img]
 

 
Cita messaggio
#2
tutto è possibile o quasi. posta una immagine del tu disco per come la vede gparted
Cita messaggio
#3
@Boss: hai allegato male l'immagine si vedeva solo del testo (tanto).

Fai così:

http://www.istitutomajorana.it/files/For...legati.htm
Cita messaggio
#4
Grazie mille..... riproviamo


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
#5
come ti dicevo tutto è possibile anche con qualche difficoltà. le strade possono essere molteplici. io mi permetto di elencare cosa farei se fosse il mio. due opzion:
la prima, eliminerei la swap ed ingloberei quello spazio in ubuntu. avrei cosi una partizione di 29 gb ed avendo tu la partizione dati la reputo più che sufficente. ora si pone il problema della swap. usando un apposito programma da win trasformerei la dati in partizione logica ( praticamente la estesa diventerà più ampia e conterrà ubu e dati ). a questo punto ridurrei la dati con gparted e creerei la swap. operazione non complicata e che non prevede spostamenti importanti. tieni presente che ampliando la partizione di ubuntu e creando la nuova swap, gli UUID delle stesse cambieranno. bisognerà aggiornare il file FSTAB altrimenti non si avvierà più ubuntu.
la seconda, con gparted in live, ridurrei la dati ( sarà una oprazione lunga, deve spostare fisicamente sul hd quanto hai installato ). ingloberei poi lo spazio non allocato che hai liberato dentro l'estesa, sposterei la swap a fine partizione ed ingloberei quello spazio dentro la partizione di ubuntu. tieni presente che anche in questo modo gli UUID verranno cambiati e che il FSTAB sarà da modificare.
per ogni singola informazione su di ogni passaggio, siamo qui.
Cita messaggio
#6
Mi sono da poco tempo convertito a LINUX. Non penso di tornare a SEVEN, almeno non come sistema principale.
Un po di cose che dici, @ dxgiusti,sono nuove ed ho poca esperienza con Ubuntu.
Cmq vale la pena provare...
 

 
Cita messaggio
#7
Prima di mettere mano alle partizioni, salva da qualche parte i tuoi file importanti (un sistema operativo si può sempre reinstallare, il filmato del matrimonio non si potrà più rifare).

Studiati pure qualcosa sul partizionamento:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33
Cita messaggio
#8
come si modifica il Fstab?
 
Cita messaggio
#9
Ing. Cantaro, avevo già dato un buona occhiata alle sue guide prima di passare a Ubuntu.
Il disco da 500 Gb che ho montato è nuovo: ho pochi dati. Il mio cruccio è non dover rinstallare Ubuntu perchè ho fatto un po di configurazioni da terminale (assistito da guide).  Ho installato OpenOffice che trovo più vicino alla grafica di word ed è più fruibile da mio figlio, per motivi didattici, che ha appena 10 anni; e altro dal software center.
..... Domando: se facessi una ISO del mio sistema (dovrei utilizzare una chiavetta da 32 GB) potrei poi resettare la partizione estesa e ripartizionare ext4, swap e dati? e naturalmente rinstallare il MIO UBUNTU ?
 
Cita messaggio
#10
Preciso:  sono passato a Linux solo per merito Suo e del sito dell'Istituto Majorana.
Qui è tutto semplice... e ben "servito" basta avere buona volontà e poi
Fatti non fummo a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza [img]images/smilies/huh.gif[/img]
 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)